Nozioni di base di orchidee in crescita a casa

Guardando programmi televisivi sulla flora tropicale, siamo sempre sorpresi dal tripudio di colori e forme di piante che crescono a quelle latitudini. Sapevi che ci sono un sacco di piante dalle latitudini tropicali che possono essere mantenute abbastanza bene a casa, e saranno felici non meno di quelle sullo schermo della TV? Per dimostrarlo, prendiamo, per esempio, un'orchidea, un fiore - che colpisce con la sua eccentricità e allo stesso tempo la semplicità per la coltivazione.

Come far crescere un'orchidea a casa

Sebbene siano considerate piante stravaganti, molti amanti dei fiori, sia professionisti che dilettanti, crescono sui davanzali senza alcuna difficoltà. Per coltivare con successo le orchidee a casa, devi prima prepararti bene e poi tutto verrà "arrotolato" e sarà semplice e facile. È necessario preparare parecchie cose: un terreno, un contenitore per un fiore, un fertilizzante. Tutto questo è nella maggior parte dei negozi di fiori in abbondanza. Inoltre è necessario studiare le informazioni su irrigazione, illuminazione, trapianto. L'approfondimento dei dettagli non è necessario, ma è necessario studiare le informazioni generali.

Quale dovrebbe essere l'illuminazione

Ciò che ci attrae sempre in tutti i colori è, naturalmente, la stessa fioritura. Quindi come coltivare un'orchidea a casa, così anche se è fiorita? Ciò richiede una grande quantità di luce. E l'illuminazione qui ha un ruolo importante. La cosa più importante è trovare la media aurea, poiché se c'è troppa luce, il fiore semplicemente brucerà, e se c'è una mancanza di luce, la pianta non fiorirà affatto. Sorge immediatamente la domanda su come determinare questa media aurea. Qui il fiore te lo dirà. Con una mancanza di luce, le foglie saranno verde scuro (dovrebbe essere leggero), e se esagerate con la luce, le foglie diventeranno gialle.

Caratteristiche delle piante d'innaffiatura

Insieme all'illuminazione è importante e l'irrigazione. In natura, le orchidee non crescono mai in acqua, le loro radici non sopportano l'eccesso di umidità e acqua stagnante, quindi è necessario stare molto attenti con l'irrigazione. La frequenza di irrigazione influenza i fattori:

  • durata delle ore diurne;
  • la dimensione del contenitore in cui si trova la pianta;
  • irrigazione e top dressing;
  • altri fattori esterni, come la secchezza dell'aria e la temperatura ambiente.

Per mancanza di umidità, la pianta reagisce immediatamente con foglie verde scuro, e su ristagni con foglie gialle e radici marce.

L'irrigazione frequente è necessaria solo durante la rapida crescita o la fioritura. L'irrigazione dovrebbe essere effettuata come segue. È necessario versare la pianta sotto la doccia con acqua tiepida in modo che il terreno sia completamente bagnato e che l'acqua sia completamente drenata attraverso i fori di drenaggio. Solo dopo il pieno flusso d'acqua la pianta può essere rimessa nei vasi.

Selezione del terreno e capacità

Molto importante è la scelta del vaso per una crescita favorevole del fiore. Utilizzato principalmente:

  • contenitori di plastica trasparenti;
  • vasi di terracotta;
  • cestino.

Alcune specie di orchidee della famiglia degli epifiti sono piantate su un blocco. Un blocco può essere un pezzo di corteccia, ma in modo che le radici non si secchino usano il muschio per trattenere l'umidità. Il blocco è piantato principalmente da specie in miniatura o piantine.

Adesso considera il terreno. La selezione del substrato dipende dal tipo di varietà che vuoi coltivare. Se è un'orchidea appartenente alla famiglia delle epifite, il terreno svolgerà principalmente il ruolo di supporto della pianta in posizione eretta, proteggendo le radici dall'umidità eccessiva e fornendo loro la giusta quantità d'aria. Il substrato deve essere costituito da pezzi di corteccia legnosa, carbone, sughero, muschio, argilla in granuli e assolutamente senza terreno giardino, in generale, da quei componenti che non trattengono l'umidità. È anche possibile aggiungere sabbia di frazione grossolana.

Come una pentola per un fiore, qualsiasi contenitore in grado di contenere un substrato della composizione richiesta è adatto. Per la coltivazione di specie terrestri, avremo bisogno di un substrato della stessa composizione degli epifiti, ma con l'aggiunta di una piccola quantità di terreno da giardino e foglie secche. Tutti i componenti devono essere ben collegati. Come una pentola, è meglio usare contenitori trasparenti di plastica che hanno il drenaggio. Per nascondere il disordine dei contenitori, puoi sempre mettere il fiore in un vaso decorativo. È bello e pratico.

Per i principianti, puoi consigliare l'acquisto di terreno pronto nei negozi, piuttosto che prepararlo da solo. Sui pacchetti, a volte anche scrivere per quale tipo di un particolare substrato. Dopo aver ottenuto una certa esperienza, puoi provare a preparare il terreno per le orchidee terrestri in modo indipendente dalla miscela di terreno per epifite, muschio e terra del giardino.

Temperatura ottimale per una pianta

La maggior parte delle piante richiede temperature diurne da +18 a +27 gradi, e di notte da +13 a +24 gradi. Una delle condizioni più importanti per la fioritura è la differenza nelle temperature notturne e diurne. Con il riscaldamento centrale, trasferire un impianto abituato a riscaldare in un luogo più fresco durante la notte può portare a buoni risultati. La pianta può avviare il gambo del fiore. Le orchidee preferiscono l'umidità dell'aria del 60-80%.

Se queste cifre sono inferiori, possono essere ottenute posizionando un pallet con una griglia sotto il piatto. Tali pallet possono essere acquistati nei negozi di giardinaggio o fatti versando acqua sul fondo e disponendo un grande strato di ghiaia sulla parte superiore. La cosa principale è assicurarsi che le radici non tocchino l'acqua.

