Aloe Vera in crescita a casa

Alcuni fiori interni sono coltivati ​​esclusivamente per la bellezza, altri hanno proprietà medicinali. C'è una pianta che combina entrambe le qualità - aloe vera. La coltivazione in casa è sufficiente anche per i principianti in floricoltura. La sottigliezza della cura, i requisiti per le condizioni e gli errori comuni sono riportati in questo articolo.

Specie e caratteristiche della fioritura

Aloe vera o aloe presente - succulenta perenne. Le foglie sono carnose, spesse, verdi con un rivestimento smerigliato. Ai bordi sono piccole e rare spine di un colore viola. Le foglie raggiungono una lunghezza di 50 cm e il cespuglio è formato da rami ramificati eretti. La loro superficie è coperta di tacche dalle foglie cadute. In condizioni naturali selvagge l'arbusto è più grande - raggiunge i 3 metri di altezza.

Le radici sono diritte, potenti, coperte da molte piccole radici. In natura produce un picco di fiori lungo. Dai fiori forma un'infiorescenza racemosa. Come fiorisce l'aloe vera, è improbabile che tu veda, dato che di solito non è possibile ottenere la fioritura in un appartamento.

In rari casi, i tentativi possono essere coronati con successo. In inverno, viene organizzato un periodo di riposo a temperature basse intorno ai + 15 ° C. Le lampade a luce diurna creano artificialmente un ampio giorno di luce. In primavera si trasferiscono in un luogo caldo e aspettano la fioritura. Arbusti in fiore di almeno 10 anni.

Il luogo di nascita del fiore sono le regioni semidesertiche dell'Africa e dell'India. Nei paesi europei è coltivato come pianta medicinale. Apprezzato per proprietà antinfiammatorie, cicatrizzanti, ammorbidenti.

L'aloe vera viene spesso confusa con un secolo. Il secolo è un albero di aloe. La principale differenza tra l'aloe vera e il secolo è il suo aspetto. All'età di un secolo più steli, l'aloe vera forma un cespuglio pulito. Nel resto sono molto simili.

Regole di base di cura

La pianta differisce senza pretese, resistenza ai fattori negativi. Creare condizioni favorevoli risponde con la crescita attiva e l'aspetto decorativo. Prima di prendersi cura di aloe vera, si consiglia di familiarizzare con le regole di base della coltivazione.

  1. Illuminazione. Gli piace il sole brillante e l'illuminazione. Cresce bene su finestre esposte a sud o sud-est. La mancanza di luce porta allo stretching. Sotto i raggi diretti del tramonto, dopo la preparazione preliminare. Per la prima volta, la pianta pritenyayut tulle.
  2. Temperatura. Per quanto riguarda la temperatura, il fiore è senza pretese. Resiste facilmente al disopra di + 26 ° C. Ha paura del gelo. In inverno, la temperatura si abbassa, ma assicurati che non scenda al di sotto di +13 ° C.
  3. Irrigazione. Come il terreno si asciuga. In estate in 2-3 giorni, in inverno - in 2 settimane. Usa acqua calda e stagnante. Cerca di evitare l'acqua al centro della rosetta delle foglie. La pianta non può essere colata - questo porterà alla comparsa di marciume sulle radici. Le radici che assorbono l'umidità si trovano nella parte inferiore del vaso. Pertanto, spesso utilizzare l'irrigazione inferiore - la pentola per 10-15 minuti mettere in una padella di acqua. Periodicamente, le foglie vengono pulite con un panno umido, pulendole dalla polvere. Non spruzzare.
  4. Il terreno Indipendentemente il terreno per l'aloe vera viene preparato da erba, foglie, humus e sabbia. Derna prende 2 parti, i componenti rimanenti - uno per uno. È adatta una miscela di terreno pronta per il cactus. Per allentare il terreno aggiungere un po 'di carbone di legna, idrogel o chip di mattoni. L'acidità del terreno è bassa.
  5. Alimentazione. I fertilizzanti vengono applicati raramente, al massimo una volta al mese. Utilizzare preparazioni minerali per piante grasse. Prima di concimare il terreno viene irrigato. Dopo il trapianto, non è consigliabile applicare fertilizzanti per mezzo anno.
  6. Trapianto. All'inizio la pianta viene trapiantata ogni anno, ogni volta usando un vaso di dimensioni maggiori. I cespugli adulti non sono così esigenti per un trapianto. Il trapianto viene eseguito ogni tre anni o semplicemente sostituisce lo strato superiore del terreno.

Istruzioni per la cura di aloe! Queste sono le regole d'oro che ogni fiorista deve ricordare:

  • Hai bisogno di luce solare intensa.
  • La temperatura minima in inverno non è inferiore a +13 ° C.
  • In estate - 2 irrigazioni a settimana, in inverno - 2 irrigazioni al mese.
  • L'aloe non ama l'afa: la stanza deve essere ventilata.
  • I fertilizzanti vengono introdotti da aprile a settembre 1 volta al mese. Utilizzare farmaci per piante grasse.

Metodi di riproduzione

Come una pianta di casa, l'aloe vera è diffusa in tutto il luogo. I fioristi usano diversi metodi di riproduzione. Tutti loro danno buoni risultati.

  1. Semi. La semina inizia alla fine dello zamy. Utilizzare suoli leggeri costituiti da tappeto erboso, foglia di terra e sabbia. Quando i germogli diventano più forti, sono seduti in coppe temporanee separate. Aggiungi il carbone schiacciato al suolo. Annaffia moderatamente le piantine, non permettere il ristagno del terreno. Un anno dopo, vengono trapiantati in vasi permanenti.
  2. Talee. Il periodo migliore per la riproduzione per talea è l'estate. Germogli sani tagliati a pezzi di 10 cm, le fettine sono cosparse di carbone tritato, le talee sono essiccate all'ombra. Per il radicamento utilizzare sabbia fine e umida. Le talee vengono pressate per 1 cm, raramente vengono annaffiate, ma non consentono l'essiccazione. Con l'avvento delle radici, le piantine vengono trapiantate nel terreno per le piante adulte.
  3. La punta dei germogli. Sono tagliati con cura, essiccati all'ombra per 3 giorni. Piantare il fusto verticalmente, a 2-4 cm di profondità nella sabbia inumidita. Accanto alle lunghe talee metti dei perni per la giarrettiera. Prima della radicazione, mantenere la temperatura a partire da +18 ° C e oltre, spruzzare la pianta ogni giorno.
  4. Spara. Se un cespuglio di aloe adulto ha dato crescita, è piantato durante il trapianto.

Malattie comuni e parassiti

Se la cura per l'aloe vera a casa non è organizzata correttamente, è possibile che si verifichi una serie di problemi.

  • Marciume delle radici Irrigazione eccessiva porta alla comparsa di marciume radicale. La pianta è scavata, esaminando le radici. Sano: le radici leggere ed elastiche sono lasciate, scure e morbide. La pianta viene trapiantata in un'altra pentola, usando terra fresca. Se il sistema radicale è gravemente danneggiato, parti sane della boscaglia vengono tagliate in talea, le altre vengono scartate.
  • Marciume secco. La pianta colpita si sta prosciugando. Viene spruzzato con fungicidi sistemici, ma la probabilità di salvezza è molto piccola.
  • Il fiore è teso. Il motivo per l'irrigazione con acqua fredda o scarsa illuminazione.
  • Schermatura e falsificazione. Sulla parte inferiore delle foglie compaiono delle placche marroni. Vengono rimossi meccanicamente con una spugna inumidita con alcool. Viene effettuato il trattamento fungicida.
  • Ragno rosso Per combatterlo, la pianta viene spruzzata con fungicidi. Per la profilassi - arieggiare quotidianamente la stanza.

