5 metodi collaudati per la riproduzione di aloe vera a casa

Aloe - una pianta unica, che è stata a lungo considerata un vero guaritore per natura. Il suo succo aiuterà a curare un freddo, a guarire le ferite sul corpo e curare le ulcere dello stomaco, così come altre malattie dell'esofago.

La polpa di aloe viene utilizzata per rinnovare la pelle del viso, del collo e di altri luoghi delicati, e anche per aumentare il potere nutrizionale dei capelli. Grazie a queste e molte altre proprietà utili, Scarlet cerca di far crescere ogni casalinga.

Diamo un'occhiata a diversi modi provati per riprodurre questo meraviglioso guaritore a casa.

L'aloe può riprodursi nei seguenti modi:

1. Utilizzo di un foglio sviluppato

Per fare ciò, è necessario separare la foglia sviluppata dalla base del gambo della pianta stessa e posizionarla in un luogo protetto dalla luce solare.

Questo è necessario per rendere il sito avvizzito e indurito. Dopo che è necessario preparare una base semplice per il terreno dalla miscela di sabbia e inumidirla.

Prima di piantare una foglia, il suo taglio deve essere trattato con carbone, posto nel terreno a una profondità di tre centimetri e annaffiato giornalmente.

2. Usando la maniglia

Uno dei modi più popolari di allevamento di aloe. Per cominciare, taglia il gambo il più vicino possibile allo stelo, trattalo con carbone e asciugalo per 5 giorni.

Successivamente, nello stesso terreno, poniamo il gambo e lo annaffiamo giornalmente. Non appena le prime piantine si esibiscono, possono essere trapiantate in modo sicuro in vasi separati.

3. Con l'aiuto dei bambini

La riproduzione con l'aiuto dei bambini è il metodo più semplice e allo stesso tempo affidabile. Per fare questo, è necessario ottenere un piccolo cespuglio di scarlatto dalla pentola, metterlo nel terreno preparato con l'aggiunta di un substrato e innaffiarlo costantemente ogni due giorni.

Dopo aver applicato scarlatto, è possibile utilizzare i mezzi classici per la fecondazione.

4. Usando la punta

Inoltre, il metodo di propagazione dell'aloe è abbastanza semplice per le casalinghe. Con un coltello affilato, è necessario tagliare la parte superiore della pianta con diverse foglie sviluppate e metterlo in un piccolo vaso con acqua stagnante.

Pochi giorni dopo, l'aloe libererà le radici, che è un segnale per il suo trapianto in un vaso di terra.

5. Con l'aiuto di semi

Il momento migliore per piantare lo scarlatto è l'ultimo di febbraio.

Nel terreno pre-preparato seminiamo i semi della pianta, dopo la comparsa delle piantine, possono essere immersi in piccoli vasi, dopo una sufficiente maturazione già in appositi vasi separati e regolarmente annaffiati.

Crescita, cura e riproduzione dell'aloe a casa

Arbusto succulento originario della penisola arabica e dalle regioni sudorientali dell'Africa è noto ai fioristi russi. Ciò è promosso dall'ampia popolarità delle proprietà medicinali della pianta e dal fatto che la cura dell'aloe vera a casa è estremamente semplice e non onerosa.

Le grandi piante non invadenti tollerano temperature da 5 a 40 ° C e crescono, a seconda della specie, fino a un'altezza di tre metri. L'aloe è facilmente riconoscibile dalle foglie lunghe e frastagliate e succose. Invecchiando, tale fogliame si asciuga e cade, esponendo il gambo eretto. A casa fioriscono piante adulte e l'infiorescenza racemosa può raggiungere gli 80 cm di lunghezza. E i fiori emanano un sottile profumo di giglio intorno all'area. Crescendo l'aloe in casa, è improbabile che riesca ad ammirare le sue infiorescenze. Il fenomeno è così raro che è per questo motivo che la pianta ha il suo nome nazionale - il secolo.

Sebbene in una stanza di aloe siano in condizioni più confortevoli, sembrano molto più modeste qui che in natura. Ma questo non impedisce a molte migliaia di amanti di piante da interno di essere interessati alla domanda: "Come prendersi cura di aloe in casa?"

