Regole di cura e piantagione di mela cotogna giapponese

Nei giardini sono spesso piantati non solo arbusti e alberi ordinari, ma anche esotici, tra cui mele cotogne e giapponesi. Un altro nome è Chenomeles. La casa dello stabilimento è il Giappone. Si trova anche in Cina e Corea, anche se solo una specie selvatica. Inoltre, l'albero è piantato nei giardini di Ucraina e Russia. La mela cotogna preferisce crescere sulle pianure, sui pendii delle montagne (fino a 1,4 km sul livello del mare), sui bordi delle foreste, sulle radure e sull'abbattimento. Può essere trovato nel terreno paludoso, lungo i corpi d'acqua.

Cotogna giapponese: foto e descrizione del cespuglio

La pianta è un albero basso o un arbusto deciduo che raggiunge un'altezza di fino a tre metri e vive circa 60-80 anni. Le caratteristiche distintive della mela cotogna sono:

  1. Filiali. Essendo infeltrita-scagliosa e dipinta in una tonalità grigio-verdastra, dopo un po ', mentre crescono, acquisiscono un colore nero-marrone. Allo stesso tempo, la loro pubescenza è persa. Colore nero dei reni. La corteccia è sottile, squamosa, colorata in una tonalità grigio scuro o bruno-rossastro. Sui rami sui picciuoli ci sono foglie lucide a forma di uovo di 5 centimetri con un margine smussato.
  2. I fiori hanno petali obovati di colore arancio-rosso, il cui diametro raggiunge i 4 cm.
  3. Il frutto è una mela falsa, a forma di pera o mela, di circa 4 cm di circonferenza, ricoperta da una buccia leggermente pubica. Per quanto riguarda la polpa, è dura, dolce, aspra, astringente.

Panoramica chimica

I frutti di mela cotogna contengono un magazzino di componenti utili al corpo. Così, la vitamina C sono circa 100-150 mg rilevato tranne che le vitamine E, B1, PP, A, B2, K, B6, vari acidi organici (citrico, malico, tartronico), acidi grassi, proteine, zuccheri, fruttosio, tannino sostanze, esteri etilici, antiossidanti, glucosio, pectina, componenti minerali come calcio, boro, ferro, fosforo, rame, zinco, pectine, silicio.

In cotogna seme contiene: glucoside amigdalina, amido, gliceridi e izoleinovoy acido miristico, muco, tannini, compresi tannini.

Coltivazione e cura

Non si osservano problemi nella coltivazione della mela cotogna. Per un corretto sviluppo e una buona crescita, tutti i requisiti devono essere soddisfatti.

Dove posizionare

I cespugli di salice come una buona illuminazione, quindi è necessario scegliere le zone illuminate sul tuo sito. In linea di principio, la pianta cresce bene all'ombra, ma da essa non otterrai feti.

Prestare particolare attenzione quando si pianta e si prende cura della cotogna giapponese in periferia. Di tutte le varietà esistenti, molte perfettamente invernali senza riscaldamento. Ma in inverno molto freddo, le piante annuali possono congelare. Si consiglia di piantare l'albero in zone dove solitamente c'è molta neve. E se i rigidi inverni - una regolarità, i cespugli coprono il lapnikom svernante.

terreno

Chanomeles si sente grande su qualsiasi terreno. I preferiti sono quelli argillosi crudi e quelli sabbiosi poveri. Ma hanno bisogno di essere fecondati con humus e inumiditi. I terreni salini e calcarei sono fortemente inaccettabili.

atterraggio

Per la semina mescolare sabbia, foglie e torba in un rapporto di 1: 2: 2. Inoltre, ben concimato: perfosfato (0,2 kg), 1-2 secchi humus (secchi 1-2), nitrato di potassio (0,3 kg), ceneri (0,5 kg).

Arbusti di edera pianta 3-5 copie in un gruppo. Le piante adulte si trovano a una distanza non inferiore a un metro l'una dall'altra, in modo che le piante si sviluppino bene.

La crescita giovanile è meglio portata a terra in un luogo permanente con l'arrivo della primavera, quando la terra si ritira. È possibile piantare una mela cotogna nell'autunno del Giappone durante un periodo di forte caduta delle foglie. Ma questo è irto del fatto che la pianta non ha abbastanza tempo per stabilirsi al gelo e morirà.

Posiziona l'albero in modo che il collo della radice sia a livello del terreno. Se la pianta è già adulta, a 3-5 anni, è necessario scavare una buca profonda 0,5-0,8 me larga 0,5 m.

riproduzione

La cotogna giapponese può essere propagata in diversi modi.

seme

Del frutto maturo, il nucleo viene rimosso e i semi vengono estratti. Per seminarli è necessario subito in un terreno in autunno. La germinazione dei semi è eccellente.

Se prima del periodo invernale la coltura non può essere eseguita, i semi vengono inviati per stratificazione: 2-3 mesi li riposano nella sabbia bagnata a + 3 + 5 ° C. Quando proklyutsya, i semi sono piantati nel terreno.

graftage

All'inizio di giugno, al mattino presto, quando non è troppo caldo e secco, taglia le talee verdi in modo che abbiano 2 nodi. Sarà meglio se tagli il tallone con un "tacco" a 1 cm Posizionare le talee in stimolatori della crescita (per esempio, soluzione allo 0,01% di acido indolil-butirrico) al giorno. Puoi usare Kornevin. Il materiale preparato è piantato in un substrato (torba e sabbia, 1: 3) secondo lo schema di 7 * 5 cm disposti obliquamente.

Tabelle delle radici

Aivah dà un gran numero di cucciolate alla radice. Per ottenerli, è necessario scavare la pianta e separare i bambini di 0,5 cm di spessore e di 10-15 cm di altezza. Verificare che il sistema di radici sia ben sviluppato.

Da un cespuglio puoi "ottenere" non più di 6 dalenok.

I processi risultanti sono piantati verticalmente e si prendono cura di loro, mantenendo l'umidità del substrato e l'irrigazione. Dopo la pacciamatura con patatine, humus, trucioli.

Malattie e parassiti

Per la cotogna giapponese il problema più importante sono gli afidi, alla cui apparenza la pianta può morire. Una volta che si notano i primi segni di questi insetti, è necessario eseguire immediatamente il trattamento con insetticidi.

Con l'inizio del clima fresco e umido, accompagnato da elevata umidità, gli alberi possono subire varie malattie di origine fungina. Ad esempio, potrebbe essere:

  • la cercosporosi, che viene rilevata dall'apparizione di macchie marroni, pallida nel tempo;
  • individuazione di foglie e necrosi, con conseguente restringimento e deformazione del fogliame;
  • Ramularyosis, il cui segnale è la formazione di macchie marroni sulle foglie.

I problemi possono essere risolti trattando l'impianto con una soluzione di rame e sapone e una base dello 0,2%. Se avete paura di usare droghe chimiche o proprio non li riconoscono, è possibile utilizzare l'estratto di cipolla (0,15 kg di buccia di cipolla versare 10 litri di acqua e insistere notte), seguito da un paio di volte per spruzzare i cespugli a intervalli di 5 giorni.

Preparazione di mele cotogne

La mela cotogna è considerata una pianta medicinale e nel corso non sono solo frutta, ma anche foglie e semi.