L'aloe vera non è solo un bellissimo fiore interno, ma anche una pianta curativa. La sua sobrietà semplifica la coltivazione e un aspetto interessante ne fa una degna copia della collezione di fiori di casa.

Aloe Vera: cresce una pianta in casa

L'aloe vera è diventata di recente molto popolare e può essere coltivata a casa. Non solo sembra molto bello, ma ha anche proprietà medicinali. Questa qualità è stata notata per questa pianta per un tempo molto lungo. Apprezzabile questo succulento come fonte di phytoncids, che disinfetta l'aria.

Inoltre, le sue foglie sono utilizzate non solo nella medicina popolare, ma anche in quella tradizionale e cosmetica. Pertanto, affinché questa pianta ne tragga beneficio, è necessario crescere e prendersene cura adeguatamente.

Caratteristiche della pianta

La patria di Aloe Vera è l'Africa centrale, ma ora si è diffusa in tutto il mondo. È completamente indifferente alla composizione del suolo e può crescere anche sulle ceneri vulcaniche. Per scopi medicinali, la sua diluizione viene effettuata su piantagioni speciali.

Fiori di aloe con piccoli fiori in forma di tubi, che vengono raccolti in un pennello. In condizioni naturali, la fioritura avviene ogni 2-3 anni, e in casa avviene molto raramente - ogni 10-15 o anche 20 anni, soprattutto in primavera ed estate.

Come crescere e prendersi cura di aloe?

Cura a casa per questa pianta non presenta alcuna difficoltà. Si adatta bene a varie condizioni. Per succulento cresce bene, deve garantire le seguenti condizioni:

  • buona illuminazione;
  • regime di temperatura ottimale;
  • irrigazione corretta;
  • top dressing.

Analizziamoli in modo più dettagliato.

Piantare e illuminare

Prima di piantare l'aloe, è necessario preparare un contenitore per questo. Questo dovrebbe essere un vaso di ceramica, perché l'argilla assorbe bene l'umidità in eccesso. Dovrebbe essere posto in alto drenaggio, in modo che non ci sia ristagno di umidità. Poiché questa pianta è piuttosto instabile e spesso cade di lato, dovrebbe essere riparata nel miglior modo possibile dopo la semina. A tal fine, diversi ciottoli sono posti nel contenitore e premuti saldamente contro la base dell'aloe. Lo aiuta a crescere dritto.

Prendersi cura di questa pianta curativa comporta l'uso di un'adeguata illuminazione. È molto affezionato al sole, quindi si consiglia di tenerlo su finestre esposte a sud o sud-est. Con una mancanza di luce, inizia a distendersi, e nel periodo invernale usa un'illuminazione supplementare. In primavera, quando il sole inizia a scaldarsi sempre di più, la pianta dovrebbe prima essere ombreggiata per evitare di scottarsi. Dovrebbe essere fatto circa una settimana, usando tulle o garza per ombreggiare, filtrando i raggi del sole.

In estate, deve essere portato su un balcone aperto per ottenere la dose necessaria di ultravioletto, che non passa attraverso il vetro della finestra. A causa di ciò, la pianta ha uno stelo più potente e foglie spesse.

Temperatura e irrigazione

In estate, l'aloe vera può essere mantenuta a temperatura ambiente. Se c'è una tale opportunità, può essere effettuata su una terrazza o un balcone e collocata in un luogo dove non si otterranno precipitazioni e non ci sarà alcuna immersione. In inverno, la succulenta è a riposo e in questo momento dovrebbe essere spostato in un luogo fresco con una temperatura di +14 gradi.

La cura dell'aloe in casa include un'irrigazione adeguata, che dovrebbe essere moderata. Fatelo come necessario, poiché lo strato superiore del terreno si asciuga. Non appena arriva il freddo, l'irrigazione viene dimezzata. Il terreno dovrebbe essere sempre leggermente inumidito. Innaffia la pianta in modo tale che l'acqua non entri nell'uscita con le foglie, poiché ciò potrebbe causare la decomposizione del tronco.

Concimazione aggiuntiva

Questo succulento ha bisogno di alimentazione, che deve essere fatto dall'inizio della primavera alla metà dell'autunno, prendendo una pausa fino alla primavera successiva. Di solito vengono utilizzati fertilizzanti minerali.

Metodi di riproduzione di aloe vera

Questa pianta si moltiplica nei seguenti modi:

  • semi;
  • germogli apicali;
  • talee;
  • spara.

Se i semi vengono utilizzati per la riproduzione, questa procedura dovrebbe essere eseguita all'inizio della primavera. Una volta che sono maturi, devono essere seminati in piccoli contenitori, che sono riempiti con una miscela di terra di zolle, foglie e sabbia in un rapporto di 1: 1: 2. Una volta che le piantine germinano e diventano più forti, devono essere trapiantate in un altro contenitore con la stessa composizione del suolo. Per ogni pianta coltivata viene utilizzato un vaso separato. Al suolo sono state aggiunte delle briciole nutrienti e friabili, carbone di legna e mattoni.

In futuro, la cura delle giovani piante è un'annaffiatura moderata, condotta regolarmente. Un anno dopo vengono trapiantati in contenitori più ampi. Si prendono cura di loro allo stesso modo degli esemplari più vecchi.

La riproduzione per talea è anche un metodo molto efficace e può essere eseguita tutto l'anno, ma è preferibile in primavera e in estate. I germogli sani e maturi sono tagliati in pezzi di 10 cm di lunghezza e messi in un posto ombreggiato per l'essiccazione, e i luoghi di incisione dovrebbero essere cosparsi di polvere di carbone. Le talee devono essere piantate in sabbia ben bagnata ad una profondità di 1-2 cm e una distanza di 5 cm l'una dall'altra. All'apparire delle prime radici è necessario aumentare l'intensità dell'irrigazione. Una settimana dopo i germogli sono piantati in un vaso separato.

Molti preferiscono propagare l'aloe in casa usando le talee apicali e il ceduo formato alla base dei germogli. Dopo aver tagliato le talee, dovrebbero sbiadirsi leggermente, quindi vengono approfondite nel substrato del terreno di 2 cm e legate al supporto. In futuro, dovrebbe essere necessario garantire un regime di temperatura ottimale (+18 gradi) e una spruzzatura regolare. Dopo che le talee sono ben radicate, dovrebbero essere annaffiate come piante coltivate.

Come organizzare l'aloe?

Prima o poi è necessario piantare questa succulenta in modo che abbia sempre un bell'aspetto. Per le piante adulte, questa procedura deve essere eseguita una volta ogni 3-4 anni, per le piante giovani - ogni 2 anni. L'aloe è necessaria per spostarsi in un vaso più spazioso, il cui fondo è drenato e la parte superiore viene versata sul substrato. Quindi la succulenta viene accuratamente scossa dalla vecchia pentola e il terreno viene delicatamente raschiato dalla radice. Mettere molto attentamente la pianta in un vaso preparato, coprendo il sistema di radici con un substrato.

Quali problemi possono sorgere durante la coltivazione?

A casa, l'aloe in crescita può essere accompagnata da vari problemi e il più delle volte sorgono a causa di cure improprie.

Se la pianta viene inumidita troppo, le sue foglie diventeranno pallide e pigre dopo un po '. Inoltre, lo stelo e il sistema di radici potrebbero cominciare a marcire. Il fiore riempito deve essere trapiantato in una nuova pentola, che ha un terreno asciutto, prima di esaminare attentamente le sue radici e rimuovere la decomposizione.