Aloe crescente in condizioni di casa

La cultura può essere definita unica per resistenza e senza pretese. Dove le altre piante si asciugano, congelano o soffrono di calore, l'aloe resiste ostinatamente a tutte le avversità.

Questo è il detentore del record per la resilienza e rimanere in terra asciutta. Ma se si riprende a irrigare e si trasferisce la pentola in un ambiente confortevole, le foglie quasi completamente secche sono riempite di succo e il fiore continua a crescere.

Anche se ottimale per la crescita succulenta è considerata una temperatura moderatamente fresca, a casa, l'aloe può essere coltivata senza preoccuparsi di creare uno speciale regime di temperatura. Nella stagione calda, quando il tempo passa al gelo, è utile portare la pentola di aloe all'aria aperta. Sia qui che all'interno, le piante sono ricercate in un luogo ben illuminato dove i raggi indiretti del sole cadrà sulle foglie succose. Se la luce non è sufficiente, la pianta segnala la torsione delle lamelle, perdono la loro succosità di colore, diventano grigie.

Con prolungati soggiorni sotto il sole cocente, soprattutto in condizioni di siccità, il fogliame perde la sua succosità, diventa concavo, il suo colore diventa violaceo o brunastro. In primavera, il fiore si abitua gradualmente a stare al sole, tirando fuori la loggia o il balcone e aumentando gradualmente il tempo trascorso fuori dalla stanza. Tale cura per l'aloe a casa aiuterà il fiore a evitare le scottature.

Con l'inizio dell'autunno, l'aloe viene restituito alla stanza, ed è importante assicurarsi che la durata della giornata non diminuisca e sia di 12-14 ore.

Nella fascia centrale, per garantire questo, dovremo usare un'illuminazione speciale per le piante. In inverno, il posto migliore per l'aloe è una stanza illuminata, dove la temperatura non supera i 10-14 ° C.

La natura poco impegnativa dell'aloe è legata all'annaffiatura e all'umidità. Se altre piante d'appartamento soffrono nell'aria troppo secca degli appartamenti cittadini, allora l'aloe, cresciuto in casa, non avverte alcun disagio. Non ha bisogno di ulteriori spruzzature, ma a volte è necessario lavare le corone con acqua tiepida. Questa procedura migliorerà l'aspetto del fiore e gli permetterà di respirare più facilmente.

L'irrigazione in primavera e in estate viene effettuata regolarmente, poiché lo strato superiore del terreno si asciuga. Inumidisci il terreno con una migliore acqua purificata, che è più calda di 5-8 ° C rispetto all'aria ambiente. Questa procedura è combinata con la medicazione settimanale, per la quale vengono presi composti complessi pronti per le succulente. Se la pianta è stata recentemente trapiantata, non applicare fertilizzante sotto di essa. Inoltre, non nutrire l'aloe, trapiantato per l'estate in piena terra.

Quando si prende cura di aloe in giardino, è importante sapere che sotto la pioggia la boscaglia deve essere protetta dall'ingresso di umidità. Raccogliendo al centro dell'uscita, l'acqua durante il periodo di raffreddamento diventa spesso la causa del decadimento e della morte di un germoglio sano.

In inverno, la cura per l'aloe in casa sta cambiando, in primo luogo, la temperatura del contenuto diminuisce, e in secondo luogo, la solita irrigazione è ridotta. Questo è estremamente importante se la pianta è fresca. Quando la pentola per l'inverno rimane a temperatura ambiente normale, inumidire il terreno un po 'più spesso, mentre vale la pena concentrarsi sullo stato delle foglie e uno strato di 2 centimetri del substrato.

Come trapiantare l'aloe a casa?

Come con la maggior parte delle piante da interno, un trapianto primaverile è preferito per l'aloe. Questo stesso tempo è usato per dividere il cespuglio cresciuto in più parti.

Più giovane è il fiore, più velocemente si sviluppa. Pertanto, le piante fino all'età di tre anni di aloe possono essere trapiantate ogni anno, e quindi la frequenza di trasbordo si riduce a una volta ogni 2-3 anni. Un giorno prima del trapianto, l'aloe viene annaffiato abbondantemente. Ciò contribuirà a portare fuori senza perdite e trasferire al nuovo piatto un potente sistema di radici della pianta.

