Segreti della coltivazione di aloe vera a casa


Crescere l'aloe vera a casa non è difficile, se la pianta fornisce cure a tutti gli effetti. Per questo, non è richiesto nulla di complicato. Ma affinché il fiore si sviluppi correttamente e cresca, è necessario conoscere alcuni segreti e applicarli nella pratica.

Caratteristiche di cura

La terra natia di questa pianta medicinale è l'Africa. Ha foglie succose grigio-verdi con piccole impregnazioni bianche e piccole spine lungo i bordi. Nei paesi caldi, la coltivazione avviene in piantagioni speciali. Quando l'aloe vera raggiunge una certa dimensione, i lavoratori manualmente, con estrema cautela, raccolgono le foglie.

Nel nostro paese, un fiore può essere acquistato presso il negozio. Quando si effettua un acquisto, ispezionare attentamente i germogli. Dovrebbero essere densi, carnosi, senza graffi e macchie marroni. Presta attenzione alla radice. È facile determinare l'età dell'aloe. Più è vecchio, più potente è il suo sistema di root. Per piantare a casa, è meglio scegliere un processo giovane.

Per la coltivazione di aloe vera, alcuni fattori sono importanti:

  • quantità sufficiente di luce solare;
  • terreno e fertilizzante opportunamente selezionati;
  • irrigazione.

È auspicabile che la pianta acquisti un vaso di ceramica. Sul fondo per riempire il drenaggio, che può essere costituito da piccoli frammenti di mattoni o argilla espansa. Questo è necessario in modo che l'umidità non ristagni nel piatto. Il pacchetto con il terreno è facile da acquistare con il processo nel negozio. Ma preparare un mix nutriente è possibile e in condizioni di casa.

  1. È necessario prendere 1 parte di foglie, humus, sabbia e collegarli con 2 parti di terra.
  2. Mescolare bene il terreno, riempirlo in una pentola, fare un piccolo solco e piantare l'aloe vera.
  3. Il terriccio nel vaso deve essere versato, versato con acqua e cosparso in cima con un piccolo strato di terra asciutta.

Piantare l'aloe vera a casa è raccomandato all'inizio dell'autunno. Se ciò avviene correttamente, in primavera i germogli formano rapidamente germogli laterali e si sviluppa bene.

Illuminazione e irrigazione

Poiché questa è una pianta tropicale, ha bisogno di molto calore e luce. Ma il sole cocente può bruciare i fogli delicati, e avranno macchie scure. Quindi metti la fioriera in un luogo ben illuminato, evitando la luce diretta del sole.

In estate la pianta si sente bene all'aria aperta. La temperatura più comoda per lui durante questo periodo è 23-26 ° C. In inverno, l'aloe può tollerare una caduta di temperatura fino a 13 ° C, ma non tollera il tiraggio. Dai suoi effetti, il fiore può ammalarsi e morire.

Le foglie succose con contenuto carnoso mantengono bene l'acqua. Per questo motivo, la necessità di umidità nella pianta è piccola. Dovrebbe essere irrigato quando il terreno nel vaso è asciutto. In estate è utile farlo una volta ogni 7 giorni con acqua stagnante. Assicurarsi che la temperatura del liquido sia di parecchi gradi più alta rispetto al termometro nella stanza.

In autunno e in inverno, il contatto con l'acqua dovrebbe essere notevolmente ridotto. Una pianta è sufficiente irrigazione una volta al mese.

L'aloe vera non ha bisogno di umidificazione dell'aria aggiuntiva, nella spruzzatura di fogli con liquido dall'atomizzatore e in eccesso di umidità. Da tale cura a casa, il sistema radicale inizia a marcire, le foglie si rovinano e appassiscono.

Come nutrirsi e concimare?

Per rendere redditizi i fertilizzanti, è necessario rispettare determinate regole quando li si utilizza.

  1. Una pianta piantata in un nuovo terreno non ha bisogno di ulteriori concimazioni. Nel terreno, e microelementi così utili. Iniziare ad applicare il concime non prima di 6 mesi dopo lo sbarco.
  2. Scegli un giorno nuvoloso e inumidisci il terreno prima della procedura. Diluire il fertilizzante in acqua e versarlo in un vassoio che si trova sotto il fondo della pentola. Puoi rendere il condimento superiore versando il terreno sopra. In questo caso, agisci con attenzione e cerca di non rimanere liquidi sulle foglie e sul tronco.
  3. La frequenza ottimale di utilizzo dei fertilizzanti è 1 volta in 14 giorni nel periodo da maggio a settembre. In questo momento, il fiore sta crescendo attivamente e ha bisogno di ulteriori sostanze utili.

Nei negozi un vasto assortimento di fertilizzanti, destinati a piante grasse e cactus. Sono i più adatti per la prima medicazione di aloe vera a casa.

Se non è possibile acquistare tali farmaci, ricordare che la torba è dannosa per la pianta e non utilizzare i fondi sulla base. L'aloe è utile per la medicazione contenente minerale e azoto.

Un buon fertilizzante è considerato i preparati "Forza della vita" e "Bona Forte". Migliorano i processi del metabolismo nelle cellule vegetali, forniscono completamente componenti nutritive e rinforzano le radici. Sono venduti sotto forma di un concentrato, che deve essere diluito con acqua secondo le istruzioni e utilizzato durante la crescita attiva.

Quando si utilizzano prodotti acquistati, non superare la dose raccomandata. L'eccesso di minerali e vitamine può riportare l'effetto: il fiore inizierà ad asciugarsi e a deteriorarsi.

Rimedi popolari

Il terreno per l'aloe vera può essere arricchito con tutti i mezzi improvvisati necessari. Per questo approccio:

  • zucchero;
  • gusci di uova;
  • acqua, che rimane dopo aver lavato le semole.

Lo zucchero viene aggiunto una volta alla settimana. Un cucchiaino di sabbia si sviluppa sul terreno e viene eseguita l'irrigazione ordinaria.

Il guscio è un buon fertilizzante. Prima dell'uso, deve essere lavato, asciugato e macinato in polvere. Misurare diversi cucchiaini e polvere con il terreno prima di idratare ogni 2 settimane.

L'acqua dopo aver lavato il grano saraceno e il riso è arricchita con microelementi necessari per la crescita di aloe vera, quindi una volta in 7 giorni è utile innaffiare questo terreno con un tale liquido.

Come trapiantare e moltiplicare l'aloe?

La pianta ha un potente apparato radicale e deve essere trapiantata regolarmente. Nei primi 3 anni di vita, è necessario eseguire una volta ogni 12 mesi, aumentando sistematicamente il volume del piatto. Quindi la procedura può essere eseguita ogni pochi anni. Il nuovo impianto include una sostituzione completa del terreno. Studia attentamente il sistema radicale e rimuovi le radici malate e secche. Ciò impedirà lo sviluppo di malattie.

Per la riproduzione a casa, vengono utilizzati i germogli o le talee. Sono ben tagliati con un coltello e lasciati all'ombra per alcuni giorni. Quando la fetta si asciuga, viene fatto atterrare nel terreno preparato.

Oltre alle talee per la riproduzione della pianta, i semi acquistati nel negozio sono adatti. Sarà necessario trattare la pentola vuota con una soluzione forte di manganese, versare il terreno mezzo mescolato con sabbia, inumidirlo e premere leggermente i semi a 2 cm di distanza. La pentola dovrebbe essere collocata in una piccola serra e posizionata sotto una lampada. Gli spari di solito compaiono rapidamente. Quando si formano 2 foglie, la pianta può essere piantata in un vaso permanente.

Controllo dei parassiti

L'aloe vera raramente si ammala. A volte viene attaccato da parassiti come lepidotteri e le croste. Aiutare la pianta a casa può essere una soluzione speciale.

  1. Sbucciare diversi spicchi d'aglio, tritarli e mescolare in proporzioni uguali con i trucioli di sapone da bucato.
  2. Diluire la miscela con una piccola quantità di acqua, immergere un panno in un liquido e pulire le foglie e il tronco una volta al giorno.