A causa della mancanza di luce solare, l'aloe può drasticamente andare in crescita, il che lo rende molto brutto. Per compensare la mancanza di illuminazione richiesta dalle lampade a luce artificiale.

A bassa umidità, le foglie sulle punte diventano marroni. Sebbene questa pianta non reagisca affatto alla modifica di questo indice, la stanza dovrebbe essere regolarmente ventilata.

Il fiore non ama le correnti d'aria e non tollera una bassa temperatura. Durante la ventilazione, deve essere protetto da questo.

Oltre a questi problemi, l'aloe in casa può infettare vari parassiti come:

Per combatterli usando una varietà di sostanze chimiche.

Lo scudo può essere rimosso con un panno imbevuto di alcol. Quindi, l'aloe vera viene trattata con un insetticida. La cosa principale è notare in tempo che le macchie marrone scuro si formano sul lato superiore del foglio.

Se compare un acaro, la pianta grassa deve essere portata all'aria aperta o in ambienti ben arieggiati. Spesso si usa anche l'insetticida.

Una malattia fugace come la putrefazione secca non appare affatto. La pianta colpita inizia a seccarsi dall'interno ed è impossibile salvarla. Per evitare che la sua formazione aiuti una cura adeguata, un terreno ben scelto e un buon drenaggio.

Così, abbiamo scoperto che l'aloe vera è una pianta piuttosto senza pretese, la cui cura e coltivazione non sembra complicata. Ma è necessario rispettare alcune regole, prestare attenzione in tempo per cambiare l'aspetto di un tale fiore per identificare malattie e possibili parassiti.

Aloe vera: proprietà medicinali e controindicazioni

In molti appartamenti ora puoi vedere queste piante ornamentali. Ma non tutti sanno che le piante di aloe vera non sono solo belle, ma anche utili. L'aloe dei tempi antichi è usata per trattare varie malattie. Tuttavia, nella fitoterapia ci sono molte sfumature. Pertanto, vale la pena di capire quali malattie la pianta tratta, come applicarla, quali proprietà e controindicazioni ha. Va ricordato che l'aloe vera contiene anche composti tossici e nocivi, quindi è possibile utilizzare le proprietà medicinali della pianta solo con informazioni complete su di esso.

descrizione

L'aloe è un genere di piante da fiore della famiglia xanthorei, che conta circa 500 specie. La maggior parte delle specie sono succulente, crescono nelle regioni aride della fascia tropicale e dispongono di meccanismi per preservare l'acqua. In questo caso, le piante si distinguono per amore per luce e calore. L'aloe è di dimensioni molto diverse. Può essere sia alberi alti 10 m, sia piccole piante. Una caratteristica del genere sono le foglie spesse e appiccicose che si estendono su tutti i lati del tronco, solitamente coperte da un rivestimento biancastro e dotate di spine ai bordi. In natura, le foglie della pianta servono ad accumulare umidità. Per scopi medicinali, è anche principalmente foglie, a volte parti dello stelo.

Qual è la differenza tra aloe vera e aloe vera, e qual è la differenza tra aloe vera e aloe vera?

In medicina, non vengono utilizzate più di una decina di specie del genere dell'aloe. Di questi, i più famosi per le loro proprietà medicinali sono due: l'aloe vera o vera aloe e l'aloe dendritica o centenario. Così, l'aloe è il nome del genere di piante, e il centenario e l'aloe vera sono chiamati specie separate. Sebbene nella vita di tutti i giorni, entrambe queste piante sono spesso chiamate semplicemente aloe, che può causare confusione, dal momento che non è chiaro che tipo di pianta sia.

Le proprietà medicinali di entrambe le specie sono simili, ma hanno alcune differenze. Si ritiene che l'aloe simile ad un albero sia più utile per il trattamento di malattie della pelle, ferite e tagli, e nell'aloe vera le proprietà curative sono più pronunciate quando applicate internamente.

Aloe Vera

La terra natia della pianta è l'Africa nord-orientale. Ha un po 'più di mezzo metro di altezza e ha foglie carnose leggermente bluastre che crescono dalla parte inferiore del gambo.

Ora, l'aloe cresce spontaneamente in varie regioni: le Isole Canarie, in Nord Africa. Inoltre, la pianta può essere trovata sulla penisola arabica. Anche la parola "aloe" è di per sé di origine araba. Significa "amaro", perché le foglie della pianta contengono sostanze dall'assaggio amaro.

La pianta può essere coltivata a casa. È ben stabilito nell'appartamento, ma raramente fiorisce.

agave

Cresce principalmente in Sud Africa - Mozambico e Zimbabwe. L'estratto vegetale fu usato dagli antichi egizi per imbalsamare le mummie. La pianta ha l'aspetto di un piccolo albero o arbusto alto 2-5 m. Le foglie carnose crescono nella parte superiore del tronco. L'infiorescenza ha la forma di un lungo pennello con fiori d'arancio brillante.

Inoltre può essere usato come una pianta domestica. Tuttavia, gli esemplari cresciuti a casa sono molto più piccoli delle loro controparti selvatiche.

Composizione chimica delle foglie

L'aloe è una pianta unica. Per il numero di sostanze biologiche attive in esso contenute (circa 250), non ha eguali tra i rappresentanti della flora.

Il componente principale delle foglie della pianta è l'acqua (97%).

Anche nelle foglie puoi trovare:

  • esteri
  • Oli essenziali
  • Acidi organici semplici (malico, citrico, cannella, ambra e altri)
  • volatile
  • flavonoidi
  • tannini
  • resine
  • Vitamine (A, B1, B2, B3, B6, B9, C, E)
  • Il beta-carotene
  • Amminoacidi (compresi glicina, acidi glutammici e aspartici, amminoacidi essenziali)
  • Polisaccaridi (glucomannani e acemannano)
  • Monosaccaridi (glucosio e fruttosio)
  • antraglikozidy
  • antrachinone
  • allantoina
  • Microelementi: selenio, calcio, potassio, magnesio, ferro, manganese, fosforo, zinco, rame e altri
  • Alcaloidi, inclusi aloini

applicazione

L'aloe è conosciuta principalmente come piante ornamentali che hanno un aspetto insolito. Nel frattempo, le proprietà curative dell'aloe divennero note poche migliaia di anni fa. Varie parti della pianta furono usate con successo da sacerdoti egizi e medici antichi. La scienza moderna conferma le sue proprietà curative. Sono spiegati da un complesso unico di vitamine, microelementi, amminoacidi e altri composti che influenzano favorevolmente i vari sistemi del corpo umano.

Ma anche quando cresciuto come pianta d'appartamento, l'aloe è in grado di apportare benefici terapeutici, rinfrescando l'aria e arricchendola con i phytoncides. Oltre alla medicina, l'estratto vegetale è ampiamente usato nei cosmetici e nei profumi. Succo e polpa vengono utilizzati per cucinare.

Utilizzare per scopi medici

Di norma, la medicina utilizza il succo ottenuto da foglie carnose o parti esterne del gambo (alburno). Può essere usato come succo fresco o evaporato (sabur). Il succo viene raccolto raccogliendolo dalle foglie appena tagliate. È anche possibile ottenere il succo usando una pressa. Il fiore di aloe, nonostante la sua bellezza, non ha alcun uso medico.

Foto: Trum Ronnarong / Shutterstock.com

Succo fresco e sabur sono i tipi più utili di farmaci. Il loro alto effetto è spiegato dall'effetto complesso sul corpo di vari composti. I singoli componenti vegetali che possono essere trovati in vari prodotti farmaceutici e cosmetici, a causa dell'uso di conservanti, non hanno un effetto così alto.