I principianti-giardinieri sono preoccupati per la domanda su come raccogliere i frutti della mela cotogna giapponese. I frutti vengono raccolti in autunno fino al primo gelo. Successivamente, ogni frutto viene ben avvolto in carta, posto in una scatola ventilata e conservato in un luogo fresco (6-10 ° C), privo di luce. In questo stato, è possibile memorizzare anche i frutti acerbi fino a febbraio. Se le "mele" sono piccole, possono essere messe in un sacchetto di plastica e messe in frigorifero. Lì possono essere conservati per un massimo di 3 mesi.

Il fogliame di edera viene raccolto quando la pianta è ancora in fiore. È disposto su una teglia da forno e asciugato all'ombra o all'essiccatore a una temperatura di 40 gradi, messo in contenitori ben chiusi e utilizzato per lo scopo previsto.

Se hai bisogno di raccogliere i semi, vengono estratti dalla frutta matura, essiccati a 40-50 ° C. Quindi passare in contenitori con un coperchio ben chiuso e conservare non più di un anno.

Con la corretta messa a dimora e cura della mela cotogna giapponese (henomeles), l'arbusto non si diletterà solo in una bella fioritura, ma in seguito con un buon raccolto, ma sosterrà anche la tua salute.

Quince giapponesi (90 foto): coltivazione e cura

La mela cotogna giapponese, o henomeles, è una pianta esotica, affascinante per la sua bellezza e il suo aroma. Il Giappone è il luogo di nascita della cultura, ma in natura si può trovare anche in Cina e in Corea. In possesso di elevate caratteristiche decorative, la pianta è spesso utilizzata nella progettazione del paesaggio per creare siepi, composizioni di prato con fiori perenni, cordoli. Vale anche la pena notare il grande beneficio dei suoi frutti, che matureranno entro la metà dell'autunno. Contengono un enorme complesso di vitamine e componenti biologicamente attivi, grazie ai quali possiedono proprietà terapeutiche, influendo positivamente sulle pareti dei vasi sanguigni, riducendo la pressione e neutralizzando virus e funghi.

Viste di base

Una varietà di chanomeles è rappresentata da diverse specie di base e un certo numero di ibridi, sulla base dei quali vengono create molte varietà (circa 500). Sono divisi in base a vari segni: dalla dimensione di arbusti e frutti, forma, colore delle gemme, ecc. Tuttavia, non tutti possono attecchire nelle nostre condizioni climatiche, quindi considereremo le principali specie e varietà che sono popolari.

Quince è bellissima

Questo cespuglio decorativo con germogli spinosi, che cresce fino a 3 m, ha una proprietà interessante di fogliame per cambiare il suo colore. All'inizio il verde, nel tempo, si sono riversati in una tonalità rossa, e in autunno sono diventati rossi. La fioritura può essere osservata per circa tre settimane nel periodo di maggio. I fiori sono piuttosto grandi, scarlatti, coprono magnificamente i rami. Molte varietà di questa specie si distinguono, differendo da fiori semplici e doppi di diversi colori.

Aiva Maulea

Questa specie è anche chiamata "cotogna bassa". L'altezza massima di questo spinoso arbusto deciduo può raggiungere 1,5 m. Le foglie giovani hanno un colore bruno rossastro, e poi diventano verdi. I fiori luminosi, rosso-arancio, fioriscono abbondantemente in primavera con grandi boccioli.

Chanomeles (mela cotogna) kayanese

Chaenomeles Kataian è un cespuglio piuttosto grande che cresce fino a 3 m con l'età e il fogliame primaverile viola diventa verde brillante di estate. Fiorisce una cotogna ogni anno a maggio, spessi boccioli rosa o bianchi.

Cotogna di Zubutlinskaya

Questa specie può vantare resistenza al gelo e alta immunità a varie malattie, così come frutti abbastanza grandi, di cui vengono preparati succhi e marmellate.

Lady Pink

Questa varietà di mela cotogna è abbastanza resistente al gelo. La sua apparizione nel mondo è il risultato di un attento lavoro degli allevatori. Questo è un arbusto decorativo molto spettacolare. La sua originalità sta nel bel rosa acceso, boccioli aperti con delicati stami gialli, che successivamente si trasformano in frutti che sembrano mele. Lady Pink viene spesso utilizzata dai paesaggisti per decorare le composizioni decorative.

Crimson and Gold

La varietà è considerata una delle più belle. Ha bellissimi fiori decorativi scarlatti con stami giallo sole. Il più delle volte, i giardinieri sono piantati con tale bellezza come cordoli viventi, in quanto gli arbusti non crescono in modo particolare e non richiedono la potatura.

Cura adeguata della mela cotogna giapponese

La coltivazione della cultura è molto popolare tra i giardinieri perché è molto modesta e non richiede cure accurate. Ancora, a cotogno per lungo tempo soddisfatto con la fioritura violenta brillante, frutti succosi e non fatto male, è necessario osservare alcune regole.

illuminazione

Una pianta originaria della Terra del Sol Levante è piuttosto fotofila. Nei giardini, la mela cotogna dovrebbe essere piantata in aree ben illuminate. Se il terreno è collinoso, è meglio scegliere le pendici meridionali e sud-occidentali per la semina. La sua posizione in zone oscurate influenzerà sicuramente lo splendore della fioritura e della frutta. I raggi diretti della cultura del sole non hanno paura, il che semplifica enormemente la scelta di un luogo per la semina.

temperatura

Non meno dell'illuminazione, la mela cotogna giapponese ama il calore, quindi si sviluppa soprattutto in zone con clima mite. Sebbene la pianta sia in grado di tollerare il gelo, abbassare la temperatura a -25 ° C in inverno può portare al congelamento dei boccioli fiorali e dei germogli annuali che non saranno coperti dalla neve.

umidità

La mela cotogna si riferisce alle colture resistenti alla siccità, ma durante la crescita, e anche dopo il trapianto, richiede un'umidità moderata. Non permettere che l'acqua ristagni nel terreno, il che influisce negativamente sul sistema di radici.

irrigazione

La mela cotogna giapponese richiede un'irrigazione moderata, poiché le sue radici sono piuttosto lunghe, capaci di raggiungere profondità nel terreno fino a 5 metri e autosufficienti con l'umidità. Per le giovani piante sarà richiesto un atteggiamento più attento all'annaffiatura: è necessario bere una volta ogni due o tre settimane. Le piante adulte vengono annaffiate una volta ogni due mesi. Particolarmente irrigazione è necessaria durante la stagione di crescita, così come la frutta delle ovaie. Quando il frutto matura, l'irrigazione si ferma.

Fertilizzanti e top dressing

Dato che piantare nel terreno contiene abbastanza nutrienti, il primo anno non è necessario fertilizzare ulteriormente. Al contrario, i fertilizzanti possono bruciare le radici giovani, causando loro danni significativi. Additivi minerali e organici sono introdotti sul secondo dopo la semina. La prima medicazione della mela cotogna giapponese viene effettuata all'inizio della primavera con il compost, che viene deposto nel vicino cespuglio (un secchio è sufficiente). Vengono aggiunti anche Superfosfato e 100 g di fertilizzanti di potassio. Durante l'estate, la pianta viene nutrita con fertilizzanti liquidi, tra cui escrementi di uccelli.

Malattie e parassiti

La mela cotogna è malata abbastanza raramente e nella maggior parte dei casi le malattie sono ben curabili. Il pericolo per la pianta è rappresentato da infezioni virali e vari funghi, che si manifestano con la formazione di macchie, deformazione, essiccazione e caduta. In questo caso, i cespugli devono essere trattati con un fondotinta o un liquido saponoso preparato con rame (10 litri di liquido - 100 g di vetriolo).

Con l'arrivo della primavera, la mela cotogna può essere attaccata da afidi o altri parassiti che si nutrono del suo succo. Per la loro distruzione, viene utilizzato il trattamento con prodotti chimici e calce.