Con tempo asciutto sarà utile spruzzare dalla pistola a spruzzo. Solo è necessario contare il tempo in modo che la pianta abbia avuto il tempo di asciugare di notte. Le piante sono molto importanti e il movimento dell'aria. Soprattutto per le specie amanti del freddo. Un ventilatore elettrico può essere utilizzato per questo. Ma è necessario proteggere la pianta da forti correnti d'aria. Durante la fioritura, la frequenza di irrigazione del fiore dovrebbe essere aumentata.

Selezione di fertilizzanti

Per una fioritura abbondante, è necessaria un'alimentazione regolare ed equilibrata. Fallo al meglio una volta ogni due settimane. Usa il miglior fertilizzante specializzato per orchidee, che può sempre essere acquistato nei negozi di fiori. Le regole per preparare la medicazione superiore sono di solito scritte sulla confezione.

In nessun caso dovresti usare fertilizzanti destinati ad altre piante. Questo può portare a malattie o persino alla morte del fiore. Vale anche la pena di ricordare che durante il periodo di riposo, la frequenza di concimazione dovrebbe essere ridotta. Prima o poi, la pianta dovrà essere trapiantata in un nuovo vaso. Fare questo meglio dopo che la pianta è sbiadita e leggermente riposata. Il segnale di questo è invaso oltre la parte verde della pianta. È importante ricordare che non è necessario impegnarsi nel trapianto se il sistema radicolare sporge semplicemente sopra la superficie del serbatoio.

Raccomandazioni per il trapianto di piante:

  1. A volte, per rimuovere accuratamente la pianta dal vaso, senza danneggiare il sistema di radici, devi tagliare il vaso.
  2. Dopo questo, è necessario scuotere delicatamente la pianta dal vecchio terreno, tagliare vecchie radici secche o cariate.
  3. Poi devi prendere un contenitore di un paio di misure più grande di quello vecchio, versare un po 'di terra nuova sul fondo, mettere l'orchidea in una pentola nuova e riempire lo spazio tra le radici con un substrato adatto.
  4. Quindi, premi leggermente il terreno, ma non stringere troppo. Inoltre, assicurati che la punta del fiore (punto di crescita) si trovi sopra la superficie del terreno.

Per la riproduzione di orchidee a casa, non tutti sono stati risolti, poiché è collegato a una serie di difficoltà. Puoi propagare un fiore in due modi: è divisione per trapianto e semi. La riproduzione per seme è considerata impossibile, poiché in una pianta hanno le dimensioni del polline e per la germinazione richiedono condizioni assolutamente sterili, poiché anche i microbi più piccoli possono rovinarli. Pertanto, se non hai un mini-laboratorio a casa, non dovresti provare. Anche la riproduzione per divisione è difficile, ma comunque abbastanza realistica. E se la nuova pianta sviluppa un sistema di radici e foglie, allora in un anno sarai contento dei fiori e diventerai un bellissimo ornamento della tua casa.

Orchidea: come far crescere un magnifico fiore dai tropici con le tue stesse mani

L'orchidea di fata bellezza, come una principessa, richiede cure e condizioni di crescita. Decidendo di piantare questo capriccioso fiore a casa, dovrebbero essere considerate molte sfumature. Tuttavia, capirai che gli sforzi non sono stati vani, quando, a seguito di cure, riceverai un bellissimo fiore con un aroma delicato.

Che tipo di orchidea è adatta per far crescere una casa?

In totale ci sono circa 20.000 varietà di orchidee nel mondo. Non si può definire questa bellezza come una pianta d'appartamento senza pretese, poiché nel nostro clima si può provare a piantare una dozzina di specie, e tutte le altre possono sopravvivere se non nelle serre.

  • La Phalaenopsis è una varietà ottimale per la coltivazione domestica, poiché il fiore è la colorazione più incredibile e rimane nel processo di fioritura per lungo tempo.

Se decidi di provare altre varietà di orchidee, presta attenzione a tali opzioni:

  • Il dendrobium sboccia per circa un mese e richiede un relativo grado di freschezza.
  • Cattleya preferisce il calore, ma non il caldo. I suoi fiori di diametro possono raggiungere circa 20 cm.
  • Zygopetalum - un fiore con belle infiorescenze fragranti di 2-3 sfumature. Non sopporta i raggi cocenti del sole.
  • Wanda si distingue per un sistema radicale rinforzato, adora un'ombra. Le infiorescenze sono grandi e, nel processo di aumento delle dimensioni, diventano più luminose.

Tutti questi tipi di orchidee sono un po '"più difficili" della phalaenopsis, quindi è meglio per i principianti praticare esattamente nanoem

Importante! La coltivazione delle orchidee in casa è meglio iniziare con il radicamento delle talee. I semi della pianta sono così piccoli che sembrano polvere biancastra. La riproduzione di orchidee con il metodo seed è una tecnologia complessa e viene utilizzata principalmente per l'allevamento di nuovi ibridi nelle serre. Ecco perché, se sei interessato a propagare un'orchidea con il massimo effetto, ti consigliamo di utilizzare talee di qualità acquistate da floricoltori o vivai di fiducia.

Come preparare il terreno per le orchidee

Il compito principale della miscela di terreno è di mantenere la pianta in una posizione rigorosamente verticale, per fornire l'accesso all'ossigeno alle radici e per rimuovere l'umidità in eccesso.

Importante! Nel terreno eccessivamente umido, le radici muoiono!

Nel terreno, è necessaria la presenza di un gran numero di vuoti, quindi non è possibile trattare la terra come un substrato, è molto denso. Per i principianti è meglio acquistare il terreno nel negozio del giardino, e coloro che hanno pazienza e tempo, noi offriamo ricette per preparare il terreno da soli:

  • corteccia di pino (per le grandi piante la sua frazione è 6-9 mm, per le piccole piante - 3-6);
  • torba + felce + foglia di terra + carbone di legna + corteccia di pino (3/3/2/1/1);
  • pineta + carbone (10/1).