Inoltre, nella medicina e nei cosmetici, l'olio di aloe è ampiamente usato. È fatto anche da foglie. Nella medicina tradizionale e popolare si usano anche forme medicinali come lo sciroppo, il gel, l'unguento e l'estratto liquido. In alcuni casi, l'estratto può essere iniettato per via intramuscolare.

Cosa cura l'aloe?

I componenti della pianta hanno un effetto positivo sui seguenti sistemi e organi del corpo umano:

  • sistema cardiovascolare
  • tratto gastrointestinale
  • pelle
  • sistema immunitario
  • sistema nervoso
  • occhi

Anche i componenti della pianta:

  • Hanno un'azione antifungina e antivirale
  • Scarica tossine e tossine dal corpo
  • Aumentare il tono generale del corpo
  • Ripristinare la microflora intestinale
  • Abbassare i livelli di zucchero nel sangue e di colesterolo
  • Accelerare la crescita dei capelli e prevenirne la perdita
  • Migliora la circolazione sanguigna
  • Aiuto con malattie allergiche
  • Alleviare il dolore muscolare, articolare e dentale
  • Utilizzato in odontoiatria per il trattamento di stomatiti, gengiviti e placca
  • Usato come profilassi per il cancro e accessorio per la loro terapia
  • Hanno proprietà antiossidanti, diuretiche e lassative
  • Utilizzato per il trattamento di malattie respiratorie (tubercolosi, asma bronchiale, polmonite)
  • Sono utilizzati in ginecologia nel trattamento di malattie come la candidosi, vaginosi, endometriosi, fibroma uterino, herpes genitale

Il succo di aloe ha un potente effetto battericida. È attivo contro:

  • stafilococchi
  • streptococchi
  • bacillo dissenteria
  • bacillo tifoide
  • bacillo di difterite

Diversi composti di polpa sono responsabili del miglioramento delle prestazioni dei vari sistemi corporei. Ad esempio, l'effetto antinfiammatorio della pianta è spiegato dalla presenza di acido salicilico, lassativo - antrachinone e aloina, coleretico - zinco e selenio, ecc.

Applicazione in gastroenterologia

Sabur migliora la peristalsi intestinale. Può essere usato come agente lassativo e coleretico, oltre che come mezzo per migliorare la digestione. Inoltre, i preparati ottenuti dalla pianta vengono utilizzati quando:

  • gastrite
  • enterocolite
  • gastroenterite
  • Colite ulcerosa
  • Ulcera allo stomaco e duodeno

Applicazione in dermatologia

Il più grande beneficio della pianta è nel trattamento delle malattie della pelle. Per l'applicazione sulla pelle è l'olio più adatto. L'olio ha proprietà battericide, antinfiammatorie, antiossidanti e cicatrizzanti ed è usato per il trattamento di varie dermatiti, eruzioni cutanee, psoriasi, orticaria, eczema, acne, piaghe da decubito, ustioni, ferite.

Contenuto nei polisaccaridi polpa e, soprattutto, acemannano, hanno una proprietà interessante. Clinicamente dimostrato che sono in grado di attivare la produzione di cellule immunitarie del corpo - macrofagi, che svolgono un ruolo chiave nella riparazione dei tessuti danneggiati. Questa capacità è azemannana ed è usata nel trattamento delle malattie della pelle.

Applicazione in oftalmologia

Il succo di aloe può essere usato per trattare varie malattie oftalmiche: congiuntivite, infiammazione delle mucose, miopia progressiva e persino cataratta. Le proprietà curative dell'aloe per gli occhi sono spiegate dalla presenza nella pianta di un vasto complesso di vitamine, principalmente la vitamina A. I componenti contenuti nel succo migliorano l'apporto di sangue alla retina e ai tessuti circostanti.

Foto: Ruslan Guzov / Shutterstock.com

Applicazione per il trattamento di malattie cardiovascolari

L'effetto benefico dei componenti vegetali sul sistema cardiovascolare è dovuto, prima di tutto, agli enzimi che riducono la quantità di colesterolo e glicemia dannosi e prevengono la formazione di coaguli di sangue. Come dimostrato da alcuni studi, l'assunzione giornaliera di 10-20 ml di succo può ridurre il colesterolo totale del 15% per diversi mesi. Inoltre, gli studi dimostrano che un gel vegetale può ridurre il rischio di malattia coronarica.

Controindicazioni

L'assunzione interna di farmaci dalla pianta è controindicata quando:

  • Disturbi gastrointestinali
  • Intolleranza individuale
  • Grave forma di ipertensione e gravi patologie cardiovascolari
  • Sanguinamento: emorroidario, uterino, mestruazioni
  • Epatite A
  • colecistite
  • giada
  • cistite
  • emorroidi
  • Fino a 3 anni
  • gravidanza

Gli unguenti e gli oli usati per la guarigione delle ferite e la dermatologia hanno meno controindicazioni. In particolare, possono essere utilizzati dalle donne incinte. Per il trattamento dei bambini, gli unguenti possono essere utilizzati a partire dall'anno di vita.

Il trattamento di bambini sotto 12 anni di mezzi interni è raccomandato solo dopo consultazione con il pediatra. Con cautela, prescrivere farmaci dall'aloe vera agli anziani. Quando si allatta, anche l'uso di droghe interne non è raccomandato.

Effetti collaterali

La maggior parte dei composti contenuti nella pianta ha un effetto positivo sul corpo umano. Tuttavia, ci sono eccezioni a questa regola.

Quando si utilizza l'estratto, è necessario ricordare che le sostanze amare sono contenute nella buccia delle foglie. Ma di per sé l'amarezza è ben lungi dall'essere il loro principale svantaggio. Studi moderni ci permettono di concludere che l'alcaloide aloina che causa l'amarezza ha proprietà cancerogene. Anche se l'aloina in una piccola concentrazione e con un uso occasionale è probabilmente non pericoloso (inoltre, è usato in preparazioni lassative a base di aloe e anche usato come additivo alimentare), ma comunque quando si prepara il succo dalle foglie si raccomanda di pulirle accuratamente buccia.

Inoltre, la pianta contiene enzimi speciali - antaglicosidi. In caso di sovradosaggio, possono portare a sanguinamento e aborti nelle donne in gravidanza.

Con la ricezione interna del succo, ci possono essere anomalie del tratto digestivo - dispepsia, bruciore di stomaco, diarrea, dolore addominale. Occasionalmente, l'aspetto del sangue nelle urine, violazioni del ritmo cardiaco, debolezza muscolare. Non è consigliabile assumere preparazioni vegetali prima di andare a dormire, in quanto ciò può causare insonnia.

Uso domestico

Certo, per il trattamento è possibile acquistare in farmacia vari farmaci che contengono i componenti della pianta. Tuttavia, è più efficace utilizzare il succo di aloe fresco. Può essere preparato da piante coltivate a casa da soli.

coltivazione

La pianta non richiede molta cura. Poiché è adattato al clima arido, può fare a meno dell'irrigazione frequente. Basta fare questo 1-2 volte a settimana, in inverno - una volta al mese. Tuttavia, vale la pena considerare che la pianta ama il calore e il sole, quindi un luogo ben riscaldato e illuminato è meglio per questo. In inverno, la pianta deve essere protetta dal freddo e dalle correnti d'aria. La pianta è la più facile da riprodurre con l'aiuto di germogli apicali, talee e un bosco ceduo, che cresce alla base dei germogli.