Come ripiantare una mela cotogna giapponese

Prima di tutto, vale la pena notare che la cultura è piuttosto difficile da tollerare il trapianto, quindi senza la necessità di disturbare i cespugli non ne vale la pena. È consigliabile, all'inizio dello sbarco nel terreno, scegliere un luogo permanente sul lato sud del sito. In un punto il cespuglio può crescere fino a mezzo secolo.

Durante il trapianto, che viene effettuato in tarda primavera, oltre alla scelta corretta del sito, è necessario prendersi cura del terreno. L'area deve essere diserbata, sbarazzarsi di tutte le erbe infestanti, aggiungere alla terra terra, sabbia e compost di torba.

Per posizionare i cespugli di mele cotogne può essere singolo, sotto forma di piccoli gruppi, lungo i bordi dei percorsi del giardino. Se è prevista una disposizione di gruppo, la distanza tra le piante dovrebbe essere di almeno 80 cm e, se disposta in fila, almeno mezzo metro. Gli arbusti appena piantati devono essere annaffiati abbondantemente e cosparsi di uno strato di pacciame di tre centimetri.

Riproduzione a casa

La cotogna giapponese non è difficile da riprodurre indipendentemente. Per aumentare il numero della varietà che ti piace, puoi utilizzare uno dei quattro metodi utilizzati in orticoltura. Ognuno di loro è dotato di propri vantaggi e svantaggi. Avendo familiarizzato con diverse tecnologie, puoi scegliere l'opzione più adatta.

Propagazione di mele cotogne con semi

La semina può essere definita la via più semplice e affidabile. Il materiale non è difficile da assemblare in modo indipendente. Preparando la frutta matura per la lavorazione, i semi devono essere estratti dal nucleo. Il momento più favorevole per la semina della mela cotogna giapponese è l'autunno, quindi i semi possono essere piantati nel terreno senza alcun trattamento. Se si suppone che vengano piantati in un altro momento, dovranno essere stratificati, dopo averli sostenuti per tre mesi in sabbia umida a una temperatura di + 3 ° C. Va notato che i semi della mela cotogna giapponese hanno un tasso di germinazione molto alto - fino all'85%.

La semina viene effettuata in un contenitore con terreno preparato. Quando vengono piantati in autunno, i giovani germogli vengono trapiantati in piena terra in primavera. Se i semi sono stati seminati in primavera, le giovani piante vengono piantate in giardino entro l'autunno, ma per la copertura invernale con fogliame e lapnik.

Riproduzione di talee di cotogna

Usando il metodo di propagazione, puoi massimizzare la conservazione delle qualità varietali. I tagli di potatura dovrebbero essere effettuati all'inizio di giugno, quando si stabilirà un clima secco e a bassa temperatura. Ogni segmento dovrebbe avere una coppia di internodi. È meglio se il gambo avrà un processo piccolo (fino a 1 cm) del legno dello scorso anno, che garantirà l'affidabilità del radicamento. Nel caso di talee, è necessario utilizzare uno stimolatore di crescita, in cui il materiale raccolto viene immerso prima di piantare. Promuove il rooting rapido e affidabile.

Dopo la preparazione preliminare, le talee di cotogna giapponese sono inclinate in un contenitore con terreno costituito da sabbia e torba. Il radicamento avviene in 5-6 settimane. Allo stesso tempo, è importante che la temperatura dell'aria non sia inferiore a + 20 ° C, quindi è possibile organizzare una serra, coprendo la piantagione con polietilene o vetro. Dopo la germinazione delle talee (all'inizio dell'autunno) vengono piantate in piena terra.

Riproduzione di mela cotogna per strati

Con questo metodo di riproduzione, i germogli lunghi vengono selezionati nella parte inferiore del cespuglio e, inclinandoli densamente a terra, attaccano. In cima è necessario versare un piccolo strato di terreno e versare abbondantemente. Durante l'estate, la fissazione dei germogli dovrebbe essere accuratamente annaffiata e nutrita. Il trapianto di piante germinate viene effettuato la prossima primavera.

Riproduzione di mela cotogna per divisione

La mela cotogna dà molta discendenza alla radice, quindi il cespuglio spesso "si insinua" nel tempo in direzioni diverse. La capacità del sistema radicale di trattenere saldamente la terra rende la mela cotogna la pianta più adatta per la semina sulle piste.

La crescita rigogliosa delle radici del cespuglio può essere utilizzata per la riproduzione. Ma questo metodo ha i suoi svantaggi: spesso la prole non attecchisce bene e il primo raccolto può deludere con una piccola dimensione di frutto. Ma, nonostante questo, la divisione del cespuglio è ancora utilizzata dai giardinieri. Le parti separate devono essere piantate verticalmente in fosse preparate, innaffiate e triturate con trucioli per mantenere un'umidità sufficiente.

Cotogna giapponese - foto

La mela cotogna giapponese è ampiamente usata come cultura decorativa e fruttuosa. La sua popolarità è dovuta alla bellezza ineguagliata della fioritura e all'abbondante raccolto di frutti sani. Coltivato in piantagioni solitarie e di gruppo, in cordoli e prati, diventa una vera decorazione di qualsiasi appezzamento da giardino. Maggiori informazioni sui diversi tipi e tipi di piante che offriamo nella nostra selezione di foto. Forse, presto e sul tuo sito fiorirà questo bellissimo mellifer. Visione piacevole!

Cotogna giapponese: cura, coltivazione e varietà di cembri arbustivi

sottotitoli

Nome botanico: mela cotogna giapponese o Chaenomeles - un piccolo genere di cespugli decidui o semi-sempreverdi o alberi bassi della famiglia delle Rose, cultura ornamentale e fruttiformi.

La patria della mela cotogna giapponese: Giappone, Cina.

Illuminazione: leggera.

Il terreno: per la composizione meccanica non è esigente.

Irrigazione: resistente alla siccità.

Altezza massima dell'albero: 3 m.

Aspettativa di vita media dell'albero: 60 - 80 anni

Piantare: si propaga per seme e vegetativamente.

Descrizione di mela cotogna giapponese con una foto

Quince giapponese è un nome comune per le piante del genere Chaenomeles, arbusto deciduo o sempreverde fino a 1 m di altezza, o basso, fino a 3 m, albero, cresce spontaneamente in Giappone, Cina e Corea. Ha rami inclinati e arcuati e germogli, densamente ricoperti da foglie piccole, dense e lucide di colore verde brillante, con un margine seghettato o seghettato e stipole grossolane a grana grossa.

Nella maggior parte delle specie e varietà ibride germogli con spine lunghe 1-2 cm, ma ci sono forme con rami spogli e non spinosi. Ha una radice lunga, potente, a forma di bastoncello, che rende la pianta molto resistente alla siccità e non esigente per la composizione e la fertilità del terreno, ma allo stesso tempo complica notevolmente il suo trapianto, che inevitabilmente danneggia la radice centrale.

Fiori di cotogna giapponese (vedi foto sotto), 3-5 cm di diametro, hanno pedicelli corti e sepali fusi, i loro petali sono chiusi alla base e strettamente premuti l'uno contro l'altro. Singoli fiori raccolti in 2-6 pezzi. in pennelli troncati, sono posizionati lungo l'intera lunghezza delle riprese.

La colorazione è diversa, la maggior parte delle specie è di colore rosso-arancio, può anche essere rosa e bianca. Ci sono varietà con doppio colore. La fioritura è abbondante, arriva a maggio-giugno e dura circa 3 settimane, in questo momento i cespugli sono molto decorativi e possono servire come ornamento di qualsiasi giardino.