Il substrato per la succulenta è preparato da una miscela di erba, sabbia e humus. Aggiungi al terreno pezzi di carboncino e mattoni rossi schiacciati. La torba, che aumenta l'acidità del terreno, non deve essere miscelata. Influisce negativamente sulla crescita del sistema radicale e sul benessere generale dell'aloe. Ma il drenaggio di questa cultura è vitale. Aiuterà a proteggere le radici dal rimanere costantemente umidi e minacciosi sullo sviluppo del marciume.

Dopo che l'aloe è penetrata nel nuovo substrato, il terreno viene inumidito e la superficie viene cosparsa di terra asciutta. Questo aiuterà la pianta a trattenere l'umidità e ad acclimatarsi più velocemente. La prima irrigazione dopo il trapianto viene effettuata solo dopo 5-7 giorni e la pianta non deve essere alimentata per almeno un altro mese.

Prima di piantare l'aloe, per semplificare l'estrazione dalla pentola, la pianta viene abbondantemente annaffiata. Il sistema radicale viene rilasciato in modo ordinato e quindi diviso con un coltello affilato in modo che ogni germoglio abbia le proprie radici, sufficienti per una rapida acclimatazione.

Il video su come trapiantare l'aloe a casa aiuterà a comprendere le complessità del processo e non commetterà errori quando si tratta di fare pratica.

Come propagare l'aloe in casa?

La vitalità e la resistenza dell'aloe si riflettono pienamente nella varietà di modi in cui può essere moltiplicata. A casa, la maggior parte della prole di una pianta adulta è ottenuta con l'aiuto di:

  • talee, cioè separazione e radicazione di germogli laterali;
  • la punta di un cespuglio o uno dei loro germogli adulti;
  • foglio;
  • prese della figlia, formate alla base di un cespuglio adulto;
  • semi.

Uno dei modi più semplici e garantiti per la riproduzione di aloe vera è il radicamento delle talee. I germogli laterali, che compaiono nelle ascelle delle foglie adulte, possono essere tagliati tutto l'anno. Danno facilmente radici e si acclimatano dopo il trapianto.

Tali "figliastri" vengono tagliati proprio alla base, il taglio viene lavorato con polvere di carbone. E poi non mettere in un substrato o mettere in acqua, e 2 - 4 giorni, asciugare a temperatura ambiente in un luogo buio. Solo dopo tale preparazione le talee sono pronte per il radicamento. Le stesse manipolazioni vengono eseguite anche prima di piantare aloe senza radice, ad esempio, dopo il suo decadimento o la divisione infruttuosa del cespuglio.

Le talee danno facilmente radici sia nella sabbia bagnata che nella vermiculite e nell'acqua ordinaria. Quando vengono radicate in un substrato, le piante future possono essere seppellite in più pezzi a una distanza di circa 5 cm l'una dall'altra. Il gambo non penetra più di 1 cm Se le talee si trovano in un ambiente caldo umido, dopo una settimana, appariranno potenti formazioni di radici sulle piantine e l'aloe può essere trapiantata in vasi separati.

A casa, l'aloe si propaga senza problemi visibili alle prese della figlia che appaiono alla base del fiore adulto. Come piantare un processo di aloe? Le rosette giovani hanno il loro apparato radicale, quindi sono liberamente separate dal cespuglio adulto durante il trapianto primaverile o in estate.

Per diversi anni di crescita a casa, l'aloe può raggiungere un'altezza di quasi un metro. Allo stesso tempo, il suo gambo è notevolmente nudo e le foglie rimangono solo all'apice.

Non dovresti separarti da un tal aloe. Può essere ringiovanito tagliando la parte superiore e lasciandola cadere in un vaso separato. Per fare questo, tagliare la parte superiore del gambo con 6-7 foglie mature.

Ma come trapiantare l'aloe senza una radice? Per radicare un tale materiale di piantagione, il top viene essiccato e messo in acqua. Tra pochi giorni, la pianta avrà radici e, in futuro, la piantina potrà essere facilmente trapiantata in un vaso separato.