La pianta a volte appassisce a causa di un'annaffiatura eccessiva. Le sue radici cominciano a marcire. Se ciò accade, rifiuta per un po 'di bagnare il terreno. Puoi estrarre l'aloe dalla pentola, trattare le radici con cenere di legno, carbone in polvere, asciugare con cura e rimontarlo.

La coltivazione di aloe vera è possibile anche per i fioristi principianti. Con le raccomandazioni, si estende con sicurezza, diventa grande e bella. Tre anni dopo la semina, la giovane pianta diventerà un fedele aiutante nella lotta contro varie malattie.

L'aloe vera è un battericida meraviglioso. I mezzi della polpa delle foglie possono rafforzare la salute generale, migliorare l'aspetto della pelle e dei capelli, quindi il fiore è così popolare.

Aloe Vera: cresce una pianta in casa

L'aloe vera è diventata di recente molto popolare e può essere coltivata a casa. Non solo sembra molto bello, ma ha anche proprietà medicinali. Questa qualità è stata notata per questa pianta per un tempo molto lungo. Apprezzabile questo succulento come fonte di phytoncids, che disinfetta l'aria.

Inoltre, le sue foglie sono utilizzate non solo nella medicina popolare, ma anche in quella tradizionale e cosmetica. Pertanto, affinché questa pianta ne tragga beneficio, è necessario crescere e prendersene cura adeguatamente.

Caratteristiche della pianta

La patria di Aloe Vera è l'Africa centrale, ma ora si è diffusa in tutto il mondo. È completamente indifferente alla composizione del suolo e può crescere anche sulle ceneri vulcaniche. Per scopi medicinali, la sua diluizione viene effettuata su piantagioni speciali.

Fiori di aloe con piccoli fiori in forma di tubi, che vengono raccolti in un pennello. In condizioni naturali, la fioritura avviene ogni 2-3 anni, e in casa avviene molto raramente - ogni 10-15 o anche 20 anni, soprattutto in primavera ed estate.

Come crescere e prendersi cura di aloe?

Cura a casa per questa pianta non presenta alcuna difficoltà. Si adatta bene a varie condizioni. Per succulento cresce bene, deve garantire le seguenti condizioni:

  • buona illuminazione;
  • regime di temperatura ottimale;
  • irrigazione corretta;
  • top dressing.

Analizziamoli in modo più dettagliato.

Piantare e illuminare

Prima di piantare l'aloe, è necessario preparare un contenitore per questo. Questo dovrebbe essere un vaso di ceramica, perché l'argilla assorbe bene l'umidità in eccesso. Dovrebbe essere posto in alto drenaggio, in modo che non ci sia ristagno di umidità. Poiché questa pianta è piuttosto instabile e spesso cade di lato, dovrebbe essere riparata nel miglior modo possibile dopo la semina. A tal fine, diversi ciottoli sono posti nel contenitore e premuti saldamente contro la base dell'aloe. Lo aiuta a crescere dritto.

Prendersi cura di questa pianta curativa comporta l'uso di un'adeguata illuminazione. È molto affezionato al sole, quindi si consiglia di tenerlo su finestre esposte a sud o sud-est. Con una mancanza di luce, inizia a distendersi, e nel periodo invernale usa un'illuminazione supplementare. In primavera, quando il sole inizia a scaldarsi sempre di più, la pianta dovrebbe prima essere ombreggiata per evitare di scottarsi. Dovrebbe essere fatto circa una settimana, usando tulle o garza per ombreggiare, filtrando i raggi del sole.

In estate, deve essere portato su un balcone aperto per ottenere la dose necessaria di ultravioletto, che non passa attraverso il vetro della finestra. A causa di ciò, la pianta ha uno stelo più potente e foglie spesse.

Temperatura e irrigazione

In estate, l'aloe vera può essere mantenuta a temperatura ambiente. Se c'è una tale opportunità, può essere effettuata su una terrazza o un balcone e collocata in un luogo dove non si otterranno precipitazioni e non ci sarà alcuna immersione. In inverno, la succulenta è a riposo e in questo momento dovrebbe essere spostato in un luogo fresco con una temperatura di +14 gradi.

La cura dell'aloe in casa include un'irrigazione adeguata, che dovrebbe essere moderata. Fatelo come necessario, poiché lo strato superiore del terreno si asciuga. Non appena arriva il freddo, l'irrigazione viene dimezzata. Il terreno dovrebbe essere sempre leggermente inumidito. Innaffia la pianta in modo tale che l'acqua non entri nell'uscita con le foglie, poiché ciò potrebbe causare la decomposizione del tronco.

Concimazione aggiuntiva

Questo succulento ha bisogno di alimentazione, che deve essere fatto dall'inizio della primavera alla metà dell'autunno, prendendo una pausa fino alla primavera successiva. Di solito vengono utilizzati fertilizzanti minerali.

Metodi di riproduzione di aloe vera

Questa pianta si moltiplica nei seguenti modi:

  • semi;
  • germogli apicali;
  • talee;
  • spara.

Se i semi vengono utilizzati per la riproduzione, questa procedura dovrebbe essere eseguita all'inizio della primavera. Una volta che sono maturi, devono essere seminati in piccoli contenitori, che sono riempiti con una miscela di terra di zolle, foglie e sabbia in un rapporto di 1: 1: 2. Una volta che le piantine germinano e diventano più forti, devono essere trapiantate in un altro contenitore con la stessa composizione del suolo. Per ogni pianta coltivata viene utilizzato un vaso separato. Al suolo sono state aggiunte delle briciole nutrienti e friabili, carbone di legna e mattoni.

In futuro, la cura delle giovani piante è un'annaffiatura moderata, condotta regolarmente. Un anno dopo vengono trapiantati in contenitori più ampi. Si prendono cura di loro allo stesso modo degli esemplari più vecchi.

La riproduzione per talea è anche un metodo molto efficace e può essere eseguita tutto l'anno, ma è preferibile in primavera e in estate. I germogli sani e maturi sono tagliati in pezzi di 10 cm di lunghezza e messi in un posto ombreggiato per l'essiccazione, e i luoghi di incisione dovrebbero essere cosparsi di polvere di carbone. Le talee devono essere piantate in sabbia ben bagnata ad una profondità di 1-2 cm e una distanza di 5 cm l'una dall'altra. All'apparire delle prime radici è necessario aumentare l'intensità dell'irrigazione. Una settimana dopo i germogli sono piantati in un vaso separato.

Molti preferiscono propagare l'aloe in casa usando le talee apicali e il ceduo formato alla base dei germogli. Dopo aver tagliato le talee, dovrebbero sbiadirsi leggermente, quindi vengono approfondite nel substrato del terreno di 2 cm e legate al supporto. In futuro, dovrebbe essere necessario garantire un regime di temperatura ottimale (+18 gradi) e una spruzzatura regolare. Dopo che le talee sono ben radicate, dovrebbero essere annaffiate come piante coltivate.

Come organizzare l'aloe?

Prima o poi è necessario piantare questa succulenta in modo che abbia sempre un bell'aspetto. Per le piante adulte, questa procedura deve essere eseguita una volta ogni 3-4 anni, per le piante giovani - ogni 2 anni. L'aloe è necessaria per spostarsi in un vaso più spazioso, il cui fondo è drenato e la parte superiore viene versata sul substrato. Quindi la succulenta viene accuratamente scossa dalla vecchia pentola e il terreno viene delicatamente raschiato dalla radice. Mettere molto attentamente la pianta in un vaso preparato, coprendo il sistema di radici con un substrato.

Quali problemi possono sorgere durante la coltivazione?

A casa, l'aloe in crescita può essere accompagnata da vari problemi e il più delle volte sorgono a causa di cure improprie.

Se la pianta viene inumidita troppo, le sue foglie diventeranno pallide e pigre dopo un po '. Inoltre, lo stelo e il sistema di radici potrebbero cominciare a marcire. Il fiore riempito deve essere trapiantato in una nuova pentola, che ha un terreno asciutto, prima di esaminare attentamente le sue radici e rimuovere la decomposizione.