La fruttificazione inizia con 3-4 anni di arbusti. La mela cotogna giapponese nella zona centrale matura a fine settembre - ottobre. I frutti, densamente seduti lungo tutta la lunghezza dei germogli, hanno un diametro da 3 a 5 cm, peso a 45 g, a forma di pera oa forma di mela. Nella loro forma matura, il loro colore varia dal verde-giallo all'arancio brillante.

Rivestimento in cera che copre i frutti dall'esterno, li protegge dal deterioramento, permettendo di rimanere freschi per lungo tempo. Le gelate deboli sono ben tollerate nella boscaglia, ma prima della comparsa del gelo, i frutti vengono rimossi. I semi di mela cotogna giapponese, senza endosperma, occupano circa metà del volume del frutto, in apparenza assomigliano ai semi di mela. Conservano la germinazione a 2 anni.

Proprietà utili della mela cotogna giapponese e uso in coltura

La cotogna giapponese (henomeles) viene utilizzata come coltura decorativa e frutticola. La sua popolarità tra i giardinieri è dovuta all'alto decorativo, sia in forma di fioritura che dopo di esso, e una sufficiente resa di frutti che possiedono numerose proprietà utili.

Inoltre, la pianta è un'eccellente pianta di miele. I cespugli si adattano bene al taglio e sono adatti alla piantagione come siepi, e inoltre, grazie al potente apparato radicale, se coltivati ​​su terreni sciolti, prevengono con successo la loro erosione.

Cotogna giapponese decorativa

La cotogna decorativa giapponese viene utilizzata attivamente nella progettazione del paesaggio, coltivata su un cordolo e in singoli impianti su uno sfondo di prato. Ci sono forme striscianti sottodimensionate, che guardano efficacemente nei giardini rocciosi e ai piedi delle colline alpine. I singoli ibridi vengono utilizzati per la coltivazione di bonsai.

Per più di 200 anni, la pianta è stata coltivata nei giardini d'Europa esclusivamente come una bella pianta in fiore. Si credeva che i suoi frutti solidi non fossero commestibili e che tutto il lavoro di selezione fosse fatto unicamente allo scopo di migliorare le proprietà decorative.

Solo all'inizio del XX secolo. la cotogna giapponese è stata riconosciuta come una promettente varietà di frutta e bacche, dopo di che è stata creata un'intera serie di varietà ad alto rendimento con frutti grandi e getti senza spine. I frutti, molto acidi e duri, non mangiano freschi, ma dopo la lavorazione si ottengono da loro marmellate, marmellate, pastiglie di alta qualità, comprese bacche e frutti dolci. Grazie alle proprietà gelificanti e all'aroma pronunciato, i prodotti di mele cotogne o con la sua aggiunta sono molto gustosi e attraenti nell'aspetto.

Il valore nutrizionale della cultura è dovuto alle sue numerose proprietà utili. La mela cotogna giapponese, spesso chiamata limone settentrionale o lettone, può essere considerata il campione di frutta e bacche per la quantità di vitamina C. In alcune varietà raggiunge 180 mg per 100 g di prodotto, che è diverse volte superiore a quella del limone. Durante la conservazione, l'acido ascorbico viene distrutto, ma è anche in primavera, nei frutti, conservato con lo zucchero, più che negli agrumi importati.

Inoltre, la mela cotogna è ricca di carotene, vitamine PP, E, B1, B2, B6, nonché di oligoelementi: potassio, magnesio, rame, zinco e soprattutto iodio e cobalto. Il gusto astringente specifico dei frutti è causato dalla presenza di tannini, non sono uguali e nel numero di pectine.

Questa composizione determina l'effetto anti-sclerotico, vasocostrittivo e antinfiammatorio della pianta, è utilizzata per il trattamento e la prevenzione del raffreddore e dell'influenza, nei paesi asiatici utilizzati per aterosclerosi e ipertensione. Contiene una grande quantità di semi di muco di mela cotogna giapponese nella medicina popolare sono usati per trattare le ustioni.

Coltivazione di mela cotogna giapponese

La coltivazione della mela cotogna giapponese non presenta particolari difficoltà. La pianta è senza pretese, si sviluppa con successo su terreni di qualsiasi composizione meccanica, sia argillosi crudi che sabbiosi poveri, preferendo allo stesso tempo ben drenati, ricchi di humus e moderatamente umidi, sui quali abbondano i fiori e le fruttifere.

I requisiti specifici della coltura si applicano solo all'acidità (dovrebbe essere nell'intervallo di pH 5,0-5,5), non tollera completamente i terreni salini e quelli eccessivamente calcarei.

Quando si sceglie un luogo, si dovrebbe tenere presente che gli arbusti possono crescere in ombra parziale, ma produrre frutti solo in aree ben illuminate.

Crescere nella fascia centrale sono resistenti al gelo e solitamente vanno in letargo senza riparo, ma nei rigidi inverni le punte di germogli e boccioli annuali possono congelarsi, quindi è meglio coltivarle in luoghi in cui si forma uno strato significativo di neve. Se i cespugli sono regolarmente danneggiati dalle gelate, dovrebbero essere coperti con lapnika o foglie cadute per l'inverno.

Piantagione di mela cotogna giapponese

La semina della mela cotogna giapponese è fatta in primavera o in autunno. Profondità delle fosse di impianto di circa 50 cm, larghezza fino a 60 cm riempire con compost o humus, aggiungere cenere e fertilizzanti minerali (nitrofosfato, solfato di potassio). Approfonditi nel terreno fino al livello in cui le piantine crescono nella stanza dei bambini, abbondantemente annaffiate e pestate con humus.

Prendersi cura della cotogna giapponese

La pianta impollinazione incrociata, per fruttare con successo in giardino deve essere di almeno 3 copie di mela cotogna giapponese. Prendersi cura di lei non è faticoso, consiste nel diserbo, nell'allentamento dei cerchi quasi sterili (solo in primavera e in autunno), nella formazione della corona e nella fertilizzazione. La cultura è resistente alla siccità, raramente è annaffiata, solo in caso di prolungata assenza di precipitazioni.

Concimazione concimi minerali due volte, in primavera prima della fioritura - prevalentemente azoto, spargendolo sulla superficie del suolo, e dopo la formazione di frutti - una soluzione di fertilizzante complesso.

La potatura viene eseguita all'inizio della primavera, un cespuglio correttamente formato non deve avere più di 12-15 rami. I tiri sono più produttivi per 3 anni di vita, i rami di 5 anni e più sono rimossi.

Vendemmia pulita prima dell'inizio del gelo, rimuovere i frutti maturi e acerbi, che dozarivayut in lezhke. Dopo 3 mesi di conservazione a una temperatura bassa (3-5 ° C), il loro gusto è migliorato.

Metodi di riproduzione della mela cotogna giapponese

La riproduzione della mela cotogna giapponese viene effettuata vegetativamente (per strati, germogli di radici, talee) e per seme. I vantaggi del metodo vegetativo comprendono la semplicità e la conservazione delle caratteristiche varietali della pianta madre.

Quando si propagano per strati in primavera, il ramo laterale viene seppellito, entro l'autunno il lotto trincerato viene diviso in base al numero di germogli verticali che appaiono e vengono piantati in un luogo permanente.

Anche la riproduzione per processi di root non presenta difficoltà. Le talee verdi, lunghe 15-25 cm, vengono tagliate all'inizio dell'estate, le sezioni sono trattate con biostimolanti.