Piccole piante si formano alla base della foglia, strappate dai livelli inferiori del fusto. Prima a casa moltiplica la foglia di aloe, essa, come il gambo, si asciuga, e poi dopo il trattamento con carbone, il materiale di piantagione viene immerso in acqua o in terreno sabbioso. In questo caso è estremamente importante mantenere l'umidità del substrato, altrimenti il ​​foglio si asciugherà rapidamente.

La propagazione di aloe per seme è il metodo più lungo e più dispendioso in termini di tempo. La semina viene effettuata alla fine dell'inverno in un substrato leggero e sciolto a base di sabbia e terreno del giardino. A temperatura ambiente e alta umidità dell'aria, i semi schizzano delicatamente e crescono fino a che non appaiono su un paio di foglie vere. In questo momento, l'aloe si tuffa, trapiantando i germogli in piccoli vasi separati. Già un anno dopo, la cura per l'aloe in casa è già in modalità normale.

Tutti i modi per piantare l'aloe in casa

Piantare l'aloe a casa è molto comune. La coltivazione di questa pianta, prima di tutto, è fatta per le sue proprietà utili. Così, l'aloe vera e l'aloe arborescente (di un secolo) possiedono spiccate qualità terapeutiche. Il succo di aloe è trattato con processi infiammatori sulla pelle, è anche un buon rimedio per il comune raffreddore, gli estratti dalla pianta sono utilizzati per la produzione di cosmetici.

Tuttavia, e l'aspetto del fiore può essere una decorazione della stanza. Soprattutto riguarda le varietà ornamentali di aloe. Ad esempio, Aloe Pestroe (in un altro modo - Tiger). Questo fiore sembra molto bello: di piccole dimensioni, le foglie sono decorate con strisce bianche, macchie, granelli, quando si formano bellissime infiorescenze color arancio brillante.

succulente

In grandi quantità, l'aloe cresce in paesi con clima arido (ad es. Africa, Madagascar, Penisola arabica). La pianta è ben adattata alla lunga assenza di umidità, appartiene al gruppo di piante grasse. Le piante succulente sono una grande parte della flora, che sono interconnesse dalla capacità di adattarsi a condizioni ambientali sfavorevoli, vale a dire prolungate siccità. Tali esemplari hanno una struttura speciale: steli e foglie carnosi spessi, in cui l'umidità si accumula, le spine, le setole oi peli sono spesso una caratteristica caratteristica (sono foglie mutate).

L'aloe resiste perfettamente alle alte e alle basse temperature, richiede molto tempo senza acqua, non ha bisogno di cure complesse. Anche un fiorista novizio non preparato può facilmente produrre questo fiore a casa.

E tuttavia, è necessario conoscere alcune peculiarità della piantagione di Aloe se si è veramente appassionati alla crescita delle piante e si desidera creare le condizioni più confortevoli per i propri animali verdi.

Piantare l'aloe a casa

Per piantare l'aloe a casa, è necessario prestare attenzione ai seguenti punti:

  1. Scegliere il posto giusto (e la capacità).
  2. Preparazione del terreno
  3. Metodo di riproduzione.
  4. Il processo di atterraggio.

Soffermiamoci su ciascuno di essi in modo più dettagliato.

posto

Ben adattato per la coltivazione di Aloe è un davanzale normale, situato da sud o est della casa (il lato nord è una cattiva opzione). Dovrebbe essere ben illuminato, ma l'effetto del sole aperto è indesiderabile. Crea una piccola penombra - e la pianta dirà "grazie" per una buona cura.

Come contenitore per piantare un fiore, prendi un vaso di plastica o di terracotta. Questi materiali trasmettono poco l'umidità, il che è positivo per la pianta. La dimensione del contenitore di atterraggio dovrebbe essere tale che il sistema di radici si senta spazioso (tra le pareti e la radice dovrebbe essere una distanza di 3 cm). Scegliamo un vaso con una profondità ridotta.

Suggerimento: Per determinare se c'è abbastanza spazio per una confortevole permanenza della pianta, sii guidato dal rapporto tra la lunghezza della foglia e il diametro delle piantine: il rapporto ideale è 2: 1.

terra

Per piantare l'Aloe, è possibile acquistare un primer pronto per le piante grasse. Ma se vuoi preparare tu stesso la terra, devi considerare i seguenti punti:

  • Il terreno deve essere buono per entrare in aria.
  • È desiderabile non aggiungere la torba alla composizione.
  • Bilanciamento acido-base consigliato: neutro o con bassa acidità.