A causa della mancanza di luce solare, l'aloe può drasticamente andare in crescita, il che lo rende molto brutto. Per compensare la mancanza di illuminazione richiesta dalle lampade a luce artificiale.

A bassa umidità, le foglie sulle punte diventano marroni. Sebbene questa pianta non reagisca affatto alla modifica di questo indice, la stanza dovrebbe essere regolarmente ventilata.

Il fiore non ama le correnti d'aria e non tollera una bassa temperatura. Durante la ventilazione, deve essere protetto da questo.

Oltre a questi problemi, l'aloe in casa può infettare vari parassiti come:

Per combatterli usando una varietà di sostanze chimiche.

Lo scudo può essere rimosso con un panno imbevuto di alcol. Quindi, l'aloe vera viene trattata con un insetticida. La cosa principale è notare in tempo che le macchie marrone scuro si formano sul lato superiore del foglio.

Se compare un acaro, la pianta grassa deve essere portata all'aria aperta o in ambienti ben arieggiati. Spesso si usa anche l'insetticida.

Una malattia fugace come la putrefazione secca non appare affatto. La pianta colpita inizia a seccarsi dall'interno ed è impossibile salvarla. Per evitare che la sua formazione aiuti una cura adeguata, un terreno ben scelto e un buon drenaggio.

Così, abbiamo scoperto che l'aloe vera è una pianta piuttosto senza pretese, la cui cura e coltivazione non sembra complicata. Ma è necessario rispettare alcune regole, prestare attenzione in tempo per cambiare l'aspetto di un tale fiore per identificare malattie e possibili parassiti.

Aloe Vera in crescita a casa

Alcuni fiori interni sono coltivati ​​esclusivamente per la bellezza, altri hanno proprietà medicinali. C'è una pianta che combina entrambe le qualità - aloe vera. La coltivazione in casa è sufficiente anche per i principianti in floricoltura. La sottigliezza della cura, i requisiti per le condizioni e gli errori comuni sono riportati in questo articolo.

Specie e caratteristiche della fioritura

Aloe vera o aloe presente - succulenta perenne. Le foglie sono carnose, spesse, verdi con un rivestimento smerigliato. Ai bordi sono piccole e rare spine di un colore viola. Le foglie raggiungono una lunghezza di 50 cm e il cespuglio è formato da rami ramificati eretti. La loro superficie è coperta di tacche dalle foglie cadute. In condizioni naturali selvagge l'arbusto è più grande - raggiunge i 3 metri di altezza.

Le radici sono diritte, potenti, coperte da molte piccole radici. In natura produce un picco di fiori lungo. Dai fiori forma un'infiorescenza racemosa. Come fiorisce l'aloe vera, è improbabile che tu veda, dato che di solito non è possibile ottenere la fioritura in un appartamento.

In rari casi, i tentativi possono essere coronati con successo. In inverno, viene organizzato un periodo di riposo a temperature basse intorno ai + 15 ° C. Le lampade a luce diurna creano artificialmente un ampio giorno di luce. In primavera si trasferiscono in un luogo caldo e aspettano la fioritura. Arbusti in fiore di almeno 10 anni.

Il luogo di nascita del fiore sono le regioni semidesertiche dell'Africa e dell'India. Nei paesi europei è coltivato come pianta medicinale. Apprezzato per proprietà antinfiammatorie, cicatrizzanti, ammorbidenti.

L'aloe vera viene spesso confusa con un secolo. Il secolo è un albero di aloe. La principale differenza tra l'aloe vera e il secolo è il suo aspetto. All'età di un secolo più steli, l'aloe vera forma un cespuglio pulito. Nel resto sono molto simili.

Regole di base di cura

La pianta differisce senza pretese, resistenza ai fattori negativi. Creare condizioni favorevoli risponde con la crescita attiva e l'aspetto decorativo. Prima di prendersi cura di aloe vera, si consiglia di familiarizzare con le regole di base della coltivazione.

  1. Illuminazione. Gli piace il sole brillante e l'illuminazione. Cresce bene su finestre esposte a sud o sud-est. La mancanza di luce porta allo stretching. Sotto i raggi diretti del tramonto, dopo la preparazione preliminare. Per la prima volta, la pianta pritenyayut tulle.
  2. Temperatura. Per quanto riguarda la temperatura, il fiore è senza pretese. Resiste facilmente al disopra di + 26 ° C. Ha paura del gelo. In inverno, la temperatura si abbassa, ma assicurati che non scenda al di sotto di +13 ° C.
  3. Irrigazione. Come il terreno si asciuga. In estate in 2-3 giorni, in inverno - in 2 settimane. Usa acqua calda e stagnante. Cerca di evitare l'acqua al centro della rosetta delle foglie. La pianta non può essere colata - questo porterà alla comparsa di marciume sulle radici. Le radici che assorbono l'umidità si trovano nella parte inferiore del vaso. Pertanto, spesso utilizzare l'irrigazione inferiore - la pentola per 10-15 minuti mettere in una padella di acqua. Periodicamente, le foglie vengono pulite con un panno umido, pulendole dalla polvere. Non spruzzare.
  4. Il terreno Indipendentemente il terreno per l'aloe vera viene preparato da erba, foglie, humus e sabbia. Derna prende 2 parti, i componenti rimanenti - uno per uno. È adatta una miscela di terreno pronta per il cactus. Per allentare il terreno aggiungere un po 'di carbone di legna, idrogel o chip di mattoni. L'acidità del terreno è bassa.
  5. Alimentazione. I fertilizzanti vengono applicati raramente, al massimo una volta al mese. Utilizzare preparazioni minerali per piante grasse. Prima di concimare il terreno viene irrigato. Dopo il trapianto, non è consigliabile applicare fertilizzanti per mezzo anno.
  6. Trapianto. All'inizio la pianta viene trapiantata ogni anno, ogni volta usando un vaso di dimensioni maggiori. I cespugli adulti non sono così esigenti per un trapianto. Il trapianto viene eseguito ogni tre anni o semplicemente sostituisce lo strato superiore del terreno.

Istruzioni per la cura di aloe! Queste sono le regole d'oro che ogni fiorista deve ricordare:

  • Hai bisogno di luce solare intensa.
  • La temperatura minima in inverno non è inferiore a +13 ° C.
  • In estate - 2 irrigazioni a settimana, in inverno - 2 irrigazioni al mese.
  • L'aloe non ama l'afa: la stanza deve essere ventilata.
  • I fertilizzanti vengono introdotti da aprile a settembre 1 volta al mese. Utilizzare farmaci per piante grasse.

Metodi di riproduzione

Come una pianta di casa, l'aloe vera è diffusa in tutto il luogo. I fioristi usano diversi metodi di riproduzione. Tutti loro danno buoni risultati.

  1. Semi. La semina inizia alla fine dello zamy. Utilizzare suoli leggeri costituiti da tappeto erboso, foglia di terra e sabbia. Quando i germogli diventano più forti, sono seduti in coppe temporanee separate. Aggiungi il carbone schiacciato al suolo. Annaffia moderatamente le piantine, non permettere il ristagno del terreno. Un anno dopo, vengono trapiantati in vasi permanenti.
  2. Talee. Il periodo migliore per la riproduzione per talea è l'estate. Germogli sani tagliati a pezzi di 10 cm, le fettine sono cosparse di carbone tritato, le talee sono essiccate all'ombra. Per il radicamento utilizzare sabbia fine e umida. Le talee vengono pressate per 1 cm, raramente vengono annaffiate, ma non consentono l'essiccazione. Con l'avvento delle radici, le piantine vengono trapiantate nel terreno per le piante adulte.
  3. La punta dei germogli. Sono tagliati con cura, essiccati all'ombra per 3 giorni. Piantare il fusto verticalmente, a 2-4 cm di profondità nella sabbia inumidita. Accanto alle lunghe talee metti dei perni per la giarrettiera. Prima della radicazione, mantenere la temperatura a partire da +18 ° C e oltre, spruzzare la pianta ogni giorno.
  4. Spara. Se un cespuglio di aloe adulto ha dato crescita, è piantato durante il trapianto.