Per il taglio, le foglie più grandi con un apice essiccato situato nella parte inferiore dello stelo sono le più adatte. Non aver paura di rimuoverli, poiché la pianta è in grado di farne crescere rapidamente di nuove. Prima della procedura per rimuovere le foglie, è meglio non innaffiare la pianta per un paio di settimane, poiché ciò contribuisce alla concentrazione di sostanze nutritive.

Le foglie devono essere tagliate, rotte o rotte alla base stessa. Il succo può essere spremuto a mano o macinare le foglie e lasciarle passare attraverso un tritacarne o un frullatore. Per la preparazione di alcune formulazioni, questo metodo è preferibile. Prima di macinare le foglie, è necessario rimuovere la pelle da loro.

Va ricordato che solo le foglie fresche hanno il maggior beneficio, pertanto è necessario rimuovere le foglie solo prima della preparazione diretta del medicinale. Entro poche ore, molti composti attivi iniziano a disintegrarsi. Anche il succo o la poltiglia delle foglie non possono essere conservati a lungo, nemmeno nel frigorifero. Certo, non si deteriorano, ma perderanno molte delle loro proprietà utili.

Preparazione di Aloe Vera a casa

Di seguito alcune ricette di succo o polpa che puoi cucinare a casa. Molto spesso il miele viene aggiunto al succo, che migliora l'effetto di aloe. Tuttavia, quando si utilizza il miele, si dovrebbe tenere presente che si tratta di un allergene forte, addirittura più forte dell'aloe stesso. Il dosaggio deve essere rigorosamente osservato, poiché l'aloe vera può causare alcuni effetti collaterali. Va ricordato che queste ricette non sostituiscono il trattamento, ma possono solo integrarlo. Prima di usarli, consultare un medico.

Per migliorare la digestione e rafforzare il corpo dopo gravi malattie si raccomanda di mescolare:

  • 150 g di succo
  • 250 g di miele
  • 350 g di vino rosso forte

Questa miscela deve essere infusa per 5 giorni. Prendi un cucchiaio tre volte al giorno prima dei pasti.

I bambini per rafforzare il corpo si avvicinano a un'altra ricetta:

  • Mezza tazza di succo
  • 500 g di noce frantumata
  • 300 g di miele
  • succo di 3-4 limoni

Prendere dovrebbe essere 3 volte al giorno prima di mangiare un cucchiaino.

Durante il corso del trattamento per la tubercolosi è adatta la seguente miscela:

  • 15 g di succo
  • 100 g di burro
  • 100 g di cacao in polvere
  • 100 g di miele

La miscela dovrebbe essere presa 3 volte al giorno per un cucchiaio.

Nel trattamento della colite ulcerosa, si consiglia di assumere il succo 25-50 ml due volte al giorno. Con il succo di gastrite prendere un cucchiaino per mezz'ora prima dei pasti per 1-2 mesi. Con costipazione e colite, è anche consigliabile prendere il succo su un cucchiaino prima di mangiare.

Con le ulcere dello stomaco e del duodeno, puoi preparare la composizione prendendo 0,5 tazze di foglie tritate e ¾ tazza di miele. Infondere la miscela per 3 giorni in un luogo buio. Quindi aggiungere un bicchiere di Cahors, insistere un altro giorno e filtrare. Gli ingredienti prendono un cucchiaio 3 volte al giorno prima dei pasti.

Per il trattamento delle malattie respiratorie, si può usare succo puro. Con il raffreddore, si consiglia di scavare ogni giorno 3 gocce in ciascuna narice. Il corso del trattamento è di una settimana. Con mal di gola, il risciacquo della gola è diluito in proporzione con l'acqua del succo della pianta. Con la stomatite, puoi anche usare il succo appena spremuto per sciacquare.

Quando herpes si consiglia di lubrificare le eruzioni cutanee con succo fresco cinque volte al giorno.

Per trattare le nevrosi, dovresti mescolare le foglie di aloe, carote e spinaci e spremere il succo da loro. Prendi il succo dovrebbe essere due cucchiai tre volte al giorno..

Nel trattamento della foruncolosi, si raccomanda di mescolare olio d'oliva e succo in proporzioni uguali. La composizione risultante deve inumidire la garza e attaccarla alla zona interessata per un giorno. Quindi la composizione dovrebbe essere sostituita con fresca.

Nel trattamento della congiuntivite e dell'infiammazione della mucosa degli occhi, è necessario dissolvere la pappa dalle foglie con acqua in un rapporto di 1: 5. Il succo non diluito non può essere usato! Mescolare la miscela per un'ora, far bollire per un'ora e filtrare. Il liquido risultante deve essere fatto con lozione e sfregamento.

Per il trattamento dell'artrite, sono raccomandate le compresse. Per la loro preparazione si consiglia di prendere:

  • 3 cucchiai. l. succo
  • 6 cucchiai. l. miele
  • 9 cucchiai. l. vodka

I componenti sono miscelati e la sostanza ottenuta inumidisce la garza, che si sovrappone alla zona interessata.

Requisiti per la cura dell'aloe vera: come curare adeguatamente la pianta a casa

Molti credono che la cura per l'aloe in casa non è necessaria. Una succulenta senza pretese può crescere nello stesso vaso per anni e decenni, ma con attenzione la pianta è in grado di accontentare l'occhio con fiori insoliti.

Aloe vera, altrimenti - Aloe presente, che vive su quasi ogni sporgenza di finestre - viene da paesi con climi caldi. La sua patria è considerata l'Africa centrale, da dove il fiore si è diffuso ovunque. Le proprietà curative rese succulente da coltivare in casa. L'aloe vera contiene phytoncides, è usato per scopi medicinali, per cui non solo viene coltivato in casa, ma anche piantato intere piantagioni.

Caratteristiche di cura per l'aloe vera a casa

L'aloe è in grado di sopravvivere in tutte le condizioni, ma, come altre piante, accetta gentilmente le cure di cura. Si sa poco del fatto che l'aloe vera fiorisce: in un appartamento questo accade ogni 15-20 anni. Se segui tutti i requisiti di cura per l'aloe, a casa sboccerà pochi anni dopo la semina.

I fiori sono piccoli, simili ai tubi raccolti nel pennello. Con buona cura, sono sbocciati più spesso in primavera o in estate, e per questo è necessario rispettare determinati requisiti. Per l'aloe vera, l'assistenza domiciliare significa:

  • illuminazione sufficiente;
  • aderenza al regime di temperatura ottimale;
  • irrigazione tempestiva;
  • applicazione di fertilizzanti.

Quindi sembra un fiore di aloe vera

illuminazione

La luce è il fattore principale per la crescita delle piante. La patria di Aloe Vera è i paesi situati vicino all'equatore, dove il sole splende tutto l'anno. E a casa, prendersi cura di aloe significa metterlo in un luogo ben illuminato. Per raggiungere il fiore il più possibile, è meglio mettere un vaso sul lato sud o sud-est.

Con la mancanza di luce naturale in inverno, la cura della pianta implica un'illuminazione supplementare con luci fluorescenti. In primavera, al fine di evitare scottature, il fiore pritenyayut prima per una settimana, con garza, tulle leggero, quindi la pentola può essere presa sul balcone o in giardino.

Condizioni di temperatura

Nei mesi più caldi dell'anno, in condizioni di temperature interne o esterne, la pianta si svilupperà bene. Domande complesse su come prendersi cura del fiore di aloe, quale temperatura ottimale da mantenere per un buon sviluppo del fiore, di regola, non si pone in questo caso.

Requisiti del substrato

Se sei seriamente interessato a come prendersi cura di aloe nella tua casa, presta attenzione al terreno in cui cresce il tuo fiore. Trapiantalo spesso, meglio di tutti - in un substrato pronto per le piante grasse, che può essere acquistato nei negozi di fiori.