Il tasso di sopravvivenza delle talee, quando le si pianta in un mini-suino e crea lì umidità elevata, è fino al 100%.

Coltivazione della mela cotogna giapponese da semi o semi in realtà nella cotogna giapponese

Quando si coltiva la cotogna dai semi giapponesi, le varietà non vengono conservate, questo metodo viene utilizzato per ottenere portainnesti e lavori di riproduzione. I semi maturi vengono seminati nel terreno per l'inverno o la primavera.

In quest'ultimo caso, per migliorare la germinazione, si raccomanda la stratificazione a freddo, per la quale i semi riposano per 2-3 mesi in sabbia umida a una temperatura di 3-5 ° C. Le piantine compaiono a fine maggio - giugno, le piantine vengono coltivate per 1-2 anni, dopo di che vengono piantate in un luogo permanente.

A causa della struttura delle radici, la semina delle piantine non è molto buona, quindi è consigliabile fare un prelievo nei contenitori, e quindi eseguire un trapianto con un sistema di radici chiuso.

Tipi e varietà popolari di mela cotogna giapponese

Nel genere chaenomeles, o mela cotogna giapponese comprende 3 specie naturali, e un certo numero di ibridi interspecie. Sulla base di queste, sono state create numerose varietà, sia ornamentali, che differiscono per dimensioni, forma e colore, sia frutta, con frutti che pesano fino a 90 g.

Ci sono circa 500 varietà di mele cotogne, ma a causa della scarsa resistenza al gelo, solo una piccola parte di esse viene coltivata in Russia. Di seguito sono descritte le specie naturali e gli ibridi interspecifici, nonché alcune varietà correlate, la più comune nel nostro paese.

Chaenomeles del Kataian (C. Cathayensis) o Quincee, arbusto o albero con altezza fino a 3 m, con rami spinosi e foglie grandi allungate dall'alto, provengono dalla Cina e dalla Corea. I fiori sono rosa o bianchi, fino a 4 cm di diametro, il frutto è di forma ovoidale, 5-6 cm di diametro. Non c'è abbastanza brina, può essere coltivato solo nelle regioni meridionali della Russia.

Cotogna giapponese: bracciale granato o basso

Chaenomeles Mauleya (C. Maulei), chiamato anche Chaenomeles giapponese (C. japonica), cotogno giapponese basso, la più diffusa nel territorio di vista russo è diversa comparsa precoce e resistenza al gelo. Al culmine non supera i 50-100 cm, ha ovato-oblunghe, foglie fortemente seghettati e fiori d'arancio-rosso con un diametro di 4 cm.

Frutta con polpa molto densa, non grande, fragrante. Ci sono forme di fiori bianchi (alba) e striscianti (alpina). Ci sono molte varietà, tra cui Japonica granato con grande, fino a 5 cm, fiori scarlatti-rosso, crema chiaro Rising Sun, Red e Red Gioia Sargent.

Quince giapponesi alte, Felconet Scarlet e Pink Quinn

Chaenomeles è bello (C. speciosa), altri nomi sono alti chanomeles, cotogna giapponese alta, bella, o bella, in natura cresce in Cina e nel nord della Birmania. I cespugli spinosi con foglie verde intenso e denso fino a 7 cm di lunghezza raggiungono un'altezza di 1,5 - 3 m, fioriscono per circa 20 giorni con fiori grandi (fino a 4,5 cm).

Non ci sono abbastanza aree di svernamento, in Russia può essere coltivato solo nelle regioni meridionali. Ha molte varietà di vari colori. Forme popolari con fiori rossi: Umbilikata, Semi-double Simonyi, Port Eliot. Varietà rosa di mela cotogna bella: Falconet Scarlet, Diana, Phyllis Moore, Pink Quinn. La mela cotogna è bellissima con fiori bianchi: Nivalis, Snow.

Quince Japanese: Pink Trail e Cameo

Chaenomeles eccellente o superba (C. superba), sinonimi - splendida cotogne, mele cotogne eccellente, forma prefabbricato che presenta un gran numero di ibridi e di cotogno giapponese. È un cespuglio alto fino a 1 m con colori grandi di vari colori: bianco, rosa, rosso, arancione e persino bicolore.

Tra i più famosi varietà di mele cotogne magnifico: Cammeo con fiori doppi di colore peachy-rosa, rosso diamante, Vezuvius, rosa Pink Lady Pink and Trayl. La mela cotogna giapponese eccellente in Russia non è ampiamente distribuita, perché ha bisogno di un accurato rifugio per l'inverno.

Cotogna giapponese: caratteristiche di impianto e cura, foto di una pianta

Quasi ogni proprietario della trama del giardino vuole che il suo giardino non sia solo bello, ma anche insolito. È per questo che recentemente i giardinieri hanno iniziato a coltivare i loro terreni non solo familiari a tutti i meli e le pere, ma anche alle piante esotiche. Questi includono l'incredibile bellezza di un arbusto chiamato la mela cotogna giapponese o Genomeles.

Questo albero insolito, che ammalia la sua incredibile bellezza e aroma, durante la fioritura non lascerà nessuno indifferente. Nonostante il fatto che Quince Japanese sia una pianta esotica, è ben consolidata e cresce in molte regioni del nostro paese. Anche i giardinieri inesperti faranno fronte alla semina e alla coltivazione di Henomelez.

Cotogna giapponese: foto, descrizione, caratteristiche

Chanomeles si riferisce alla cultura decorativa e alla frutta-bacca, è una pianta amante del calore e cresce bene nelle regioni con clima mite. Una cotogna può crescere fino a tre metri e un cespuglio - fino a un metro.

La pianta è diversa:

  • foglie verdi brillanti, dense, piccole e brillanti;
  • fiori bianchi, rosa o rosso-arancio con un diametro di 3-5 cm;
  • dorsi fino a 2 cm di lunghezza;
  • fioritura abbondante a maggio-giugno, che dura circa 20 giorni;
  • seduto lungo tutta la lunghezza dei germogli con frutti di forma simile alla mela oa forma di pera, il cui diametro può variare da 3 a 5 cm e un peso di circa 45 grammi.

Entro la fine di settembre, all'inizio di ottobre, maturano i frutti di Chenomeles. Nella loro forma matura possono essere di colore arancio brillante o verde-giallo. All'esterno della frutta copre il rivestimento in cera, che li protegge perfettamente dal deterioramento. Questo è il motivo per cui possono trasferire anche gelate deboli sull'albero. Circa metà del volume del frutto è occupato da semi marroni, in apparenza simili ai semi di mela.

La mela cotogna alla frutta giapponese inizia per il terzo anno di vita. Ogni cespuglio può essere raccolto da due chilogrammi di frutta. I frutti, anche se non sono ancora maturi, vengono raccolti prima del gelo. Possono maturare quando vengono conservati a casa, ma a basse temperature di 3-5 gradi.

varietà Chaenomeles

Quince Japanese ha una grande varietà di varietà (nella foto), che ti permette di scegliere una pianta adatta al tuo giardino.