Malattie comuni e parassiti

Se la cura per l'aloe vera a casa non è organizzata correttamente, è possibile che si verifichi una serie di problemi.

  • Marciume delle radici Irrigazione eccessiva porta alla comparsa di marciume radicale. La pianta è scavata, esaminando le radici. Sano: le radici leggere ed elastiche sono lasciate, scure e morbide. La pianta viene trapiantata in un'altra pentola, usando terra fresca. Se il sistema radicale è gravemente danneggiato, parti sane della boscaglia vengono tagliate in talea, le altre vengono scartate.
  • Marciume secco. La pianta colpita si sta prosciugando. Viene spruzzato con fungicidi sistemici, ma la probabilità di salvezza è molto piccola.
  • Il fiore è teso. Il motivo per l'irrigazione con acqua fredda o scarsa illuminazione.
  • Schermatura e falsificazione. Sulla parte inferiore delle foglie compaiono delle placche marroni. Vengono rimossi meccanicamente con una spugna inumidita con alcool. Viene effettuato il trattamento fungicida.
  • Ragno rosso Per combatterlo, la pianta viene spruzzata con fungicidi. Per la profilassi - arieggiare quotidianamente la stanza.

L'aloe vera non è solo un bellissimo fiore interno, ma anche una pianta curativa. La sua sobrietà semplifica la coltivazione e un aspetto interessante ne fa una degna copia della collezione di fiori di casa.

Come far crescere l'aloe: la cura della casa e le sfumature della crescita

In natura ci sono più di 300 varietà di aloe. Ma a casa solo alcuni di loro sono cresciuti. Per piantare una cultura così utile a casa, è necessario sapere come prendersi cura di aloe in casa.

Alcune varietà hanno un aspetto decorativo insolito, e anche una pianta d'appartamento viene utilizzata come fonte di phytoncids per l'aria. Il succo di aloe vera è particolarmente apprezzato come rimedio per il raffreddore. Diamo un'occhiata a come far crescere l'aloe e come prendersi cura di un fiore.

Varietà di aloe per la coltivazione domestica

Prima di scoprire quali sono le condizioni per coltivare diversi tipi di aloe, è necessario risolvere le varietà della casa. Più spesso nelle piante coltivate in casa, aloe vera, così come l'aloe vera.

Quindi, impariamo di più su quelle varietà che sono ben educate in natura, e si applicano anche come un'opzione stanza:

L'agave ha foglie vellutate e verdi a forma di punta. Una tale pianta con cura adeguata può vivere per circa 20 anni.
La coltivazione di una varietà di aloe vera è popolare. Questa pianta ha uno stelo più corto e le foglie hanno un colore grigio-verdastro e una struttura corrugata. Questa specie ha diverse varietà: giallo, Barbados e medicinali.
I fioristi spesso coltivano l'aloe vermis. Richiede cure speciali a casa. La pianta si distingue per le grandi foglie con un bordo bianco, che formano un grande rosone basale.

L'aloe vera è caratterizzata da bassa crescita e gambo corto. Ha foglie triangolari e larghe. Ogni foglia è decorata con strisce bianche.

Più spesso per scopi medicinali, vengono coltivati ​​aloe vera e centenari. Entrambe le culture appartengono a varietà senza pretese.

Tollerano bene sia il caldo che il freddo. Per coltivare un'agave e l'aloe vera a casa, è necessario sapere come viene gestita la pianta. Inoltre, è necessario sapere come piantare una tale coltura e come si moltiplica.

Caratteristiche di cura

La coltivazione di aloe vera a casa richiede le seguenti raccomandazioni:

  1. Non è necessario annaffiare spesso, in modo che le radici non marciscano.
  2. L'irrigazione viene effettuata solo con acqua tiepida.
  3. Per immergere le radici, l'acqua può essere versata nella padella.
  4. Per l'irrigazione, usare solo acqua tiepida.
  5. In inverno, l'irrigazione dovrebbe essere fatta il più raramente possibile.
  6. La pianta è meglio conservata in un luogo illuminato.

Necessariamente effettuato e fertilizzante. Dovrebbe essere tenuto dalla primavera all'autunno, non più di una volta al mese. In estate, la temperatura del contenuto può essere normale temperatura ambiente. Se possibile, il fiore può essere effettuato sulla terrazza o sul balcone.

Prendersi cura di qualsiasi aloe in casa richiede aria fresca. Pertanto, si consiglia di ventilare periodicamente la stanza. Importa dove l'aloe cresce in inverno. Il fiore può essere posizionato in un luogo fresco con una temperatura di circa 14 gradi.

Come scegliere un buon posto per una pianta

Importa come scegliere il posto giusto per un secolo o per un'altra specie. La pianta può essere posizionata su un davanzale con le finestre rivolte a sud.

In questo inverno, l'aloe non è necessario per fornire un'illuminazione supplementare.

Nei periodi di caldo intenso, la pianta può essere riorganizzata in modo che i raggi non cadano sulle foglie.

Irrigazione adeguata

Se non sai come far crescere l'aloe, allora, prima di tutto, devi garantire un'idratazione di alta qualità. L'innaffiamento dell'aloe dipende dalla stagione. Le cure estive a casa assumono un'idratazione abbondante. In inverno, il terreno deve essere solo leggermente inumidito e può essere riapplicato solo se il terreno si asciuga.

Nei periodi freddi, l'intervallo tra le procedure di irrigazione può essere di circa 3-4 settimane.

La pianta non deve stare in acqua. Non consentire il ristagno di liquidi nella padella. Non puoi innaffiare la pianta dall'alto. In estate, è possibile eseguire la procedura una volta alla settimana. Dal momento che le foglie di questa pianta sono carnose e succose e mantengono notevolmente l'umidità. In questo caso, la temperatura del liquido può essere leggermente più calda della temperatura ambiente.

Per crescere l'aloe vera, non devi dimenticare l'ulteriore inumidimento dell'aria. In questo caso, la spruzzatura può essere effettuata utilizzando una pistola a spruzzo.

Nutrizione vegetale

Per fornire all'aloe la giusta crescita e cura, è necessario fornire un'alimentazione tempestiva. La pianta assorbe non solo acqua, ma anche magnesio, azoto, potassio, ferro, calcio e fosforo. Il terreno nel contenitore deve essere fertile e libero. Puoi preparare tu stesso il substrato. Per questo è necessario prendere due parti di terra fangosa-argillosa, così come una sabbia. Un po 'di torba e carbone vengono aggiunti alla miscela. Puoi concimare da aprile a settembre. Come fertilizzante si usano miscele minerali.

Prendersi cura del fiore di aloe significa la corretta applicazione dei fertilizzanti e dopo la semina. L'aloe è nutrita con fertilizzanti complessi liquidi.

La prima medicazione in questo caso può essere eseguita solo dopo sei mesi. Il fertilizzante deve essere diluito in acqua e quindi versato in una padella. Puoi anche versare il terreno dall'alto. Non permettere al liquido di salire sulle foglie.

Per coltivare correttamente l'aloe a casa, non usare la torba come fertilizzante. Per la crescita, i composti contenenti azoto e i composti minerali sono più adatti. Contribuiscono al miglioramento dei processi metabolici nelle cellule vegetali.

Per le piante nocive e l'eccesso di vitamine e minerali.

La cura adeguata comporta l'uso di medicazioni da mezzi improvvisati. Ad esempio, puoi usare lo zucchero, il guscio d'uovo o anche l'acqua dopo aver lavato il grano saraceno e il riso.

Controllo dei parassiti

Questa pianta è raramente malata, ma è necessario sapere come affrontare correttamente i parassiti. Molto spesso, la cultura è influenzata da una crosta o verme carnoso.

Per eliminare i parassiti, è possibile preparare una soluzione degli spicchi d'aglio schiacciati, che viene miscelato con sapone per i detersivi grattugiato.