Al fine di aumentare l'ariosità del terreno, vengono utilizzati i seguenti elementi mobili: sabbia di origine fluviale con grani grossolani di sabbia, piccoli mattoni rotti, perlite, conchiglie, ghiaia in argilla espansa.

La composizione del substrato di solito include i seguenti componenti:

  • Uno strato di argilla mescolato con uno strato di zolla.
  • Sabbia o qualsiasi altro strato di drenaggio.
  • Terra frondosa
  • Humus.

Tutti gli elementi sono presi in parti uguali. Il drenaggio è posto sul fondo della pentola, quindi uno strato di miscela di terra, ciottoli o uno strato di sabbia grossa si sviluppa sulla parte superiore del substrato.

Scegliamo il metodo di riproduzione dell'Aloe

Puoi moltiplicare una pianta in diversi modi:

  • Piantare semi;
  • Utilizzo di talee
  • Utilizzando un foglio;
  • Il processo di root;
  • Uno dei tiri superiori.

Parliamo di ciascuna delle opzioni.

Se usiamo i semi

Con questo metodo, la semina avviene nei primi mesi di primavera. Preparare il terreno in anticipo, selezionare la composizione giusta. La temperatura della stanza dovrebbe essere superiore a 20 gradi. La capacità di semina è piccola e non ampia. La disposizione dei semi viene eseguita su uno strato superiore di terreno umido, coperto da un sottile strato di sabbia. Approfondire i semi dovrebbe essere di 1 cm.

Le piantine sono poste sotto un film o un vetro, fornendo loro le cure necessarie. In questo momento è importante annaffiare abbastanza, si usa anche l'irrorazione delle foglie incolte. Dopo la comparsa di tre grandi foglie, le piantine vengono trapiantate in contenitori separati di piccole dimensioni (non più di 5 cm). Dopo un anno, gli individui cresciuti vengono trasferiti in un posto fisso in un grande vaso.

Utilizzando non il più semplice possibile metodo di riproduzione, puoi coltivare un'intera piantagione di piante grasse.

Riproduzione per talea, processi di caolino, foglie

Tutti questi metodi sono simili tra loro. Per moltiplicare ognuno di loro da voi sarà necessario effettuare le seguenti operazioni:

  • Selezionare un pezzo adatto della pianta e tagliarlo, il coltello deve essere affilato e ben lavato,
  • Il luogo del taglio deve essere ben asciugato. La parte tagliata viene conservata circa una settimana all'aperto in un luogo buio, dopo aver elaborato il taglio con carbone attivo lucidato.
  • Il processo è tagliato da una pianta adulta, che ha fino a otto fogli di grandi dimensioni. Dopo che la fetta si è asciugata, il frammento di Aloe può essere piantato.

Suggerimento: Non immergere la foglia, il germoglio o il gambo in un contenitore d'acqua prima di piantare. Può rovinarli, perché inizierà il processo di decadenza.

Se hai scelto un processo radicale per l'allevamento di una nuova specie (vengono anche chiamati "bambini"), il momento migliore per separare il processo è un trapianto pianificato di un esemplare adulto. Hai bisogno di un coltello affilato per separare i "bambini" dalla radice. Assicurati che ci siano anche piccole radici sui "bambini" che hai tagliato.

La riproduzione con l'aiuto di parti di una pianta adulta viene solitamente eseguita nella stagione calda.

Come atterrare

Talee o foglie dopo l'essiccazione del taglio vengono piantate in terreno pre-preparato. Fallo in questo modo:

  • Il foglio è posto in un terreno inumidito con la punta verso il basso ad una profondità di tre centimetri.
  • Coprire il gambo o il foglio con un barattolo di vetro o un film.
  • Metti il ​​contenitore con le piantine in un posto luminoso.
  • Quando si piantano germogli, scegline uno dove ci sono già fino a sei foglie. Seppelliscili nel terreno prima dell'inizio del foglio inferiore. Per conferire una fortezza al germoglio, è coperto di piccole pietre. Ulteriore coltivazione viene effettuata anche in serra e viene prestata la dovuta attenzione alla pianta.
  • "I bambini" vengono trapiantati con le radici. Se le radici sono state danneggiate durante la separazione delle riprese, vengono asciugate per diversi giorni prima di atterrare nel terreno. Le persone non ferite vengono immediatamente piantate.