Importante! Prima della cottura, la corteccia di pino deve essere asciugata accuratamente, in modo che il substrato non formi un fungo.

Piantare orchidee in diversi contenitori

Quando hai preparato il terreno, devi determinare la capacità di piantare e direttamente con il materiale di semina. Il gambo dovrebbe essere fresco, senza malattie visibili, non sbiadito. La tua attenzione è rivolta alla regola di piantare le talee tenendo conto della capacità scelta:

  • Le pentole per orchidee sono le più popolari tra i giardinieri esperti. Riempire 1/3 parte del serbatoio con drenaggio. Può essere pezzi di mattoni, frammenti, briciole di polistirolo. Installa la rete metallica e il piolo, che serviranno in seguito come supporto per il fiore. Sopra, posiziona lo stinco. Coprire con terra in modo che il gambo rimanga sopra la terra.
  • Carrello della spesa Sul fondo, sistemare la rete metallica e distribuire le radici sulla superficie. Riempi il substrato fino al livello desiderato.
  • Unità. A normale umidità, il fiore ha bisogno di un substrato del loro muschio. Attaccare con cura il fiore al blocco, coprire le radici dall'alto con muschio. Fissare il taglio sul blocco con una lenza, un filo di kapron o un filo.

L'irrigazione dell'orchidea pochi giorni dopo lo sbarco non è raccomandata. La cura a casa per un'orchidea determinerà l'ulteriore condizione e vitalità della pianta.

Come creare le condizioni per la crescita delle orchidee

A seconda di come prendersi cura dell'orchidea, dipenderà se la pianta sopravviverà o meno.

  • Illuminazione. Un'orchidea domestica preferisce la penombra. Se il piatto si trova sul davanzale della finestra, quindi più vicino a mezzogiorno è meglio rimuoverlo da lì. Quando inizia la fioritura autunnale, è necessario fornire al vaso ulteriori fonti di luce, in modo che le gemme non si secchino, ma si aprano. In inverno, il piatto dovrebbe rimanere acceso per non meno di 12 ore.
  • Temperatura. L'orchidea a casa è più facile da sopportare l'aumento della temperatura rispetto alla sua diminuzione. La gamma della temperatura ottimale varia tra + 28 + 30 ° C.

Importante! Per stimolare il processo di fioritura, puoi tenere la pianta ad una temperatura di +12 + 15 circa una settimana.

  • Umidità. 60-80% - il livello ottimale di umidità quando si prende cura della bellezza della stanza. Se le cifre sono molto più basse, quindi fornire un pallet con una griglia all'interno del quale viene versata l'acqua e viene versato uno strato di drenaggio. Il design è posto sotto la pentola, l'umidità evapora e inumidisce la pianta.
  • Ventilazione. Fiori come il costante movimento dell'aria, ma non tollerano le correnti d'aria.
  • Se sei preoccupato di come innaffiare un'orchidea quando sei lontano, non dovresti preoccuparti. La pianta può fare a meno dell'acqua per un massimo di 2 settimane. Il sistema di root è un indicatore del livello di umidità nel piatto. Il colore verde delle radici sporgenti indica l'umidità normale e il colore marrone indica un'umidità eccessiva. Innaffia il fiore con acqua stagnante a temperatura ambiente. Cerca di evitare l'umidità sulle foglie, in modo da non infettare da marciume. In estate, puoi fare un'eccezione e cospargere le foglie con uno spray. Quando si posiziona la pentola in una stanza più fredda, tagliare l'irrigazione al minimo.
  • Le radici di orchidee richiedono la fecondazione. Ricorda che, immediatamente dopo lo sbarco o il trapianto, due settimane per effettuare la medicazione superiore è impossibile. Fertilizzare la pianta in un periodo di crescita attiva. Mezzi liquidi adatti, come "Mr. Color Orchid", "Doctor Foley" o "Bona Forte".

Con tutte le raccomandazioni, il fiore andrà in crescita attiva, alla fine il sistema di radici aumenterà notevolmente di volume, e sorge la domanda su come trapiantare l'orchidea in casa in un altro contenitore più spazioso.

Questo è fatto in questo modo:

  1. Rimuovi la pianta dalla pentola.
  2. Rilasciare con attenzione le radici dai detriti e, se non si elimina, lasciare le radici con acqua tiepida per 30 minuti, i resti verranno lavati via. Controllare se ci sono aree necrotiche, tagliarle in modo che la crescita non sia inibita.
  3. Trattare le fette con la verdura o un bastoncino di cannella.
  4. Preparare un vaso di diametro maggiore.
  5. Al completamento dell'essiccazione, il trapianto dell'orchidea viene eseguito secondo lo stesso schema dell'atterraggio iniziale.

La cosa principale durante il trapianto non è danneggiare le radici. I primi mesi dopo il cambio del vaso, la pianta avrà bisogno di ulteriore cura, supporto per lo stelo e riparo con polietilene per creare un effetto serra.

Importante! Con cura adeguata attorno alla base del gambo appaiono germogli-neonati. La riproduzione delle orchidee può essere fatta con la loro separazione netta.

Quali parassiti dovrebbero proteggere l'orchidea

Il più pericoloso per il fiore:

  • Schitovik. Come puoi vedere nella foto, questo è un piccolo insetto che si nutre di succhi e forma un muco distruttivo. I sintomi dell'infezione sono macchie scure sulle foglie. È possibile sbarazzarsi di: cambiare il terreno, rimuovere i parassiti, spruzzare con uno strumento speciale e sciacquare periodicamente i fogli con acqua.
  • Cocciniglia. Un piccolo, soffice insetto colpisce la pianta e le foglie cadono su di essa. Rimuovere l'insetto e disinfettare.
  • Mosche bianche. Le larve succhiano il succo. Sciacquare la pianta con una soluzione di sapone per bucato (1: 6) e disinfettare la pentola.
  • Dall'abbondante umidità, possono apparire macchie color antracnose, che crescono con il tempo. Ritaglia i fogli danneggiati e ritaglia i punti di taglio con la cenere di legno. Vale la pena comprare un farmaco nel negozio e processare i fogli.
  • L'oidio è biancastro, portando all'asciugatura dell'area interessata. La causa è un aumento della temperatura o dell'umidità. Trattamento: cospargere l'intera area con una soluzione di zolfo colloidale, innaffiando prima accuratamente il terreno.