Possibili problemi con l'aloe

L'aloe variegato o altre sue varietà possono essere influenzate dalla malattia a causa di cure improprie. Vale la pena evidenziare tali problemi principali:

  • Irrigazione eccessiva può far diventare le foglie flaccide e pallide.
  • La mancanza di illuminazione può innescare una crescita intensiva della pianta.
  • A causa dell'eccesso di umidità, il sistema di radici può essere danneggiato.
  • Se le foglie diventano marroni sulle punte, questo indica una mancanza di umidità nell'aria.
  • Durante la ventilazione, è impossibile che la pianta si trovi in ​​una corrente d'aria.
  • Quando un acaro di ragno appare aloe variegato, un mix o un'altra variante della varietà deve essere esposta all'aria aperta. Si consiglia di ventilare una stanza più spesso.
  • Se le foglie sono diventate gialle ai bordi, questo può accadere quando si usa acqua clorata, mancanza di potassio o quando c'è fumo di tabacco nell'aria.

Le malattie più comuni di questa pianta sono la putrefazione delle radici. In questo caso la pianta cessa di crescere e la radice si asciuga. In questo caso, la pianta viene scavata e le radici vengono accuratamente selezionate. Tutti i germogli marci vengono rimossi e le parti rimanenti vengono versate con cenere, polvere di carbone e zolfo. Il trapianto è fatto in terreno mescolato con sabbia.

Sfumature di riproduzione della cultura

Puoi crescere e moltiplicare l'aloe in molti modi. Molti giardinieri - i principianti sono interessati a come far crescere l'aloe da una foglia.

Esistono anche altri metodi di riproduzione:

  • Puoi far germogliare il processo di aloe.
  • C'è un modo di riproduzione per talea.
  • Riproduzione dai germogli superiori.
  • A volte viene applicata la variante con semi.

Quando si propagano per seme, dovrebbero essere piantati a marzo o aprile. Piccoli contenitori sono usati. Preliminare è necessario preparare il terreno dal terreno del giardino, erba e sabbia. Affinché i semi possano germogliare, l'acqua deve essere irrigata dopo che il terreno si è asciugato.

Quindi le piantine vengono trapiantate in contenitori separati. Cura delle piantine è in umidificazione e aerazione. In questo caso, la temperatura dell'aria dovrebbe essere entro 20 gradi. I germi possono essere trapiantati non appena diventano più forti.

Vale la pena considerare che la pianta dà fiori molto raramente. Per questo è importante osservare condizioni speciali.

Puoi far crescere l'aloe da un germoglio senza radici. Per fare questo, è necessario tagliare una foglia o un germoglio. Dopo questo, le fette dovrebbero asciugarsi all'aria aperta per una settimana. Il terreno per la semina dovrebbe essere inumidito. Questa variante di riproduzione è rilevante per la primavera o l'estate.

Cura post-trapianto

È meglio eseguire un trapianto in primavera. Questa procedura è raccomandata per essere eseguita ogni 2-3 anni. Il piatto dovrebbe essere scelto più del precedente del 20%, poiché il sistema di root è in continua evoluzione.

Il trasbordo viene effettuato con il metodo di trasbordo con una zolla di terra. Sul fondo del nuovo serbatoio, il drenaggio deve essere versato, e quindi la piantina dovrebbe essere spostata nel terreno. Tutto lo spazio libero è coperto di terra.

In presenza di due tronchi, le radici vengono separate e trapiantate in diversi vasi. Se ci sono germogli radicali, allora possono essere scartati.

La coltivazione e il mantenimento di una cultura utile è in grado anche per i principianti. Se segui tutti i consigli, la pianta diventerà grande e bella. Quattro anni dopo la semina, le foglie possono essere utilizzate per trattare varie malattie.

Come creare le condizioni per la crescita e la fioritura di Aloe Vera

L'Aloe Vera cresce bene negli appartamenti urbani con la cura adeguata e in alcuni casi fiorisce anche con successo. Ma, come ogni pianta, richiede attenzione, quindi è importante conoscere le regole per coltivare questo fiore a casa.

Aloe Vera - descrizione delle specie

Aloe Vera significa "Aloe Vera". La parola latina aloe viene tradotta con "amaro", il greco άλός è salato (il succo della pianta sa di acqua di mare), lo alloeh arabo è una sostanza con un pronunciato sapore amaro.

L'aloe come medicina accompagna una persona per quattromila anni. Ciò è confermato dalla scrittura cuneiforme sulle tavolette sumeriche, datata 2100 aC. e. Tuttavia, l'immagine di questa pianta è stata trovata sulle pareti di antichi templi egizi, costruiti 4 mila anni prima della nostra era.

Tutto, incluso l'aspetto e le caratteristiche biologiche dell'Aloe, dice che per la prima volta la pianta è comparsa nell'Africa calda e arida, per poi diffondersi in tutti gli altri continenti. In natura, si verifica nella penisola arabica, nel Madagascar, nelle isole Canarie e nel Nord Africa.

L'aloe vera forma un arbusto con un gambo corto. Le radici sono poco sviluppate. Le foglie sono lunghe (fino a 60 cm), carnose, con spine attorno ai bordi. Molti erroneamente chiamano questo succulento un cactus, in quanto può anche immagazzinare e immagazzinare riserve idriche. Grazie a questa capacità, l'Aloe Vera ha subito gravi cambiamenti climatici sulla Terra e oggi serve ancora la persona. In situazioni estreme, i pori della buccia si chiudono, le foglie trattengono l'umidità a lungo.

In natura ci sono 500 specie di piante, ma solo 5 di esse sono considerate medicinali. Aloe Vera occupa una posizione di leadership in questo cinque, porta il massimo beneficio per l'uomo. Crescere è un'attività redditizia. Piantate intere piantagioni, ci sono fabbriche per la lavorazione.

Oggi è l'unica pianta che tratta le ustioni dalla radiazione luminosa più forte che si verifica durante un'esplosione atomica. Quindi, un antico rimedio naturale può essere definito un miracolo della modernità.

Metodi di riproduzione di Aloe Vera

Talee di radice, foglie e cime

I materiali di impianto sono prelevati da diverse parti della pianta, ma sono radicati nella stessa tecnologia.

  1. Tagliare con un gambo o foglia di coltello affilato il più vicino possibile al gambo della madre. Il picciolo dovrebbe essere alto almeno 5-10 cm. Separare il vertice in modo che consistesse di 6-7 foglie.
  2. Mettiamo il materiale di piantagione per un giorno nel luogo buio dell'appartamento, in modo che la ferita sia asciugata e stretta. È possibile immergere il posto del taglio in carbone per la disinfezione.
  3. Immergiamo il gambo, la foglia o il top preparati in sabbia umida ad una profondità di 1 cm. Non puoi spruzzare la pianta e coprire con un vaso! È importante che solo la sabbia rimanga bagnata. Tra due settimane, l'Aloe Vera dovrebbe mettere radici. Questo può essere compreso da un colore verde più intenso, appariranno nuove foglie e quelle esistenti cresceranno.

L'aloe vera è facilmente radicata da talee, foglie e cime

Ci propagiamo da parte dei bambini (root shoot)

Quando i bambini appaiono alla base della pianta madre - piccole piante alte 5-10 cm con 2-3 foglie, puoi usarle come materiale da piantare. Ci sono due modi per separarli:

  • rimuovere completamente la pianta madre con le radici, i rami e la terra dalla pentola, staccare delicatamente i bambini insieme alle radici e piantare le piante;
  • scavare delicatamente i germogli dalla pentola, senza trapiantare una pianta adulta e cercando di non danneggiare le radici.