Puoi preparare il terreno a casa da solo usando:

  • tappeto erboso - 4 parti;
  • humus e terreno frondoso - 2 parti ciascuno;
  • sabbia fluviale a grana grossa - 2 parti;
  • Carboncino e mattoni pestati - 1 parte ciascuno.

Il terreno non dovrebbe essere particolarmente nutriente, la cosa principale è che trattiene bene l'umidità. Nella parte inferiore del vaso è necessario gettare un altezza di drenaggio di 3-5 centimetri, che può essere utilizzato come ghiaia, perlite o argilla espansa. Quando si pianta l'aloe in una pentola, assicurarsi che le sue radici si trovino liberamente, e sulle pareti del contenitore rimanga almeno 3-4 cm.

irrigazione

Come tutte le piante grasse, l'aloe vera non è esigente per l'irrigazione, ma un'adeguata cura della pianta richiede un'idratazione regolare del terreno.

Prendersi cura di aloe in casa consente due modi di irrigazione:

  • superiore - inumidire direttamente il terreno nella pentola;
  • il fondo - attraverso il pallet.

Come prendersi cura di aloe, quando la stanza è calda:

  1. Sebbene l'aloe in casa tolleri facilmente l'aria secca, non si rifiuterà di pulire le foglie con garza umida, quindi sarà più facile per lui respirare.
  2. Le foglie carnose contengono acqua, quindi è necessario annaffiare solo quando lo strato superiore del terreno si asciuga. In estate dovrebbe essere fatto 1-2 volte a settimana, in inverno, se l'aria nell'appartamento è secca, l'irrigazione dovrà essere più frequente.

In questo caso, un'annaffiatura troppo frequente può causare il ristagno di umidità nel terreno e portare alla decomposizione delle radici.

Top condimento e fertilizzante

Se decidi di coltivare l'aloe vera a casa, la cura è un'alimentazione regolare. In inverno non è richiesto alcun fertilizzante, ma in primavera ed estate, da maggio a settembre, si consiglia di preparare fertilizzanti minerali complessi ogni tre settimane. Le regole base di cura per l'aloe in casa:

  • Entro mezzo anno dal trapianto, non è necessario applicare fertilizzanti al suolo: il substrato contiene abbastanza nutrienti necessari per la crescita e lo sviluppo;
  • applicare fertilizzanti durante l'irrigazione;
  • se l'aloe è malata, non è auspicabile allevare la concimazione prima del recupero.

potatura

Quando cresce l'aloe, la cura a casa include la potatura obbligatoria. È trascorso in autunno. La potatura sanitaria comporta la rimozione di foglie malate e secche, quelle che hanno perso la luminosità del colore.

Durante il trapianto, le radici lunghe vengono tagliate. Ciò faciliterà il trapianto e aiuterà l'aloe a sviluppare un forte apparato radicale.

Le regole base di cura per l'aloe in casa:

  • rimuovere le foglie secche, danneggiate e ammalate non appena appaiono;
  • Rimuovi i getti laterali per controllare le dimensioni dell'aloe: tolgono alcuni dei nutrienti, non permettendo il pieno sviluppo della pianta madre.

Rimuovi i giovani germogli, quando le foglie raggiungono i 6-10 centimetri di altezza. Per fare questo, a volte è sufficiente tirare con attenzione la crescita dei giovani dal terreno, se questo non è possibile - dovrai estrarre tutto il cespuglio di aloe dalla pentola e separare i giovani germogli dalla radice principale.

trapianto

Hanno piantato le case un fiore di un aloe - come prendersene cura? Le regole di base per la cura e la coltivazione di una pianta forte in casa includono non solo l'irrigazione e l'alimentazione, ma anche un trapianto regolare.

Le piante giovani da trapiantare devono essere ogni 1-2 anni, gli adulti devono aggiornare il substrato e aumentare il volume del vaso ogni 3-4 anni. Il trapianto può essere effettuato in due modi:

  • trasbordo di un coma di terra in un nuovo vaso;
  • rimuovendo il terreno dalle radici e piantando delicatamente in un nuovo substrato.

Per trapiantare l'aloe, è necessario gettare il drenaggio sul fondo del serbatoio, quindi posizionare con attenzione la pianta grassa e cospargere le radici con terra, lasciando un punto di crescita sulla superficie.

riproduzione

Crescendo in natura, la succulenta si propaga per seme o per processi radicali, nelle condizioni della stanza, puoi scegliere qualsiasi variante di riproduzione.

Quando si riproducono per germogli, è necessario separare la crescita giovane dal fiore della madre, quando le foglie raggiungono una lunghezza di 5-7 centimetri:

  • nel contenitore preparato inumidire il terreno in modo che esso e il drenaggio siano completamente immersi;
  • posizionare il processo nel terreno ad una profondità di 1 centimetro;
  • lasciare la pentola in un luogo luminoso, al riparo dalla luce solare diretta;
  • Il terreno viene inumidito per diversi giorni, quindi la giovane pianta viene curata come un adulto.

Quando si moltiplicano per seme, vengono immersi in una soluzione debole di permanganato di potassio o in succo di aloe vera diluito per 20 ore. Anche i serbatoi per la semina sono trattati con permanganato di potassio o soluzione di sapone.

All'inizio della primavera, i semi vengono seminati nel terreno, resistendo alla distanza tra loro 2 centimetri, cosparsi di sabbia finissima. Innaffia il terreno dal basso, aspettando che lo strato superiore sia inumidito. Prima della comparsa delle piantine, sarà necessario resistere a una temperatura ambiente di 25-30 gradi. Tuffatevi le piante quando appaiono su 2 foglie e trapiantate quando sono completamente rinforzate.

Come prendersi cura di un fiore in inverno?

Una domanda importante è come prendersi cura di aloe in inverno. Una succulenta fotofila, abituata al luminoso sole tropicale, richiede un'ulteriore illuminazione alle nostre latitudini nei giorni nuvolosi. È importante fornirgli non meno di 16 ore di ore di luce. Entro la fine dell'inverno, abitua gradualmente il fiore alla luce intensa, esponendo la pentola al luogo illuminato, leggermente ombreggiata dalla luce solare diretta.

Malattie di piante e metodi di trattamento

Molto raramente, ma la pianta grassa può essere esposta a malattie o danni ai parassiti. È importante sapere quando si coltiva l'aloe vera a casa, come prendersene cura durante la malattia:

  1. Con la comparsa della putrefazione delle radici, la crescita delle piante viene ritardata, le foglie si seccano. Per salvare il fiore, è necessario rimuovere le parti interessate della radice, cospargere le radici sane con carbone e trapiantarle in un substrato fresco, aggiungendo generosamente sabbia a grana grossa.
  2. Hai notato che l'aloe ha iniziato rapidamente ad asciugarsi? Forse fu colpito dal marciume secco. È necessario spruzzare il fungicida e cambiare l'intero substrato, ripiantando la pianta in un altro contenitore.
  3. Quando vengono infettate da parassiti (cocciniglia, afidi, foderi), le foglie si avvizziscono, la presenza di insetti sarà visibile a occhio nudo. Le foglie affette devono essere rimosse, cosparse con soluzione di aglio e sapone, possono essere usati insetticidi, ma molto attentamente - se si coltiva una pianta come pianta medicinale.