Vale la pena un piccolo sforzo, e un fiore di lusso ti farà piacere per molti anni.

Cresce e si prende cura delle orchidee a casa

È difficile da credere, ma le orchidee non sono molto più giovani delle felci. Esistevano 130 milioni di anni fa. Forse nessun fiore ha acquisito tante leggende come un'orchidea. In uno di loro si racconta che la bella Afrodite, che attraversa la foresta, ha perso la sua scarpa, e in quel luogo è cresciuta nientemeno che un bellissimo fiore di orchidea.

Un altro racconta di un arcobaleno spezzato, di cui le orchidee sono cresciute da frammenti.

Per molto tempo hanno creduto che allevarli fosse possibile solo nelle serre. Ora gli amanti delle piante d'appartamento sono orgogliosi di mostrare collezioni di orchidee coltivate sui davanzali delle case degli appartamenti cittadini.

Descrizione del fiore di orchidea

pseudobulbo

Questo sigillo sullo stelo, contenente una scorta d'acqua. È quasi alla radice, è da lì che vanno i peduncoli e le foglie. La forma degli pseudobulbi è sferica, ovoidale e cilindrica.

fogliame

Sono assemblati in un rosone, denso, verde, oblungo e abbastanza largo.

radici

Avere una forma appiattita, usando quali vengono risucchiati da qualsiasi pianta.

Peculiarità della crescita

Per lungo tempo, l'orchidea è stata considerata difficile da riprodurre a casa in un fiore. Ora la situazione è cambiata. Orchid è ormai un fiore di casa. Per una coltivazione di successo, c'è abbastanza esperienza e conoscenza pratica.

Piantare un'orchidea a casa

Orchidea, acquistata nel negozio, è necessario trapiantare non sempre, ma solo in alcuni casi:

  • il fiore non regge nella pentola, i motivi sono: le foglie crescono su un lato - non si deve semplicemente trapiantare l'orchidea, ma ingrandirla o scegliere una pesante pentola di vetro;
  • se c'era un muschio di sfagno nel vaso da trasporto;
  • se un altro vaso è preparato per l'orchidea.
  • nel contenitore c'è poca terra, e il fiore sta oscillando - per versare il substrato o trapiantare l'orchidea;
  • visibile attraverso le pareti trasparenti del problema con le radici - l'orchidea deve essere urgentemente rimossa, rimossa le radici cattive, cosparsa di tagli di carbone e trapiantata; se sono rimaste poche radici sane, allora il gambo del fiore deve essere tagliato, altrimenti la pianta morirà, le radici non potranno fornirle completamente il cibo;

Modi di piantare

L'orchidea è piantata in un vaso trasparente, perché le sue radici partecipano alla fotosintesi insieme alle foglie. In fondo dovrebbero esserci molti fori per l'acqua e il flusso in eccesso. La pentola per orchidee può essere di plastica o di vetro. Un'istruzione passo-passo sul metodo di impianto è riportata di seguito nella sezione "Trapianto di orchidee".

Tempo ottimale per la semina

Il momento migliore per piantare è la primavera.

Terreno per piantare

Le orchidee non sono adatte per il terreno ordinario: le loro radici sono usate per ottenere molta aria, la maggior parte crescono sugli alberi nella loro terra d'origine. È meglio comprare un substrato pronto per le orchidee. Quindi alla pianta è garantita la normale permeabilità all'aria. Se ciò non è possibile, è possibile mescolare la corteccia di pino tritata (piccoli pezzi di circa 1-2 cm di dimensione) con il terreno del giardino.

Caratteristiche di cura per un'orchidea

Nel processo di cura per l'impianto, ci sono tre componenti principali: luce, irrigazione, temperatura.

Posizione e illuminazione per l'impianto

L'illuminazione correttamente organizzata è la chiave per un allevamento di orchidee di successo. Hanno bisogno di molta luce, ma devono essere sparsi, morbidi. In estate, la luce del sole viene filtrata usando tende o filtri speciali che si attaccano alla finestra.

È consigliabile che le orchidee si trovino sul davanzale della finestra sud, specialmente dall'autunno alla primavera, ma non si sentono male nel sud-est e sud-ovest, anche se ci sarà un problema di illuminazione aggiuntiva. Con una buona luce artificiale, alcuni tipi di orchidee si sentono a proprio agio sui davanzali del nord. Le orchidee possono essere portate in strada, ma non dimenticare di potare il tempo e non esporlo alla brutta copia.

Umidità dell'aria

Le piante hanno bisogno di alta umidità. È utile spruzzare regolarmente, aumentare l'umidità in vari modi, ma solo in una stanza calda. Con il contenuto freddo e l'elevata umidità, le orchidee possono radicare le radici. In ogni condizione, bisogna prestare attenzione alle foglie delle orchidee, asciugandole accuratamente con un panno umido e spolverando.

Quando si coltivano orchidee in miniatura, il problema dell'umidità si risolve semplicemente. Sono convenienti da coltivare in un acquario. Allo stesso tempo, l'irrigazione è ridotta al minimo: hanno abbastanza umidità per lungo tempo nell'ambiente e lo immagazzinano in pseudobulbi.