Sembra una pianta adulta, che ha dato una ripresa adatta per lo spostamento in altri vasi

Cresce dai semi

  1. Prepariamo il terreno: 1 parte di terreno fogliare (torba), 2 parti del suolo di Derevian, 2 parti di sabbia fluviale.
  2. I semi vengono seminati all'inizio della primavera. Potete leggermente cospargerli a terra o semplicemente premere nel terreno.
  3. Seguire attentamente la semina, la sabbia dovrebbe essere sempre bagnata. La temperatura ottimale di germinazione è di 20 ºC.
  4. Quando compaiono i primi scatti, è necessario trasferire l'impianto in una finestra o illuminare con una lampada fluorescente.
  5. Nella fase 2-3 le foglie si tuffano nei singoli vasi.

I semi di Aloe Vera sono facili da acquistare nei negozi dove vengono vendute le piante da interno.

Germogli di Aloe Vera, pronti per le selezioni

Come trapiantare una pianta da interno?

Un adulto, una pianta appena radicata o giovane che emerge da un seme, ha bisogno delle stesse condizioni, la differenza è solo nella dimensione del vaso. Il fiore adulto viene spostato quando le radici riempiono completamente il vaso. L'Aloe Vera appena acquistata dovrebbe essere data 3 settimane per adattarsi ad un nuovo posto e solo dopo metterla in un altro contenitore.

Preparazione del suolo

È possibile acquistare il terreno pronto per cactus e piante grasse o creare in modo indipendente una miscela di sabbia fluviale, dernovoy e foglie, in proporzioni uguali.

Oltre alla miscela di terreno, richiederà anche il drenaggio: argilla espansa o una briciola di mattoni rossi.

Scegliere il piatto giusto

La pentola dovrebbe essere non solo bella, ma anche comoda per l'Aloe Vera. È necessario preparare in anticipo diversi contenitori - più larghi e più profondi di quelli precedenti. Espanso nella larghezza delle radici della pianta avrà bisogno di un vaso di diametro maggiore, ma la tara è più utile per coloro che sono andati più in profondità. A volte il sistema di root riempie l'intero spazio del vecchio contenitore ed è avvolto in una palla. Tutto questo può essere scoperto solo durante il trapianto, quando sarà troppo tardi per correre al negozio.

La dimensione della nuova pentola dovrebbe essere tale che le radici di aloe si trovino in essa liberamente, e alle pareti ci fosse almeno 3 cm.

Caratteristiche di crescita e riproduzione di aloe vera

L'aloe vera è un ospite frequente sui davanzali delle finestre di casa. Le persone usano attivamente le sue proprietà medicinali e la capacità di disinfettare l'aria. La coltivazione di piante da appartamento è l'implementazione corretta e tempestiva delle procedure di cura e riproduzione, oltre a mantenere condizioni favorevoli per il suo sviluppo. I fioristi danno diversi suggerimenti su questi problemi, con le istruzioni di foto e video.

Caratteristiche della pianta. Nozioni di base di crescere a casa

La pianta di aloe vera e le sue proprietà sono apprezzate anche prima della nostra era. La sua area originale è la parte centrale dell'Africa e l'isola del Madagascar. Oggi l'aloe si è diffusa in tutto il mondo. Questo non è sorprendente, perché la succulenta è completamente senza pretese per la composizione del terreno e quasi non capriccioso per la cura. A casa cresce anche sulle ceneri vulcaniche, sulle rocce e sulle rocce, sulla sabbia del deserto, sui boschetti.

In natura, l'aloe vera cresce a 3 m. Gli esseri umani hanno coltivato una pianta erbacea e coltivato su piantagioni per la raccolta per scopi medicinali. Il fiore sembra un cactus. Ha foglie oblunghe carnose con rebbi lungo il bordo.

Fiorisce con fiori a forma di tubo, raccolti in un pennello. Nell'ambiente naturale - ogni 2-3 stagioni, nell'ambiente della stanza - molto meno spesso: una volta in 10-20 anni, di solito in primavera o in estate. Dopo la fioritura sugli steli ci sono scatole con semi, ma raramente maturano nel formato della stanza. La cura adeguata per questa cultura erbacea è:

  • garantire un livello sufficiente di illuminazione;
  • mantenere un regime di temperatura favorevole;
  • irrigazione regolare e top dressing.

Come piantare e trapiantare l'aloe

In vendita il fiore è facile da trovare. Ricorda che nei negozi specializzati molto probabilmente venderai aloe in un pentolino. Pertanto, avrà bisogno di un trapianto. Determina se la pianta è stretta nel vaso, è semplice in apparenza:

  • le foglie crescevano più di 2 volte rispetto al diametro della pentola;
  • l'aloe smette di crescere;
  • nel contenitore è strettamente intrecciata radice grumo, il terreno in cui non è quasi visibile.

Attenzione per favore! L'aloe vera cresce rapidamente, quindi è necessario trasferire in un vaso più spazioso almeno una volta ogni 2 anni.

La pianta viene solitamente piantata in un vaso comune. Desideroso largo, ma poco profondo. Bene, se sarà in ceramica, perché l'argilla ha la proprietà di rimuovere l'umidità in eccesso. Dotare uno strato di drenaggio di almeno 2 cm di spessore nella parte inferiore per prevenire l'accumulo e il ristagno dell'acqua alla radice.

Prima di usare il piatto dovrebbe essere preparato:

  1. Lavare il contenitore con acqua bollita e saponata.
  2. Prokalite nel forno per la decontaminazione. Attuale solo per la ceramica. Nel caso della plastica, la pentola viene lavata con acqua calda e sapone.
  3. Anche una pentola di ceramica dovrebbe essere immersa per un'ora in una soluzione di perfosfato.

Come un terreno per l'aloe vera è una miscela adatta per cactus dal negozio. Puoi preparare tu stesso il substrato, mescolando il 30% di erba erbosa e terreno a foglia verde e il 15% di sabbia e humus di grandi dimensioni. Il terreno può essere arricchito con carbone di legna. Ma la torba è indesiderabile, perché il tuo compito è quello di creare un terreno debolmente acido. La terra dovrebbe essere completamente rinnovata durante ogni trapianto.

Sfumature di scelta di un luogo e illuminazione per l'aloe vera

Una pianta d'appartamento ha bisogno di un'abbondanza di luce in qualsiasi momento dell'anno. Posizione ottimale nell'appartamento - sul lato sud o sud-est. Ma non esporlo immediatamente alla luce diretta del sole, altrimenti le foglie si bruceranno. L'aloe giovane è abituato a questa modalità di illuminazione gradualmente. Ricevimenti brevi alternati di sunbaths con rimanere sotto garza, tulle o qualsiasi altro materiale filtrante. Ogni primavera, è meglio ripetere la procedura per adattarsi al sole splendente: durante l'inverno la pianta può uscire dalla luce intensa e aggressiva.

Consiglio. In inverno è auspicabile organizzare un'ulteriore illuminazione artificiale. Con luce insufficiente, la boscaglia inizierà ad allungarsi.

Nonostante lo stato della stanza nella zona centrale, l'aloe vera ama l'aria fresca. Pertanto, in estate, i floricoltori consigliano di portarlo su una loggia o un balcone e di posizionarlo a una finestra aperta. La succulenta riceverà anche dal sole una dose di ultravioletto che non passa attraverso il solito vetro della finestra. In autunno sarai soddisfatto della pianta più forte e succosa.

Condizioni climatiche ottimali. Top condimento e annaffiamento di aloe vera

Questa succulenta non è impegnativa per la temperatura. Cresce con forte umidità e in un'atmosfera secca, con calore elevato e frescura - cioè nel clima della maggior parte delle abitazioni. La cosa principale è che non era molto freddo. Se in estate si sposta la pianta sul balcone, assicurarsi che non si trovi nella corrente e che non arrivi pioggia. Nel tardo autunno è auspicabile trovare una stanza fresca per l'aloe. A + 14... 15 ° C la succulenta si adatta idealmente all'inverno.