Video utile

Per i principianti fioristi aloe - la scelta migliore, perché cresce rapidamente e con sicurezza, non richiede particolare attenzione. Basta osservare semplici raccomandazioni per la cura, e la tua stanza sarà decorata con una bella e grande pianta, che se necessario può diventare una vera medicina:

Le proprietà curative di aloe vera sono i segreti dell'applicazione

L'aloe è una pianta medicinale comune utilizzata dall'umanità per oltre 3,5 mila anni. Perfino gli antichi egizi usavano le sue proprietà uniche quando imbalsamava i morti, e Nefertiti e Cleopatra come un agente ringiovanente. Le proprietà curative dell'aloe vera sono attivamente utilizzate nel nostro tempo dalla medicina popolare e ufficiale, dalla cosmetologia e dall'industria alimentare.

Tipi di Aloe

L'aloe colpisce la sua diversità di specie, dalle piante ornamentali in miniatura ai giganti reali che ricordano gli alberi. Secondo gli esperti, 250-350 specie di questo succulento sono registrate in natura. Una caratteristica distintiva di tutte le piante è la forma allungata di foglie simili a spade con spine acuminate lungo il bordo, colorate in varie tonalità di verde. In condizioni naturali, questo fiore succulento fiorisce ogni 2-3 anni, lanciando un lungo picco di fiori, coronato da un fiore bianco, giallo, arancio o rosso. Come risultato della fioritura, un frutto si forma sotto forma di una scatola cilindrica piena di semi. Se coltivato in condizioni interne, fiorisce raramente, per cui ha un altro nome: il secolo.

Per scopi medicinali vengono utilizzate solo 15 specie di questa pianta. I più popolari sono:

  • Aloe vera o Barbados. Questa specie si distingue per le grandi foglie carnose che possono crescere fino a 100 cm di lunghezza, fino a 15 cm di larghezza e in due colori: verde o blu-verde. La prima varietà raggiunge la maturità all'età di 4-5 anni, la seconda varietà - 3 anni. Entrambe le varietà danno una grande quantità di gel, ampiamente usato per scopi medici. Disponibile per la crescita in condizioni ambientali.
  • albero di aloe - una specie selvatica africana, coltivata attivamente come una semplice pianta di casa, che cresce fino a 1 m di altezza. Questa specie si riproduce facilmente, è in grado di crescere le radici, di essere nell'acqua. In epoca sovietica, è stato attivamente coltivato nelle piantagioni in Georgia e nell'Ucraina meridionale;
  • L'aloe vera è una forma ad albero, alta fino a 3-5 m, che cresce nell'Africa meridionale. Il suo verde opaco, con una sfumatura rossastra delle foglie può raggiungere 1 m di lunghezza, pesa ogni foglio fino a 2 kg. È questa specie che è la fonte ufficiale di materie prime farmaceutiche - succo di aloe pressato;
  • Il sapone all'aloe forma un piccolo cespuglio di foglie carnose decorate con granelli. Cresce bene in condizioni ambientali.

Le foglie del secolo vengono raccolte tutto l'anno, ma il periodo migliore è ottobre-novembre. 2 settimane prima della raccolta delle foglie, si raccomanda di smettere di annaffiare le piante. Le foglie sono preparate da piante che hanno raggiunto l'età di 3 anni. Sul pezzo sono foglie carnose di media e bassa lunghezza che raggiungono una lunghezza di 15-18 cm, si staccano semplicemente, il più vicino possibile alla base. All'aperto, le foglie del secolo preservano le loro proprietà curative per 4 ore. Per una conservazione più lunga, si consiglia di avvolgerli con polietilene e metterli in frigorifero o asciutti. Di questi, a casa, spremere il succo per l'uso diretto o il pezzo in lavorazione sotto forma di sciroppo, con l'aggiunta di zucchero e soluzione di cloruro ferrico.

Caratteristiche della composizione chimica

A causa della composizione chimica unica, questa pianta ha proprietà curative preziose. 96% di acqua, è caratterizzato dalla capacità di sopravvivere in condizioni avverse di siccità prolungata. Oltre all'acqua, la composizione della pianta è:

  • proteine, tra cui 18 aminoacidi
  • grassi: colesterolo e trigliceridi
  • carboidrati, inclusi glicosidi e polisaccaridi
  • aloina
  • nataloinom
  • alontoinom
  • catechine
  • sostanze resinose
  • tracce di olii essenziali
  • enzimi
  • tannini
  • vitamine: A, B2, B3, B6, B12, C, E.
  • sostanze minerali: rame, calcio, cloro, potassio, fosforo, zinco

Gli aminoacidi, costituiti da 7 acidi essenziali e 11 acidi intercambiabili, favoriscono la produzione di collagene, la rigenerazione dell'epidermide, rallentando il processo di invecchiamento, ripristinando la microflora intestinale.

I glicosidi hanno un effetto purificante e antisettico, sopprimendo lo sviluppo di processi infiammatori.

La presenza di allantoina nella pianta conferisce un intenso effetto idratante e rigenerante. Le industrie cosmetiche e farmaceutiche hanno apprezzato le proprietà dell'aloe come sostanza di trasporto, fornendo una facile penetrazione negli strati più profondi della pelle, la consegna di altri componenti lì.

Aloin ha un forte effetto di protezione solare, proteggendo la pelle dagli effetti corrosivi della luce solare. Inoltre, l'aloina ha un effetto lassativo.

Le catechine rinforzano le pareti dei vasi sanguigni.

Il succo di aloe è saturo di enzimi che stimolano la secrezione della bile, facilmente abbattere amido, acidi grassi, facilitando così il processo digestivo.

I tannini hanno effetti emostatici, battericidi e antinfiammatori.

La ricca composizione vitaminica conferisce proprietà antiossidanti, proteggendo le cellule dall'ossidazione, aumentando la resistenza del corpo.

Le sostanze minerali provenienti dall'aloe sono partecipanti attivi nei processi metabolici che si verificano a livello cellulare, promuovono la rimozione di tossine, tossine, purificazione della linfa.

Indicazioni per l'uso

Domanda: quanto utile questa pianta sarà di interesse per molti coltivatori sulle loro finestre.

Agave conosciuto come un potente immunomodulatore che aumenta la resistenza del corpo durante le epidemie. Le sue sostanze bioattive con topica migliorare i processi di recupero e la rigenerazione dei tessuti, accelerare fresca ferita e purulente piaghe, eczema, tagli, ustioni, congelamento, dermatiti, ulcere trofiche, manifestazioni allergiche cutanee, di recupero nel periodo postoperatorio, e dopo l'irraggiamento. proprietà antifungine di succo di agave permettono l'uso come antimicotici pianta ampio spettro.

Il succo di aloe ha un effetto antisettico attivo sui batteri:

  • stafilococco aureo
  • streptococco
  • dissenteria bacillo
  • bacchetta tifo
  • la difterite bacillus

Estratto da antibiotico aloe barbaloin usato in medicina per curare la tubercolosi, polmonite, asma, congiuntivite, gastrite cronica, colite, pancreatite, la diagnosi di miopia progressiva, opacità vitreali occhi.

A causa del lieve effetto diuretico e delle spiccate proprietà disinfettanti, le medicine a base di questa pianta sono efficaci nel trattamento delle malattie del sistema urinario.

L'uso in certi dosaggi di farmaci a base di esso è prescritto per la stitichezza cronica e atonica, per stimolare il lavoro dell'intestino.

E 'utilizzato in terapia di combinazione per il trattamento di intossicazione di varia origine, processi infiammatori associati con stomatite orale, ascessi, faringiti, tonsilliti, con sbattimento, condizioni associate con insufficiente equilibrio psico-emotivo, nevrosi.