Regime di temperatura per orchidee

Per scegliere la temperatura per le orchidee, è necessario sapere che i diversi tipi di piante preferiscono temperature diverse. Puoi distinguere:

termofili

Hanno bisogno di una temperatura elevata, raggiungendo in estate fino a 30-32 gradi e non cadendo sotto 20. In inverno crescono a 15-18 gradi, ma la differenza tra le temperature diurne e notturne non dovrebbe essere più di 3-4 gradi. Queste orchidee provengono da foreste tropicali: principalmente phalaenopsis, dendrobium, alcune varietà di cattleya.

Cresce a temperatura media

In estate saranno sistemati a una temperatura di 18-25 gradi, nell'inverno 12-15. Queste orchidee venivano portate in Europa dai tropici, ma dalle montagne e dai contrafforti, quindi da basse temperature di crescita. È la miltonia e l'odontoglosso.

Fan di temperatura fresca

In estate tali orchidee crescono con successo ad una temperatura di 18-22 gradi, e in inverno 10-13 sono sufficienti. Provengono dagli altipiani e dalle regioni subtropicali. Dendrobi australiani, quasi tutti pafiofilliani.

Ma la maggior parte dei proprietari di orchidee li comprò nel negozio o li ricevette come regalo, di nuovo il donatore li comprò, di regola, nel chiosco dei fiori più vicino. Loro stessi e i loro antenati sono cresciuti in Europa, molto probabilmente in Olanda, e si sentiranno bene alla temperatura di 20-27 gradi in estate e 15-18 in inverno.

Come annaffiare correttamente

Per l'organizzazione della corretta irrigazione, è necessario rappresentare bene, a quali condizioni le orchidee sono cresciute in natura. E avvicina l'annaffiatura al naturale:

  • tutte le orchidee della pianta sono epifite, quindi possono facilmente trasferire una piccola pausa nell'annaffiatura, ma questo non dovrebbe essere permesso spesso: le foglie si raggrinziscono nell'orchidea;
  • Alcune orchidee (phalaenopsis, cymbidium, papiopedilum) come quella del substrato sono costantemente leggermente umide; altri (oncidium, dendrobium, cattleya) richiedono che il terreno si asciughi prima;
  • l'acqua dovrebbe essere morbida e calda; pioggia ideale o calda fusa; l'acqua del rubinetto può essere bollita;
  • è meglio non innaffiare la pianta dall'alto, ma metterla direttamente in una pentola in una ciotola con acqua e lasciarla per qualche minuto, quindi estrarla, lasciar scolare l'acqua.

Fertilizzante e fertilizzante di un fiore

Idealmente, non è necessario fertilizzare un'orchidea. Ha abbastanza nutrienti disponibili nel substrato. Ma poi il reimpianto del fiore dovrebbe essere regolarmente ogni due anni.

Se non c'è stato trapianto, allora è meglio fare ulteriori concimazioni. Non puoi assumere alcun fertilizzante per i fiori. Hanno solo bisogno di speciali per le orchidee. È necessario osservare rigorosamente le proporzioni indicate nelle istruzioni. I fertilizzanti vengono introdotti nel periodo di fioritura una volta a settimana.

Potatura delle orchidee

Le orchidee sono tagliate dai peduncoli dopo la fioritura.

Modi di rifilatura

Dopo che l'orchidea si affievolisce sull'asse principale, è possibile potare lo stelo del fiore, lasciando fino a 5 gemme dallo sfarfallamento. Quindi, i peduncoli dei reni che si trovano sotto il taglio possono svilupparsi e la fioritura continuerà. Quando la pianta si sbiadisce definitivamente, tutti i gambi sono tagliati.

Trapianto di orchidee

Il fiore viene trapiantato ogni due anni per reintegrare i nutrienti nel substrato. Se il vaso è piccolo, quindi trapiantare più spesso. La pianta viene trapiantata in primavera, ma questo non può essere fatto se l'orchidea ha rilasciato il picco di fiori. Potrebbe non fiorire.

Metodi di trapianto

Un trapianto causa un sacco di domande tra i fioristi principianti. Qui è necessario seguire un determinato algoritmo:

  • delicatamente con un coltello affilato sottile per separare le pareti del vaso e il grumo di radice (le radici possono crescere in una pentola);
  • pulire il vecchio suolo e tagliare le radici morte e marce;
  • in una nuova piantagione riempire un po 'di terreno;
  • pianta la pianta in un vaso di fiori, cercando di tenerlo in mezzo;
  • distribuite ordinatamente le radici, sono fragili;
  • per prima cosa riempiono gradualmente i vuoti tra le radici, poi l'intero vaso fino al bordo, scuotendolo di tanto in tanto in modo che il substrato riempia tutto in modo uniforme;
  • Sopra il terreno leggermente schiacciare qualcosa di piatto, ad esempio un cucchiaio;
  • Orchidea dopo il trapianto mettere in un luogo caldo e iniziare ad annaffiare un po '.

Riproduzione di orchidee

Non è difficile riprodurlo a casa, se hai una certa conoscenza.

Metodi di riproduzione

Ci sono due modi principali: semi e riproduzione vegetativa. Quando si moltiplica per seme, non è possibile ottenere una pianta uguale alla pianta madre.

divisione

Questo metodo è adatto se la pianta è grande. Quindi il rizoma stesso si divide in parti durante il trapianto. Può anche essere diviso:

  • L'orchidea viene rimossa dal contenitore e le radici vengono pulite accuratamente dal terreno;
  • coltello, che è stato precedentemente disinfettato su un fuoco aperto, dividere il rizoma tra pseudobulbi;
  • le sezioni sono in polvere con carbone di legna;
  • i fiori sono piantati in un vaso di piante secondo il metodo già descritto.

Fallo meglio in primavera.

Riproduzione per talea

Non tutte le specie possono essere divise in questo modo, ma alcune, per esempio, la Wanda, hanno successo.

Il germoglio apicale viene separato con un coltello sterile, il sito tagliato viene immerso nel carbone pestato e piantato in una pentola.