L'aloe vera deve essere moderata. Mantenere lo strato superiore della terra in uno stato leggermente inumidito. In inverno, la quantità d'acqua viene dimezzata. È importante che nel processo di innaffiatura non cada sulla pianta - questo causerà marciume massa verde. Acqua sotto la radice

Come moltiplicare l'aloe vera

A casa, questo è possibile in diversi modi:

  1. Con l'aiuto di germogli, che crescono dalla radice o dal tronco. Tagliarli con un coltello sterilizzato e metterli in acqua pulita. Dopo un po ', le talee avranno radichette. Dopo di ciò, possono essere tranquillamente radicati nel terreno. Il metodo è rilevante solo in primavera o in estate.
  2. Usando un foglio. Tagliare il piatto fogliare e metterlo in acqua. Dopo un po ', quando lascia uscire le piccole radici, esci e asciugati per una settimana. Approfondisci la piantina di 3-4 cm. In un primo momento, innaffia attentamente la pianta in modo che le radici non marciscano in terreno troppo umido.

Crescere l'aloe vera in condizioni indoor non è difficile. Quasi tutte le procedure succulente sono necessarie solo in primavera e in estate. Nel resto del tempo, l'impianto sarà completamente soddisfatto delle condizioni minime e della cura.

Aloe Vera a casa: tutto sulla semina e cura

Siamo abituati a un uomo anziano, lui è un aloe, nei paesi del sud cresce fino a quindici metri di altezza. Naturalmente, a casa non sarà possibile ottenere una pianta di dimensioni così impressionanti, ma si può superare il pregiudizio che l'aloe sboccia una volta ogni cento anni. Una cura adeguata lo aiuterà a dissolvere i fiori arancioni o scarlatti alcuni anni dopo la semina.

Aloe Vera in natura ea casa

Prima che l'aloe fosse conquistata dai nostri davanzali, essendosi stabilita lì sotto il nome di "secolo", il suo habitat erano i paesi caldi - Sud America, Africa e l'isola del Madagascar, la penisola arabica.

È vero, potremmo non riconoscere la pianta, averla incontrata in un ambiente naturale, è molto diversa dall'aspetto dei soliti fiori con foglie verde acqua. Gli esemplari selvaggi raggiungono i quindici metri di altezza, rilasciano una lunga freccia dalla rosetta delle foglie, alla fine della quale si vede un fiore infuocato rosso o giallo brillante. Sfortunatamente, alcune specie, ad esempio Aloe Elena e Aloe Suzanne, sono a rischio di estinzione.

Nei paesi in cui l'aloe viene coltivata professionalmente, vengono piantati interi ettari (circa 15.000 piante per 1 ettaro) e le foglie vengono raccolte non più di tre volte l'anno. L'uso di pesticidi per la concimazione del suolo è rigorosamente escluso.

La botanica ha più di cinquecento specie di piante. A casa, possiamo crescere l'Aloe Vera, un albero e altri. In cura sono approssimativamente ugualmente semplici.

Tipi di Aloe

  1. Aloe Vera (Barbados). La pianta ha un gambo corto, sul quale è posta una rosetta di foglie succose e dure. Forma l'infiorescenza per il tipo di pennello e forma un gambo lungo fino a 90 cm, che fiorisce con fiori gialli e talvolta rossi.
  2. Albero di aloe L'alto picciolo della pianta forma molti germogli, ha foglie strette e piuttosto succose.
  3. Aloe piegato. Un piccolo albero con un tronco corto su cui crescono foglie allungate per 10-16 pezzi.
  4. L'Aloe è fantastico. La pianta è caratterizzata da foglie carnose e spesse, con piccole spine rosso-marroni. Fiorisce fiori scarlatti, raccolti in una infiorescenza spicata;
  5. L'aloe è spinosa. Una caratteristica distintiva della pianta sono foglie grandi, numerose e spesse con spine morbide e trasparenti. Sul bordo della lama foglia c'è una frangia bianca.

Galleria fotografica: diversità delle specie di aloe

Caratteristiche di atterraggio

Si raccomanda di ripiantare frequentemente l'aloe. La procedura viene eseguita con la rimozione del vecchio terreno dalle radici, così come il modo di trasbordo, senza disturbare il grumo di terra.

Facciamo il terreno

Se prepari il terreno da solo, non aggiungere la torba alla miscela. È meglio usare:

  • humus;
  • sabbia a grana grossa;
  • primer fogliare.

Se il terreno per l'Aloe Vera viene acquistato in un negozio specializzato, puoi prenderne uno destinato alle piante grasse.

Raccogli una pentola

Un vaso di plastica leggero è adatto. Se la pianta viene piantata non per la prima volta ma viene trapiantata, dovrebbe essere leggermente più grande della precedente, sebbene in generale la dimensione della vasca di aloe non sia eccessiva, poiché non ha un sistema di radici molto ampio.

Organizziamo il drenaggio

Per il dispositivo di drenaggio utilizzare:

  • argilla espansa;
  • mattone finemente rotto;
  • ghiaia;
  • perlite;
  • sabbia grossolanamente dispersa.

L'altezza del cuscino di scarico dovrebbe essere di almeno 3-5 centimetri.

Come trapiantare l'aloe adulto?

Il trapianto viene eseguito abbastanza spesso: per le piante al di sotto dei tre anni, ogni anno, dopo aver raggiunto i tre anni - ogni due anni: durante questo periodo, l'aloe ha il tempo di esaurire il suolo. Ci sono due modi per farlo: uno è chiamato, infatti, un trapianto, il secondo è il trasbordo.

trapianto

  1. La pianta viene accuratamente rimossa dal terreno insieme a parte della terra e posta in acqua.
  2. Si strofinano le mani con le mani, liberandole da terra.
  3. Dopo di che, l'aloe viene piantata in una nuova pentola con terreno già preparato.
  4. Bagnare il terreno e cospargere con sabbia grossolana o argilla espansa fine.
  5. I primi tre o quattro giorni dopo la procedura, il fiore non viene annaffiato.

trasbordo

  1. La pianta viene estratta dalla pentola insieme a una zolla di terra.
  2. Senza rimuovere il vecchio terreno, metti il ​​nodulo sullo strato di drenaggio in un nuovo contenitore.
  3. Versare nuovo terreno attorno al sistema di radici e compattarlo un po '.
  4. Dopo il trasbordo, a differenza del trapianto, la pianta viene annaffiata abbondantemente.

Video: le sfumature di piantare aloe Vera

Condizioni stagionali per la coltivazione di una pianta - tavola

Come far crescere e curare l'aloe in casa?

L'aloe non ha pretese e può sopravvivere nelle condizioni più estreme, come tutte le piante grasse. Ma per la crescita selvaggia e la fioritura, l'irrigazione dovrebbe essere organizzata in un modo speciale.

Regole per l'irrigazione e l'aspersione

L'acqua per annaffiare l'aloe deve essere difesa per diversi giorni a temperatura ambiente in un contenitore chiuso. In inverno, la sua temperatura dovrebbe essere tra i sei e gli otto gradi al di sopra della temperatura ambiente.

L'acqua dovrebbe essere piante di rosette dall'annaffiatoio, e l'acqua abbondantemente, in modo che tutti gli strati di terreno siano inumiditi in modo uniforme, - l'acqua in eccesso si raccoglie semplicemente nel vassoio, dove è possibile rimuoverlo. Se l'aloe è esposta alla luce solare diretta, non dovrebbe essere spruzzata, altrimenti le ustioni appariranno sulle foglie. Come additivo utile in acqua per l'irrigazione, puoi aggiungere il tuo succo di pianta.

Come e cosa concimare il fiore, a seconda della stagione?

L'aloe è concimata con una composizione minerale complessa liquida, che può essere acquistata in un negozio di fiori. L'alimentazione viene effettuata da maggio a settembre circa ogni tre settimane. L'inverno non ha bisogno di farlo, poiché la pianta è in un periodo di riposo.

Quando si fertilizza, devono essere osservate diverse regole:

  1. L'alimentazione non è fatta nei primi sei mesi dopo che l'aloe è stata trapiantata in un nuovo terreno - non ha senso, poiché il terreno inizia a esaurirsi solo dopo alcune settimane.
  2. Fai un fertilizzante insieme all'acqua per l'irrigazione.
  3. Le piante malate non fertilizzano finché la causa della malattia non viene eliminata e non viene eliminata.