  1. Variety Crimson e Gold o Quince si distinguono per un cespuglio ramoso che cresce fino a 1,2 M. La pianta fiorisce in fiori rosso scuro con stami gialli. L'arbusto non richiede la potatura e viene spesso usato come siepe.
  2. Chanomeles Simoni è stato allevato da allevatori francesi. Il cespuglio ha una forma quasi tondeggiante con germogli in sospensione, infiorescenze rosso-cremisi e frutti verdi.
  3. La varietà decorativa del Jet Trail si distingue spesso per i germogli striscianti, la mancanza di spine, i rami curvi e delicatamente i fiori bianchi.
  4. L'Aiva giapponese Il Vesuvio ha una corona ampia, ma cresce non più di un metro. Un numero enorme delle sue infiorescenze sono rosse.
  5. Variety Pink Lady ha una corona ampia e fiori rosa scuro o rosa. Il cespuglio cresce fino a 1,5 m.
  6. Chaenomeles Nivalis e in altezza, e in larghezza cresce fino a due metri. Nivalis sboccia con fiori bianchi a maggio e ad agosto.
  7. Quince Holland si distingue per foglie lucide, verde scuro, un'ampia corona e fiori rosso-arancio. Ad agosto potrebbe esserci una seconda fioritura di questa pianta.

Se vuoi far crescere un bonsai giapponese da Aiva, la pianta migliore per questo è la pianta di Rubra. Avendo piantato in un angolo in un contenitore adatto di gambi, con ulteriore cura, per dare l'aspetto estetico al cespuglio, sarà necessario tagliare in modo appropriato.

Caratteristiche della coltivazione della cotogna giapponese

La coltivazione di Chenomeles non presenta difficoltà particolari. Quando scegli un luogo per questo, dovresti considerare che al bush piacciono le aree ben illuminate. Arrugginito, può e nella penombra, ma non porterà frutti.

La mela cotogna giapponese si sviluppa con successo su quasi tutti i terreni. È adatto a terreni poveri di sabbia e argilla umida. Tuttavia, dovrebbero essere moderatamente umidi e ricchi di humus. L'estinzione di terreni troppo calcarei e salini non tollera completamente il Chenomeles.

La maggior parte delle varietà di Aiva sono resistenti al gelo e possono essere ibernate senza riparo. Tuttavia, se l'inverno è grave e poca neve, boccioli di fiori e germogli annuali possono congelare. Pertanto, si raccomanda di piantare l'albero in luoghi in cui si forma uno strato di neve sufficiente. Nelle regioni con inverni rigidi, la pianta dovrebbe essere coperta con foglie cadute o lapnika per l'inverno.

Piantagione di Henomesel

Pianta i giovani alberi meglio in primavera dopo aver scongelato il terreno. È anche possibile piantare una foglia d'autunno in autunno. Tuttavia, l'arbusto amante del calore non può sopravvivere fino al gelo e muore.

Le piantine di due anni della quinoa giapponese sono ben consolidate. Quando si pianta la pianta, assicurarsi che il collo della radice rimanga al livello del suolo. Per le piante all'età di 3-5 anni, i fori di impianto dovrebbero avere una profondità di 0,5-0,8 m, e un diametro fino a 0,5 m.

Il terreno per Chenomeles è preparato da foglie, pece e torba (2: 1: 2). Inoltre, si consiglia di introdurre nella fossa di piantagione 300 grammi di nitrato di potassio, 200 grammi di perfosfato, 500 gamm di cenere e 1-2 secchi di humus.

Piantare i cespugli di Aiva è meglio farlo in piccoli gruppi di 3-5 piante. Che le piante adulte non si affollino e non si chiudano, la distanza tra le piantine dovrebbe essere di almeno un metro.

Caratteristiche di cura

Nel primo anno dopo la semina, la pianta ha bisogno di annaffiature regolari. Soprattutto per l'umidità del terreno è necessario seguire in un'estate secca. In modo che il suolo trattiene l'umidità, il terreno intorno al giovane Henomesel viene triturato con uno strato di 3-5 cm, mentre trucioli o torba sono adatti come pacciame.

Nei primi due anni dopo la semina, le giovani piante in primavera vengono concimate con fertilizzanti azotati e liquami, e in autunno - con fertilizzanti di potassio e fosforo.

Tra 4-5 anni la cotogna giapponese inizierà a fiorire e dare i suoi frutti. Una pianta adulta richiede cure speciali:

  1. Chanomeles non ha bisogno di annaffiature abbondanti. Sarà sufficiente una volta al mese.
  2. Fertilizzare la pianta dovrebbe essere la stessa di altri cespugli di bacche.
  3. Ogni primavera, è necessario ritagliare i vecchi rami a terra, che hanno più di cinque anni.
  4. Ogni anno si consiglia di formare un cespuglio per prevenire il suo ispessimento. Il numero di rami sull'albero non deve essere superiore a 10-20. Taglia i germogli verticali. La potatura viene eseguita in primavera, anche prima della comparsa dei reni. La potatura autunnale può portare al congelamento della pianta.
  5. Per l'inverno, si raccomanda di proteggere l'Aiva dal vento. Per fare questo, può essere coperto con lapnik, o anche installare uno scudo di mantenimento della neve.

Come si può vedere, la cura di Kenomeles è abbastanza semplice e non richiede grandi costi fisici e finanziari. Fondamentalmente consiste nel concimare e potare il cespuglio.

Riproduzione di mele cotogne giapponesi

Puoi moltiplicare una pianta in diversi modi:

Riproduzione per seme

Questo è il modo più affidabile e semplice per allevare la mela cotogna. Grandi semi marroni sono piantati in una miscela di terra preparata a fine febbraio - inizio marzo.

Circa sei settimane dopo le piantine vengono immerse su singole piantine. Le piantine spruzzate nel terreno possono essere piantate a maggio o giugno.

Le giovani piantine richiedono protezione dal gelo durante il primo inverno. Se questo non è possibile, allora in terra aperta, Aivu dovrà essere sbarcato solo nella primavera del prossimo anno.

Riproduzione per talea e inoculazione

I vantaggi di questa riproduzione sono che tutte le qualità varietali della pianta sono preservate.

Le talee preparate dovrebbero essere all'inizio di giugno. Si consiglia di tagliarli presto al mattino, con tempo asciutto. Tagliare il gambo è necessario per assicurarsi che fosse con un piccolo pezzo di legno dello scorso anno, cioè con un "tacco". Tagliare i getti per un giorno sono intrisi di stimolanti della crescita e sono inclini ad atterrare in una miscela di torba e sabbia (1: 3). Il radicamento avviene entro 30-40 giorni, a condizione che la temperatura dell'aria non sia inferiore a + 20 ° C.

A maggio, la piantina di Aiva viene vaccinata con una varietà di talee:

  1. Durante il secondo flusso di linfa (in luglio o agosto), le varietà vegetali vengono raccolte.
  2. Sulla corteccia della piantina (portainnesto) viene praticata un'incisione a forma di T, i cui bordi sono piegati.
  3. Sotto la corteccia viene inserito un tiro varicoso con un rene.
  4. Le piante sono strettamente premute l'una contro l'altra, legate e trattate con giardino var.

La sopravvivenza erettile viene controllata dopo 3-4 settimane. Nella primavera del prossimo anno, il rene dovrebbe dare una nuova via di fuga e la benda può essere rimossa.

Divisione del cespuglio

I cespugli di salice danno alla prole numerose radici e alla fine crescono in tutte le direzioni. A causa di tale discendenza la pianta può crescere anche su un pendio ripido.

Il momento ideale per dividere il cespuglio è la fine della primavera e la fine dell'autunno. I germogli di radice per la semina dovrebbero avere uno spessore di 0,5 cm e una lunghezza di 10-15 cm. Da un cespuglio è possibile separare 5-6 prole.

I germogli preparati su un posto fisso sono piantati verticalmente. In futuro, la cura per loro consiste nell'irrigazione regolare e nella pacciamatura del terreno sotto di loro con trucioli, trucioli o humus.