Riproduzione da parte dei bambini (progenie dei gamberi)

Molti fiori, ad esempio, phalaenopsis e dendrobium, danno germogli laterali, neonati. Se un tale bambino è stato formato, allora dovrebbe essere protetto, spesso asperso e pazientemente in attesa che dia radici. Quindi viene separato e piantato in un contenitore, versando carbone tagliato.

L'aspetto di un tale bambino può essere provocato. Ciò richiede: alta temperatura interna e fertilizzante azotato.

Riproduzione per strati (pseudobulbi)

Separa delicatamente lo pseudobulbo e dopo il trattamento con carbone è disposto nel terreno. Ulteriore cura è l'irrigazione.

Riproduzione per seme

I semi di orchidee sono molto piccoli, questa è la principale difficoltà di tale riproduzione. È usato solo da coloro che sono impegnati nell'allevamento. I semi sono posti in un terreno nutriente artificiale in condizioni sterili in modo che le muffe non si sviluppino e germinano per 3-9 mesi. Quindi piantato nel substrato e attendere altri 2-3 anni, fino a quando la pianta può essere trapiantata. Orchidee di fiori cresciute da semi solo dopo 3-4 anni.

Orchidee fiorite

Nel negozio comprano un'orchidea fiorita. Pertanto, ogni proprietario si trova di fronte a due domande: è possibile farlo sbocciare a lungo e come forzarlo a sbocciare di nuovo se svanisce rapidamente.

Quando un Orchid Blossoms

Fioriscono, raggiungendo l'età di 1,5-2,5 anni.

Per rendere l'orchidea felice con la fioritura, è necessario creare determinate condizioni per questo:

  • fornire una lunga giornata di luce, l'orchidea dovrebbe porre la giusta quantità di reni e formare gambi di fiori, questo è un processo lungo;
  • è necessario avere cambiamenti nelle temperature diurne e notturne, durante questo periodo possono raggiungere i 5-7 gradi.

Ma se l'orchidea non vuole fiorire, puoi provare a forzarla, avendo disposto condizioni estreme di detenzione:

  • mantenerlo per 15-20 giorni ad una temperatura di 15-17 gradi;
  • ridurre notevolmente l'irrigazione durante questo periodo.

In diverse specie di orchidee, i fiori sono marcatamente diversi per forma e colore. Ma c'è qualcosa in comune: il petalo inferiore assomiglia a un labbro in forma, ai lati ci sono due sepali, sopra di loro ci sono due lobi laterali, i sepali superiori completano tutto questo.

Cura dell'orchidea durante la fioritura

L'orchidea, a seconda del tipo e di quanti reni sono stati posti nel periodo di preparazione alla fioritura, può fiorire da 2 a 10 mesi. Durante questo periodo di irrigazione due volte, la temperatura dell'aria dovrebbe essere di almeno 20-25 gradi.

Cura dell'orchidea dopo la fioritura

Prima di tutto, taglia il gambo del fiore per dare l'opportunità di crearne uno nuovo. Le orchidee possono essere alimentate, quindi c'è una cura di routine.

Problemi di parassiti

malattie:

  • antracnosi - manifestata da macchie marroni con punti sulle foglie - trattate con preparati contenenti rame;
  • fusariosi: macchie di marciume compaiono sulle foglie, questo accade a causa dell'eccesso di umidità che trasferisce in una stanza asciutta e smette di annaffiare;
  • ruggine - le macchie di ruggine sul fondo della foglia - il trattamento non si presta; la pianta viene distrutta in modo che altri non vengano infettati;
  • marciume nero - i germogli e le foglie muoiono, la ragione è in una stanza troppo fredda - la pianta è meglio distruggere per non infettare gli altri.

parassiti:

  • afidi - distrutti da una miscela di latte e acqua in proporzioni uguali;
  • acaro morbido - le aree colpite sotto forma di rosette vengono tagliate e versate lungo il bordo con la cenere;
  • acaro del ragno - lavato accuratamente con sapone tutte le piante, le finestre e il davanzale;
  • fodero - vivere in escrescenze e tubercoli, sbarazzarsi di loro con schiuma di sapone;
  • tripidi - bug traslucidi, che vivono sul fondo del foglio, i posti interessati sono tagliati.

Se tali metodi non aiutano, si rivolgono a preparazioni chimiche e trattano la pianta secondo le istruzioni.

Specie popolari (varietà)

  • L'orchidea Phalaenopsis è la specie più comune nella floricoltura indoor, ci sono molti ibridi venduti con successo in casa;
  • Orchid dendrobium nobil - ci sono molte varietà, tutte fioriscono in primavera, l'orchidea bianca più popolare, tali piante, di un colore bianco puro, vengono dalla Thailandia;
  • Cumbria Orchid - pianta artificiale, fiorisce a lungo, cresce bene sul davanzale della finestra;
  • L'orchidea ludisia è una pianta dalle foglie molto belle, cresce al chiuso solo con un'umidità molto elevata;
  • L'orchidea della miltonia è un tipo difficile da allevare, ma con fiori profumati molto belli, in forma simile alle viole del pensiero;
  • L'orchidea del cymbidium è una pianta molto grande, ora vengono messe in evidenza varietà in miniatura, che sono così facili da curare che vengono offerte ai coltivatori principianti;
  • L'orchidea cattleya è un tipo con spettacolari fiori cerosi, i cui ibridi crescono con successo nelle camere;
  • Orchidea vanda: cresce con successo in stanze fino a un metro;
  • Oncidium: i fiori assomigliano alle farfalle, crescono in casa, ma con il rigoroso rispetto delle regole di cura.

Consigli utili (per il fiorista da notare)

  • Se il bagno ha una finestra abbastanza grande, allora questo è il posto migliore per un'orchidea.
  • Acquista meglio le orchidee in primavera o in estate.
  • Se il fiore ha dato radici aeree, allora dovrebbero essere spruzzati.
  • Dopo che l'orchidea è sbocciata, deve essere spostata in un nuovo posto.

Risposte alle domande dei lettori

Qual è l'aspettativa di vita di una pianta?