Se hai intenzione di utilizzare la pianta a scopo terapeutico o cosmetico, non puoi concimarla con complessi minerali. Anche le piante trattate con pesticidi e trattate con insetticidi (ad esempio, se doveste farlo a causa di malattie o danni ai parassiti) non possono essere utilizzate per produrre medicinali o cosmetici.

Come fare una fioritura secolare in casa?

L'aloe fiorisce molto raramente, circa una volta ogni 20 anni (con cura, forse prima), soprattutto nella stagione fredda. Molto spesso c'è un solo fiore, sempre nei seni delle foglie superiori. Lo spettro dei colori può variare dal giallo brillante al rosso. Per aiutare la pianta a fiorire, è necessario dargli un periodo di riposo.

Nel fiore di aloe, c'è molto nettare, per questo ha un forte odore specifico, anche se gradevole.

Il periodo di riposo

Durante questo periodo - di solito dura da settembre a marzo - l'aloe viene posta in un luogo fresco (ma con una temperatura di almeno 10 ° C). L'irrigazione è ridotta a una volta al mese.

Malattie e parassiti delle piante

L'aloe vera infetta raramente malattie e parassiti, principalmente la pianta è minacciata dall'inondazione di radici con eccessive annaffiature o correnti d'aria. Ma ci sono un certo numero di casi in cui il fiore ha davvero bisogno di cure.

Tabella: malattie e parassiti che interessano l'aloe Vera

  • la crescita è in ritardo;
  • gambi e foglie appassiscono.
  1. Rimozione delle parti interessate della radice.
  2. Cospargere di carbone sano e trapiantare su terreno fresco, dove c'è una grande quantità di sabbia grossa.
  1. Spruzzo con fungicida.
  2. Rimozione di tutto il terreno contaminato.
  • la pianta si sta prosciugando;
  • sulle foglie con l'occhio non assistito è visibile il demolitore (il più delle volte si tratta di uno scutello).
  1. Rimozione delle foglie colpite.
  2. Spruzzo con soluzione di sapone e aglio.

Galleria fotografica: malattie e parassiti

Come moltiplicare l'aloe indoor?

In natura l'aloe è propagata da semi o da processi radicali. I coltivatori di fiori possono utilizzare un metodo che sarà conveniente per loro personalmente.

Riproduzione per germogli passo dopo passo

  1. Quando l'escrescenza radice raggiunge una lunghezza di circa cinque centimetri (o un quinto della lunghezza delle piante adulte) ed acquisisce proprio due o tre foglie e apparato radicale ultimata viene separato dal "donatore".
  2. Un giovane coltello pulito e affilato tagliato da un aloe adulto.
  3. Il terreno nella pentola preparata viene irrigato in modo che l'umidità raggiunga lo strato di drenaggio e appaia nella padella. Quando il terreno è completamente impregnato di acqua, l'acqua in eccesso viene rimossa.
  4. Il processo è piantato nel terreno ad una profondità di un centimetro.
  5. Una pentola con una pianta giovane viene lasciata in un luogo in cui penetra una quantità sufficiente di luce (ma non la luce solare diretta).
  6. Mantengono il terreno umido per diversi giorni, dopo di che si prendono cura di una pianta adulta.

Riproduzione per taglio passo dopo passo

  1. Un coltello affilato pulito dalla pianta madre separa diverse foglie da quelle più vicine alla base.
  2. Dopo alcune ore, quando le sezioni sono coperte con pellicola, vengono cosparse di carbone attivo tritato.
  3. Due giorni dopo le talee vengono piantate in sabbia umida.
  4. Innaffia la pianta solo quando è radicata nella sabbia.
  5. Dopo circa un mese, l'aloe viene piantata nel terreno.

Riproduzione per seme

La riproduzione per seme è il metodo che richiede più tempo. Le fasi del processo sono le seguenti:

  1. Il terreno per piantare i semi di aloe viene preparato allo stesso modo di quello vegetativo, l'unica differenza è che il drenaggio non è richiesto.
  2. Per 20 ore, i semi sono immersi in una soluzione leggera (rosa chiaro) di permanganato di potassio (può essere sostituita con una miscela di succo di aloe e acqua pura).
  3. La soluzione più satura viene trattata con i contenitori in cui devono essere piantati i semi. Se non c'è permanganato di potassio o il fioraio non vuole usarlo, viene sostituito con una soluzione di sapone forte.
  4. All'inizio della primavera, i semi vengono seminati nel terreno a una distanza di 2 cm l'uno dall'altro, mentre la temperatura nella stanza non deve essere inferiore a 22 ° C.
  5. I semi sono cosparsi di sabbia di fiume setacciata.
  6. Organizza l'irrigazione dal basso, metti la pentola nell'acqua e mantienila lì finché lo strato superiore del terreno non si bagna.
  7. Dopo di ciò, mettete i vasi con i semi in una serra con una temperatura di 25-30 ° C.
  8. Quando i giovani germogli appaiono circa 2 foglie, piante tuffano nel contenitore ampio e poco profondo, con esattamente la stessa terra (preferibilmente anche con una parte del vecchio, per cui l'impianto sperimenteranno meno stress).
  9. In piccoli vasi con drenaggio pieno, l'aloe giovane viene trapiantato, quando crescono notevolmente e diventano più forti.

Recensioni dei coltivatori di fiori

Un paio di anni fa ho avuto l'aloe. Ma a causa di ciò. Che la pianta fosse troppo grande e che la pentola fosse troppo piccola, scomparve all'istante. Non volevo cambiarlo di proposito, in modo da non danneggiare la radice. Ma, comunque, era necessario farlo, forse non sarebbe svanito.

Anna-K

http://otzovik.com/review_1051854.html

Aloe è apparso in casa mia abbastanza per caso. Un giorno mio figlio aveva il naso che cola, cosa che non sarebbe passata affatto e che stava iniziando a preoccuparmi, non una goccia di unguento non aiutava. Facendo una passeggiata lungo la strada, mi è capitato di vedere il nostro amico sulla veranda interi boschetti di aloe nella pentola e ha chiesto un paio di foglie, ma lui non dispiace, e offerto un cespuglio tagliato (ceppi). Mi sono pentito della pianta e ho tagliato solo due foglie e ne ho messo la maggior parte nell'acqua. Aloe Foglie ho lavato, spremere il succo fuori di esso e sepolto nel bambino naso, naso che cola è andato il secondo giorno di utilizzo, sono stato molto contento.

kylagina

http://otzovik.com/review_13755.html

Il mio amico sempreverde prende il suo posto d'onore sul davanzale della finestra, che "guarda" ad est. Quando sono in calore dell'estate cedere sulla finestra nord o balcone, non era molto confortevole, ha cessato di produrre attivamente foglie, triste che li.Poetomu ora ho tutto l'anno sulla finestra ad est, ma non importa quanto balcone protetto dalla luce solare diretta.

Mrs.LLL

http://irecommend.ru/content/rastenie-aloe-eto-apteka-i-kabinet-kosmetologa-2-v-1-na-vashem-podokonnike-moi-verdikt-eto-r

Sono un fan delle piante sempre verdi, una notte d'inverno mi sono reso conto che non ho abbastanza verde in casa. Così ho iniziato a cercare l'Aloe sempre verde, la scelta è caduta su questa pianta, in quanto è senza pretese, è lecito dimenticare di annaffiarla, la pianta per il principiante in floricoltura. L'aloe può essere utilizzata non solo per la bellezza dell'interno di casa, ma anche per scopi cosmetici e medicinali.

ArgentaMagni

http://irecommend.ru/content/vechno-zelenyi-doktor

L'aloe è abbastanza semplice da pulire. La cosa principale è ricordare che questo succulento, e quindi, in nessun caso non versarlo e non dare super-raffreddamento. Se correttamente gestita, la pianta piacerà al coltivatore con i fiori diversi anni dopo la semina.

Ulteriori Pubblicazioni Sulle Piante