Il suo uso facilita lo stato delle malattie associate alla violazione dei processi metabolici nel corpo: diabete, lupus eritematoso, malattie articolari.
Bere succo di secolo dà una migliore assimilazione dei farmaci contenenti ferro, riducendo al minimo gli effetti negativi degli antibiotici.

Le proprietà medicinali più utilizzate di aloe vera si manifestano nelle seguenti direzioni:

  • Soppressione dei processi infiammatori, prevenzione della formazione di cicatrici sui tessuti danneggiati.
  • Intensivo idratante, previene la perdita di elasticità della pelle, elasticità.
  • Calmante, riducendo le manifestazioni allergiche della pelle di qualsiasi eziologia.
  • Normalizzazione delle funzioni del sistema digestivo se assunto internamente.
  • Guarigione dei tessuti danneggiati a causa di effetti meccanici e chimici.
  • Azione antifungosa, antibatterica, antivirale per uso esterno e interno.

Controindicazioni per l'uso

L'uso di fondi basati sull'aloe è controindicato:

  • in presenza di intolleranza individuale e una tendenza alle reazioni allergiche;
  • con malattie cardiovascolari;
  • nel caso di un disturbo acuto del tratto gastrointestinale;
  • in casi di forme gravi di giada;
  • con malattie della colecisti e del fegato: epatite, colecistite;
  • con cistite ed emorroidi;
  • durante la gravidanza e l'allattamento;
  • durante le mestruazioni.

Stoletnik è in grado di rafforzare l'utero, le emorroidi, il sanguinamento gastrico, quindi se sono disponibili, dovresti astenervi dall'assumere farmaci basati su questa pianta.

Non è consigliabile prendere fondi contenenti succo di aloe, appena prima di coricarsi, in quanto ciò può provocare insonnia. Il momento ottimale per assumere tali farmaci è 2-4 ore prima di andare a dormire.

A causa della possibilità di reazioni allergiche, l'uso di aloe vera non è raccomandato per le persone anziane e i bambini.

L'assunzione intramuscolare dell'estratto di questa pianta è controindicata in caso di problemi alla vista.

L'effetto collaterale, quando si prendono i fondi basati su questa pianta, si manifesta con una maggiore peristalsi intestinale, la diarrea.

Il trattamento con i mezzi che contengono il succo di una palpebra, richiede la coordinazione preliminare con il dottore, e anche l'osservanza delle dosi stabilite.

Forme medicinali di aloe

Le foglie fresche vengono conservate per un massimo di 14 giorni in frigorifero.

Inoltre, le foglie raccolte del secolo possono diventare la base di brodi medicinali, tinture, unguenti usati nella medicina popolare.

  • Per preparare il brodo, le foglie della pianta vengono tritate finemente, ammucchiate in una ciotola, versate con una piccola quantità d'acqua, cotte per 15 minuti a bagnomaria, quindi filtrare, raffreddare. Se usato, diluire con acqua.
  • Per fare la tintura tagliare le foglie rimangono 10 giorni in frigorifero, quindi tritare finemente, versare la vodka o alcool 1: 5, insistere in un luogo buio per due settimane.
  • Per la preparazione dell'unguento, macinare il succo di aloe fresco con uno smaltino o burro nella proporzione 1: 4.
  • Il succo di aloe viene spremuto poco prima dell'uso, dal momento che ha una durata a magazzino limitata - fino a 3 giorni. Per prolungare l'uso del succo può essere, se si mescola con il miele 1: 1, mettere in un contenitore di vetro scuro, strettamente sughero. È conservato per circa un anno.

I preparati sulla base di un secolo sono venduti liberamente nelle farmacie sotto forma di:

  • succo e sciroppo di aloe con ferro per il trattamento dell'anemia;
  • unguento o linimento (unguento liquido) per uso esterno;
  • tinture per uso esterno e interno;
  • Estratto di aloe per iniezione intramuscolare;
  • gocce per occhi "Estratto di Aloe di Filatov";
  • compresse con terapia complessa;
  • sabura (succo di aloe disidratato) e altri preparati.

Ricette per la bellezza e la salute

  • L'aloe è ampiamente usato nella medicina popolare per uso esterno in calli e ferite. Per questo, la foglia di questa pianta viene tagliata e la carne viene applicata sulla pelle danneggiata, una fasciatura pulita viene applicata dall'alto. Cambiare le medicazioni mediche dovrebbe essere ogni 4 ore.
  • Con stomatite si consiglia di masticare la foglia del glaucoma per diversi minuti, dopo di che la torta viene espulsa.
  • Per aumentare i meccanismi protettivi del corpo, si consiglia di utilizzare mezz'ora prima dei pasti per 1 tè. cucchiaio tre volte al giorno la seguente miscela: 4 tavolo. cucchiai di succo di secolo, ½ tazza di miele e succo di limone, un bicchiere di noci.
  • Aiuta a rafforzare la visione di prendere il succo di aloe per gli occhi. Per fare questo, si consiglia di utilizzare un corso di 10 giorni, tre volte al giorno per 1 tè. cucchiaio.
  • Eliminare l'herpes aiuterà a lubrificare il succo di ulcera del secolo a 5 volte al giorno.
  • Lozioni dal succo diluito dell'acqua (10 parti di acqua per 1 parte di succo) aiuteranno con ustioni, ferite purulente e trofiche.
  • Con dolore alla gola, si raccomanda di risciacquare parti uguali del succo del secolo e dell'acqua.
  • Un metodo efficace per alleviare il raffreddore è instillare il naso con succo fresco del secolo, 4 volte al giorno, 2 gocce in ciascuna narice.
  • Applicare un impacco fresco dalle foglie macinate di una palpebra aiuterà a sbarazzarsi delle verruche.
  • Strofinando il succo di questa pianta nel whisky si allevia il mal di testa, un attacco di vertigini.

Nei cosmetologi, il succo del secolo viene usato come maschere per il viso e capelli.

La maschera terapeutica di kefir, olio di ricino e succo di aloe, applicata per mezz'ora prima di lavare la testa, restituirà la lucentezza dei capelli opachi, rinforzando i bulbi piliferi.

Lo sfregamento quotidiano del succo della secolare allevia la forfora per 2-3 mesi, e in combinazione con la vodka (1: 1) risolverà il problema dei capelli grassi.

Lo sfregamento quotidiano della pelle del viso con succo fresco dell'età del secolo salverà dai cambodones e dai punti neri, rimuoverà l'infiammazione della pelle, restringerà i pori, migliorerà il colore della pelle.

Una maschera fatta di parti uguali di miele e succo di una persona centenaria idrata e rinfresca la pelle avvizzita, leviga le rughe.

Si raccomandava efficacemente nella cura del tipo grasso di pasta per la pelle fatta di argilla blu e succo di aloe. Sovrapposto per 15 minuti sul viso, pulisce la pelle, allevia le infiammazioni, allevia l'acne, riduce la secrezione di sebo.

Nella medicina tradizionale, nel trattamento delle malattie degli occhi, dello stomaco, dell'asma, delle iniezioni intramuscolari o sottocutanee sono spesso prescritte, le proprietà medicinali della linfa del secolo sono più efficaci in questa applicazione. Questo metodo di trattamento è utilizzato solo per la nomina di uno specialista.

Aloe - uno strumento universale che può aiutare nel trattamento di un gran numero di malattie. Essendo un potente biostimolatore, attiva le riserve del sistema immunitario, dando salute e longevità.

video

Presentate nelle descrizioni degli articoli di specie vegetali, composizione chimica, come utilizzare le proprietà medicinali e le controindicazioni di aloe aiuterà tutti a scegliere un modo comodo e sicuro di utilizzare questa pianta medicinale.

Ulteriori Pubblicazioni Sulle Piante