Ogni specie ha la propria aspettativa di vita. A casa, le orchidee vivono da 3 a 10 anni.

È possibile mantenere questa pianta a casa?

Questo fiore sarà la decorazione di ogni casa.

Questo fiore è tossico?

Questa pianta interna non è velenosa.

Perché l'orchidea non fiorisce?

Non sono state prese misure preparatorie.

Perché le foglie ingialliscono?

Il motivo è il più delle volte in eccesso di umidità o nella sua carenza.

Come si verifica lo svernamento della pianta?

Si iberna in una stanza fresca a una temperatura media di 15 a 18 gradi e irrigazione limitata.

7 regole importanti per la cura delle orchidee a casa

Le piante in vaso rinfrescano l'interno dell'appartamento o della casa. È difficile immaginare un alloggio senza piccole isole di verde sul davanzale della finestra. Particolarmente gradevoli alla vista sono i fiori esotici che ricordano i paesi caldi. Prendersi cura di un'orchidea a casa richiede abilità speciali, in quanto è piuttosto capriccioso. Tuttavia, il risultato supererà tutte le aspettative e pagherà per gli sforzi compiuti - la pianta fiorisce a lungo e in quel momento assomiglia ad un bouquet squisito.

Caratteristiche della vita delle orchidee nell'habitat naturale

Le orchidee crescono in tutti i continenti, ad eccezione dell'Artico e dell'Antartico innevato. Il maggior numero delle loro varietà si trova nei tropici. Questi fiori amano il calore e l'umidità.

La citazione delle orchidee può essere trovata:

  • tra gli antichi scienziati greci, che consideravano la pianta terapeutica;
  • Gli indiani, che preparavano bevande fragranti dal loro pistillo;
  • tra i popoli del sud-est asiatico, allontanandoli dalla loro casa dagli spiriti maligni.

Ci sono più di 35.000 specie di orchidee. La colorazione dei colori varia dal bianco al viola e al nero.

Le orchidee sono anche divise in gruppi:

  • piante terrestri;
  • sotterranea;
  • vivere sui rami degli alberi.

Appartiene ad un gruppo di piante che vivono sugli alberi. La maggior parte delle loro radici aleggia nell'aria, ne trae umidità. A volte sono ispessite, simili a tuberi, in cui si accumulano sostanze nutritive.

Regole di cura dei fiori a casa

Va ricordato che la Phalaenopsis viene portata da paesi caldi, che richiede calore e aria ben umida. Questa orchidea si aggrappa agli alberi e cresce all'ombra della loro corona, che nasconde le foglie della pianta dalla luce solare diretta.

Nel piatto devi attaccare un forte bastone lungo, che servirà da supporto. Non si possono usare terreni usuali per la coltivazione di orchidee. Nei negozi è stato messo in vendita un terreno speciale per questo fiore.

La cura adeguata delle orchidee a casa non è complicata, basta seguire le regole di base.

Illuminazione corretta

Come già accennato, in estate è meglio non mettere un fiore in un sole splendente. Scotterà le foglie tenere. La luce dovrebbe essere dispersa, quindi è meglio per una pianta scegliere davanzali rivolti a est o ovest.

Un giorno tropicale dura più di mezza giornata, quindi è necessario pensare a come compensare la carenza di luce solare. Per un fiore basta una lampadina da 40W, installata in modo da far cadere abbastanza luce sulle foglie e sulle infiorescenze.

temperatura

L'assistenza domiciliare per le orchidee è semplice in termini di conformità con la temperatura. L'appartamento è sempre abbastanza caldo, tuttavia ci sono due fattori pericolosi.

  1. Aria condizionata Asciuga drasticamente l'aria e dopo averla utilizzata è necessario spruzzare la pianta. In nessun caso puoi mettere un'orchidea sotto il condizionatore d'aria funzionante.
  2. Draft. Al fiore non piace l'ipotermia, quindi la pianta dovrebbe essere rimossa dal davanzale della finestra quando la stanza è ventilata.

Se un'orchidea cessa di fiorire, ha bisogno di un po 'di stress. Riducendo la temperatura diurna a +12 ° C e abbassando la notte di un paio di gradi, è possibile ottenere la posa dei reni. Notandoli, non interrompere bruscamente il regime precedente.

Umidità dell'aria

Il clima tropicale è caratterizzato da un alto livello di umidità. La cifra abituale è dal 60 al 70%. Negli appartamenti e nelle case è molto più basso, specialmente nella stagione di riscaldamento.

Salvare un microclima adatto per un'orchidea aiuterà a spruzzare frequentemente da un atomizzatore. E l'acqua dovrebbe essere a temperatura ambiente e ben tenuta. Le foglie e il fusto inumiditi, evitando le infiorescenze, dovrebbero essere almeno 3-4 volte a settimana.

Se l'aria è troppo secca, puoi acquistare un umidificatore e metterlo nella stanza in cui si trova la pianta. Il dispositivo andrà a beneficio non solo di lui, ma anche delle persone che vivono nell'appartamento.

Regolarità di irrigazione

Prendersi cura delle orchidee a casa fornisce una serie di trucchi. Il fiore può essere piantato non in una pentola di terracotta standard, ma in un vaso di plastica trasparente, attraverso le pareti di cui è visibile l'apparato radicale. È facile fare alcuni tagli e non annaffiare il terreno dall'alto, e metterlo per 5 minuti in una ciotola con acqua. Quindi le radici assorbiranno la quantità necessaria di umidità e il suo surplus non verrà creato.

Se le pareti del vaso sono opache, l'orchidea dovrebbe essere annaffiata non appena lo strato superiore della terra si senta asciutto al tatto. È importante non riempire il fiore. In un ambiente naturale, le radici assumono la quantità necessaria di umidità dalla corteccia degli alberi quando piove.