Lo svantaggio di questo metodo di riproduzione è che il sistema di radici della crescita giovanile è poco sviluppato e alcune piantine devono essere coltivate a casa. I frutti delle piante giovani sono più piccoli del solito per la prima volta.

Combattere le malattie e parassiti della cotogna giapponese

Il principale parassita di Chenomeles sono gli afidi. Il suo aspetto può diventare una vera catastrofe per la pianta. Pertanto, se viene trovato, la boscaglia deve essere immediatamente trattata con mezzi speciali.

Con umidità elevata nel tempo umido e fresco, si creano condizioni favorevoli per la comparsa di varie malattie fungine:

  • con necrosi e vari cerotti, le foglie cominciano a deformarsi e asciugarsi;
  • con la cercosporosi compaiono varie macchie marroni che alla fine diventano pallide;
  • con ramulary sulle foglie sono visibili macchie marroni.

Metodi efficaci di lotta - è l'applicazione di rame-sapone liquido e lo 0,2% delle fondamenta. Meno pericoloso è l'irrorazione dei cespugli con l'infusione di cipolle. Per fare questo, 150 grammi di bucce per un giorno insistono in 10 litri di acqua. Gli impianti di infusione risultanti vengono trattati ogni cinque giorni.

La mela cotogna giapponese, la cui cura non sarà molto difficile, può essere piantata come una pianta solitaria, in piccoli gruppi o lungo il bordo del sentiero del giardino, formando una siepe da esso. Ma non solo la sua senza pretese e la sua bella fioritura hanno apprezzato questo arbusto. Nel frutto di mele cotogne un sacco di diverse sostanze biologicamente attive e un intero complesso di vitamine. Queste notevoli qualità mettono Chenomeles in una fila di frutti pregiati e frutti di bosco.

Quince giapponese benefici e danni, coltivazione e cura

Quando si parla di Giappone, la prima cosa che viene in mente è una ciliegina in fiore rosa con piccoli petali delicati. Un tale miracolo può essere osservato alle nostre latitudini. Bellezza asiatica - mela cotogna giapponese - una pianta che durante la fioritura trasforma il giardino in un paese di sole nascente. Eleganti fiori rosso-arancio e un ricco aroma dolce non lasceranno nessuno indifferente.

Ma non solo la bellezza e l'odore invitante sono posseduti dalla mela cotogna giapponese. Benefici e danni, proprietà curative e ricette utili sono tutti i frutti della mela cotogna. Per molti anni l'albero da frutto dalla Cina e dal Giappone si è diffuso in tutto il mondo. Anche nelle condizioni del clima continentale e moderatamente continentale, la pianta ha perfettamente messo radici insieme ai soliti meli e peri.

Descrizione della pianta cotogna giapponese

L'albero esotico ha un aspetto davvero sorprendente. Si ritiene che la mela cotogna giapponese sia un arbusto verde o un piccolo albero che raggiunge da 1 a 3 metri di altezza. I rami della pianta sono densamente ricoperti di foglie di smeraldo e spine acuminate di due centimetri sui germogli. Grazie alla flessibilità e all'attrattiva dell'albero utilizzato per creare siepi e decorazioni da giardino.

I rami elastici e flessibili in primavera sono coperti da numerosi fiori con cinque petali, che si differenziano per colore, a seconda della varietà. Più spesso, la pianta decora il giardino con piccoli fiori bianchi, rosso-rosa e rosso-arancio, che raggiungono i 3-5 cm di diametro.

Dopo il periodo di fioritura sul cespuglio compaiono l'arancia leggera o il frutto arrotondato giallo-verdastro. All'esterno, il frutto è ricoperto da un leggero strato di cera naturale, che protegge da una forte caduta di temperatura e dal gelo. Di diametro, la mela cotogna giapponese è di 3-5 cm e pesa circa 50 grammi. Un po 'meno della metà del frutto è costituito da grandi semi marroni situati al centro.

Tipi e varietà popolari di mela cotogna giapponese

La mela cotogna giapponese si riferisce al genere Chenomeles, che conta più di 500 varietà. In Russia, questa lista è molto più piccola, solo circa 15 rappresentanti sono resistenti alle forti gelate invernali. Ma anche queste poche varietà decoreranno il giardino o la trama.

  • Il Katayana cresce solo in condizioni climatiche calde. Un albero alto tre metri con rami spinosi è cosparso di piccole foglie verdi. Fiori rosa chiaro o bianchi sono sostituiti da frutti allungati. Molto spesso questa specie viene utilizzata per l'inverdimento di parchi e piazze delle città europee.
  • Braccialetto di mela cotogna bassa o melograno chiamato anche Chaenomeles Maulea. Questa è la forma più comune in Russia: l'arbusto non raggiunge un'altezza superiore a 1 metro ed è resistente al gelo e ad alta velocità di fruttificazione. La pianta non richiede una rifinitura aggiuntiva e gli splendidi fiori color crema scarlatti e delicati permettono di creare una siepe da esso.
  • La mela cotogna decorativa ha molti nomi: bella, alta, bella. L'arbusto spinoso cresce da 1,5 a 3 metri di altezza e decora la zona con fiori rossi curati. Incrociando le piante di questa specie ha creato la maggior parte delle varietà disponibili di mela cotogna giapponese. Stupito e una varietà di colori: tutte le tonalità calde dal bianco al rosso tenue. In Russia gli arbusti esotici crescono solo nelle regioni meridionali con un clima caldo.

Applicazione di mele cotogne

I frutti carnosi in agrodolce di Chanomeles sono apprezzati non solo per il loro gusto, anche se sono ampiamente utilizzati in cucina. Dai frutti esotici si preparano marmellate, frutta candita e marmellata, composte cotte, aggiunte al tè, utilizzate per cucinare pilaf, prodotti da forno e dessert. La mela cotogna fibrosa contiene molti nutrienti preziosi, grazie ai quali viene attivamente utilizzata in cosmetologia e per il trattamento di molte malattie. Dalla polpa e dai semi si ottengono cosmetici che normalizzano le ghiandole sebacee, eliminando l'edema e le alterazioni senili della pelle, migliorando il colore e le condizioni della pelle del viso. Decotti di foglie sono usati per combattere la forfora ei capelli grigi. Un legno di boscaglia viene utilizzato per la produzione di souvenir intagliati.

Proprietà utili

La mela cotogna giapponese ha preziose proprietà utili e, grazie alla sua brillante composizione satura, ha un effetto benefico sulla salute umana.

  • I frutti di mela cotogna contengono 182 mg di vitamina C, che è 2 volte superiore alla norma giornaliera, fornendo effetti immunomodulanti e anti-infiammatori.
  • Una grande quantità di ferro, circa 70 mg per 100 grammi di frutta, influenza positivamente il sistema circolatorio e le condizioni generali del corpo.
  • Il potassio e il magnesio nutrono e sostengono il lavoro del cuore,
  • La cotogna giapponese favorisce l'accelerazione dei processi metabolici, normalizza la conduttività del tessuto nervoso e muscolare.
  • Il frutto è utile per avvelenare e migliora la condizione di tossicosi.
  • I tannini aumentano la resistenza ai microrganismi.
  • Il succo ha un facile effetto diuretico, aiuta a rimuovere il liquido in eccesso e ad affrontare il gonfiore.
  • La fibra attiva l'intestino e libera il corpo dalle tossine e dalle tossine.
  • L'uso regolare di frutta stimola il recupero delle cellule del fegato e del sistema urogenitale.
  • I decotti sono usati per il tono generale del corpo.
  • L'infusione aiuta a fermare il sanguinamento.