Molti hanno difficoltà a risolvere questo problema. L'orchidea deve essere accuratamente rimossa dal terreno, esaminata l'apparato radicale e le parti marce tagliuzzate. È meglio sostituire il terreno con uno nuovo, perché il vecchio rimane eccessivamente umido e può annullare tutti gli sforzi per curare il fiore.

Nella stagione fredda, l'irrigazione delle orchidee dovrebbe essere ridotta, e in estate, al contrario, è più spesso controllare le condizioni del terreno. Se l'orchidea manca di umidità, tutte le sue foglie si assottigliano e quelle inferiori diventano gialle e cadono. Quando il regime verrà ripristinato, presto si realizzerà, ma è meglio non permettere una simile situazione.

Requisiti per il terreno

Se un'orchidea della stanza appartiene a un gruppo di piante terrestri, come il Cimbiumium, allora prendersene cura a casa sarà un po 'diversa rispetto a quella della Phalaenopsis. La composizione del suolo per diverse specie di queste piante è marcatamente diversa.

I fiori che crescono sugli alberi non richiedono terreno contenente sostanze nutritive, ma la terra deve consentire all'umidità in eccesso di evaporare rapidamente.

L'opzione migliore è quella di acquistare nel negozio un primer per orchidee e aggiungere diversi componenti ad esso:

  • pezzi di argilla espansa o di polistirene;
  • muschio sfagno;
  • corteccia di quercia o pino;
  • sbucciare dai semi di girasole;
  • carbone;
  • perlite.

Tutti questi elementi permetteranno di allentare il suolo e aumentare il flusso di aria alle radici, che è di grande importanza per la Phalaenopsis. Non mescolare irrimediabilmente tutti gli ingredienti nella speranza che l'orchidea inizi immediatamente a fiorire.

Gli elementi richiedono un'attenta acqua e una purificazione termica. Prima vengono lavati e il muschio è bagnato per un giorno per sbarazzarsi degli insetti. Quindi, gli additivi che possono essere lavorati ad alte temperature vengono essiccati nel forno. Queste azioni libereranno le radici della pianta dal fungo, che si moltiplica in terreno umido.

Cymbidium, che vive sulla terra, richiederà supplementi nutrizionali in aggiunta al solito suolo. In questa capacità, sono adatte foglie di piante non velenose e una miscela di torba con carbone.

Ulteriori concimazioni e concimazioni

Coltivare un'orchidea a casa in una quantità limitata di terreno implica una cura speciale. Cymbidium dovrebbe essere alimentato di volta in volta per creare un ambiente confortevole per la crescita.

I supplementi nutrizionali standard per piante d'appartamento non sono adatti per le orchidee. Hanno bisogno di fertilizzanti minerali solubili contenenti fosforo, azoto e ferro. Promuovono la crescita delle foglie e la fioritura, oltre a donare alla pianta l'immunità contro i parassiti.

Alcuni proprietari di orchidee usano additivi organici, come pezzi di buccia di banana. Tuttavia, è difficile calcolare la quantità richiesta di tale fascia alta. Il suo eccesso provoca il decadimento dell'apparato radicale della pianta.

Trapianto di piante

Ogni orchidea ha bisogno di un trapianto ogni due anni. Durante questo periodo, i componenti costitutivi del terreno vengono distrutti, rendendo difficile la ventilazione delle radici. Inoltre, la pianta può superare la sua pentola, e quindi le sue radici inizieranno a sporgere verso l'esterno. Ciò porta ad una carenza di sali minerali anche con il normale rifornimento del suolo.

L'orchidea viene delicatamente rimossa dalla pentola, scuotendo le radici dai ciuffi di terreno aderenti. Una pianta da fiore non dovrebbe essere trapiantata, ma non danneggerà il processo. Successivamente, il fiore viene spostato in una pentola di dimensioni maggiori con terreno fresco inumidito.

I principali problemi nella coltivazione di orchidee

La pianta può ammalarsi anche se le condizioni per la sua coltivazione sono rigorosamente osservate. La cura delle orchidee per principianti comprende necessariamente lo studio di manuali e istruzioni. Contengono raccomandazioni di fioristi esperti e informazioni sulle caratteristiche del fiore.

Come già accennato, la radice delle radici porta al loro deterioramento e alla caduta delle foglie. La comparsa di macchie verdi sul verde può provocare la luce solare diretta. Se i componenti del terreno non sono adeguatamente trattati, il fungo si sviluppa in esso, portando alla distruzione del sistema radicale. Le foglie pigre parlano di mancanza di umidità e di aria troppo secca.

Le orchidee sono piuttosto modeste, sono facili da curare se si conoscono le regole di base e si tiene conto del clima specifico in cui questi fiori crescono in natura.

conclusione

Gli scienziati che conducono esperimenti per studiare la vita dei fiori, credono che comunicano tra loro e sentono i pensieri del proprietario.

Sembra un po 'fantastico, anche se come spiegare il motivo per cui una rara pianta in fiore si scioglie nel giorno del compleanno del suo proprietario o in un'altra data memorabile? Come ogni essere vivente, sente l'amore diretto verso di esso e cerca di compiacere la persona che si prende cura di lui con le foglie verdi e le infiorescenze brillanti.

Orchidee ben curate che crescono sul davanzale dimostrano la cura e la responsabilità del proprietario e decorano ogni stanza.

Mi chiamo Julia Jenny Norman, sono l'autrice di articoli e libri. Collaboro con le case editrici OLMA-PRESS e AST, oltre che con le riviste patinate. Attualmente sto contribuendo a promuovere progetti di realtà virtuale. Ho radici europee, ma la maggior parte della mia vita l'ho passata a Mosca. Ci sono molti musei e mostre che sono carichi di positivo e danno ispirazione. Nel mio tempo libero studio le danze medievali francesi. Sono interessato a qualsiasi informazione su quell'era. Ti offro articoli in grado di catturare un nuovo hobby o semplicemente regalare momenti piacevoli. Dobbiamo sognare la bellezza, allora si avvererà!

Ulteriori Pubblicazioni Sulle Piante