Quali malattie fa la mela cotogna aiuta il giapponese

Tutti i componenti del frutto: dai semi alle foglie sono sani. Si consiglia di utilizzare la mela cotogna giapponese come rimedio principale e aggiuntivo.

  • L'azione astringente aiuta ad affrontare l'infiammazione dell'apparato digerente, la diarrea e il vomito. Il frutto ha un effetto coleretico e ripristina le cellule del fegato.
  • Decotti e succo fresco sono usati per eliminare la tosse e aumentare l'espettorazione dell'espettorato. Sono anche utili per ridurre la frequenza degli attacchi d'asma.
  • La frutta è utile nell'anemia e nel sanguinamento frequente (comprese le abbondanti mestruazioni nelle donne). L'aumento del contenuto di ferro contribuisce al rinnovo e al reintegro delle cellule del sangue perse.
  • Con un raffreddore e un'influenza, un frutto acido attiva il sistema immunitario, aumenta la resistenza ai microbi, accelera il processo di guarigione.

Usando semi e fogliame

C'è un'opinione secondo cui tutti i frutti devono essere mangiati interi insieme alla buccia e ai semi. Ma questo non si applica alla maggior parte dei frutti esotici che appaiono sugli scaffali. La mela cotogna giapponese, in questo caso, non ha fatto eccezione.

I semi di frutta vengono utilizzati per preparare i brodi, ma in nessun caso possono essere macinati, rosicchiati o mangiati. I semi contengono la sostanza amigdalina - una fonte di veleno mortale di cianuro. Inoltre, vale la pena rinunciare alla frutta con un nucleo danneggiato.

Da semi interi vengono preparati decotti, efficaci per il trattamento di malattie infiammatorie polmonari, eruzioni cutanee ed emorroidi.

Le infusioni e i decotti delle foglie riducono i livelli di zucchero nel sangue, normalizzano la pressione sanguigna. Per la loro preparazione, le foglie raccolte nei primi mesi dell'estate sono raccomandate. Entro l'autunno, i green iniziano a immagazzinare tossine dall'ambiente durante il periodo di vegetazione attiva. Il fogliame è accuratamente strappato dal cespuglio ed essiccato al sole. La quantità necessaria di foglie viene versata con acqua calda, fatta bollire su un piccolo fuoco, filtrata e utilizzata per lo scopo previsto.

Controindicazioni

Nonostante tutti i benefici della mela cotogna giapponese, questo frutto ha una serie di divieti da mangiare.

  • Il prodotto acido non deve essere usato con gastrite, malattie ulcerative e acidità aumentata dello stomaco. Un alto contenuto di acidi organici può innescare una esacerbazione.
  • La frutta non è raccomandata per le persone con costipazione cronica a causa dell'azione astringente e legante.
  • La crosta può danneggiare le corde vocali, ridurre temporaneamente la loro elasticità. Pertanto, tale delicatezza non è desiderabile prima della performance o dell'etere per cantanti, annunciatori, leader e persone la cui professione è connessa alla voce.
  • Il feto è severamente vietato per la pleurite e la polmonite.
  • La mela cotogna giapponese è l'allergene più forte. Le persone con allergie dovrebbero usare la frutta con cura.

Coltivazione di mela cotogna giapponese da semi

Se hai deciso di affinare il sito con una pianta così straordinaria, devi capire come cresce la cotogna giapponese nel nostro clima. La coltivazione di un albero è possibile in diversi modi:

  1. La moltiplicazione dei semi inizia con l'acquisto di un frutto maturo e l'estrazione di semi. I semi subiscono un processo di stratificazione, dopo il quale la mela cotogna è atterrata nel terreno. L'atterraggio è effettuato a fine ottobre, immediatamente dopo la comparsa del primo ghiaccio sul terreno. Quando si semina delimitano file diritte con una distanza di 15 cm tra il futuro arbusto. Kernel sepolto a una profondità di circa 2 cm e ricoperta con torba o peregnoem.Na questa estremità attiva crescita e comincia cura rasteniem.V prima molla dopo aver piantato le prime piantine appaiono, che richiedono annaffiature regolari, diserbo e l'allentamento del suolo. A giugno, fertilizzanti e fertilizzanti vengono applicati alla nutrizione della pianta. Già il secondo anno di cotogno giapponese ha raggiunto 50-60 cm di altezza e inizia germogli laterali fittamente ricoperte.
  2. La riproduzione vegetativa comporta l'uso di talee (parti del gambo con fogliame) e ha le sue caratteristiche di crescita. Nel mese di giugno le talee vengono piantate in serre fresche, che massimizzano l'idratazione e la luce solare. Nella seconda primavera, le piantine di cotogne giapponesi vengono spostate in un luogo permanente nel giardino. È meglio prendere immediatamente il territorio e preparare le fosse di atterraggio. Vale la pena prestare attenzione ai luoghi con grandi cumuli di neve. Inverno gelido, uno strato di neve proteggerà i rami con i reni dal congelamento.

Le fosse per la semina devono essere fatte in anticipo: scavare una depressione 0.4 * 0.5 * 0.5 e applicare fertilizzanti organici adatti per piante arboree arboree.

Va notato che per tutte le fasi della coltivazione viene dato un periodo di tempo approssimativo. Ad esempio, negli Urali in un'area fresca, la piantagione e la cura inizieranno più tardi rispetto alla regione di Mosca. È meglio concentrarsi sul clima di una particolare regione e sulle condizioni delle piante.

Un approccio speciale è necessario quando si sceglie un sito di atterraggio. L'arbusto prospera con successo su qualsiasi tipo di terreno, ma è molto esigente per l'irrigazione, l'acidità del suolo e la luce del sole. La mela cotogna giapponese non tollera il terreno duro e ha bisogno di annaffiature regolari. Se la linea di acque sotterranee si avvicina al terreno, la fossa di piantagione viene posata con uno strato di drenaggio per evitare di bagnare e decomporre il sistema radicale. Fructify la pianta esotica inizia per 4-5 anni. Con la massima luce solare, i giovani alberi hanno maggiori probabilità di fiorire e dare molto più frutto. Ma dalle correnti del vento è meglio proteggerli.

Una delle procedure di terapia intensiva è formativa potatura all'inizio della primavera, prima che le gemme. Bush libero da sdraiata sui rami a terra e vecchi, di età superiore a 5 anni e formare una corona. Potatura Quince in autunno può portare al congelamento kustarnika.Takzhe per evitare il congelamento e l'esposizione alle infezioni, si consiglia di riparo del tronco e rami di foglie cadute.

Gli afidi sono gli insetti più pericolosi per la mela cotogna giapponese. Gli alberi interessati devono essere trattati con un agente protettivo, ad esempio "Tanrek" o "Fitoverm".

L'umidità è favorevole alla comparsa di funghi che deformano e rovinano le foglie. Un prodotto naturale sicuro: un decotto di bucce di cipolla salverà la pianta dalle malattie.

A prima vista può sembrare che la coltivazione della mela cotogna giapponese a casa sia un processo lungo e scrupoloso. In realtà, la maggior parte dello sforzo si trova nelle prime fasi, quando il giovane albero si abitua solo al nuovo suolo. In condizioni favorevoli, l'arbusto giapponese non ti farà aspettare. Il tuo giardino sarà decorato con colori vivaci e pieno di un odore dolce. E dopo qualche anno puoi coccolarti con frutta utile e preparare una deliziosa marmellata.

Ulteriori Pubblicazioni Sulle Piante