Regole di cura di una pianta in condizioni di casa

Prendersi cura di Aloe è piuttosto semplice, ecco i principali consigli:

  • L'acqua non dovrebbe essere spesso, dal momento che la pianta può tranquillamente trascorrere molto tempo trasportando l'acqua. In un periodo caldo, irrigato una volta in sette giorni. Con l'arrivo del freddo, l'irrigazione è limitata a due volte nell'arco di un mese.
  • Non è raccomandato un abbondante annaffiamento. Il ristagno d'acqua causa la decomposizione della radice. Per evitare ciò, utilizzare un sistema di drenaggio. Assicurarsi di lasciare dei fori sul fondo, in modo che si verifichi un deflusso di acqua.
  • La temperatura dell'acqua utilizzata per l'irrigazione deve essere compresa tra 25 e 35 gradi sopra lo zero.
  • È utile mettere una pentola in un vassoio con acqua per assorbire le radici della pianta con l'umidità.
  • Coltivare un fiore comporta un'alimentazione regolare. Per nutrire l'Aloe è necessario in primavera, in estate e in autunno. Fallo una volta al mese. Applicare per una miscela speciale di fertilizzanti per cactus o succulente. Formulazioni minerali adatte in forma liquida.
  • Ci dovrebbe essere molta luce, ma evitare il sole aperto diretto.
  • L'aria secca per l'Aloe è peggiore del terreno asciutto. Spendi regolarmente le foglie e l'aria intorno alla pianta. Tale cura è estremamente importante per un fiore.
  • È necessario il riposo invernale per la pianta, non è necessario disturbarlo in questo momento, annaffiare di meno, non aggiungere condimenti, trapiantare.
  • Assicurarsi che l'aria fresca sia disponibile. Ventilare la stanza, ma evitare la brutta copia.

Hai letto le basi della coltivazione di aloe in casa. Questa è una bella e utile pianta che occuperà un posto degno nella collezione dei tuoi fiori interni. Se sei un principiante, inizia ad acquisire l'esperienza della crescita delle piante con questo fiore. Piantare l'aloe e prendersene cura non può caricarti.

Se sei un dilettante o un professionista esperto, allora l'abbondanza di specie di questo fiore ti soddisferà con la sua diversità, qui ognuno troverà una pianta per se stesso. Combinando questi fiori con altre piante da interni, puoi creare bellissime composizioni per decorare la tua casa con loro.

Coltiviamo il fiore di aloe giusto - consigli per la cura della pianta

Alcune piante soddisfano l'occhio, alcune sono preziose per le loro proprietà curative. L'aloe succulenta è vantaggiosa per i fratelli della stanza in eleganza, proprietà utili e senza pretese in cura.

Una preziosa pianta medicinale cresce facilmente sul davanzale della finestra.

L'aloe non è solo una pianta d'appartamento. Più di 300 specie sono conosciute, la maggior parte di esse cresce allo stato selvatico - in Africa, Sud America, Madagascar, nella penisola arabica. L'altezza dei singoli rappresentanti della specie raggiunge i 15 metri!

In natura, l'aloe fiorisce in un colore molto specifico. Il cespuglio produce una lunga freccia dalla rosetta delle sue foglie carnose, alla fine delle quali un fiore a spillo con petali tubolari si dissolve. "Colore" di colore può essere diverso - viola, giallo, arancione. Sfortunatamente, la nostra pianta d'appartamento non soddisfa la fioritura del proprietario con piccole e modeste eccezioni.

Boschetti selvaggi in fiore di aloe.

Tipi di aloe in esemplari selvatici e interni

Delle 300 specie di aloe, il più delle volte crescono aloe nel nostro albero di casa, o di un secolo. Le sue foglie sono simili a delle spade, vellutate, verdi, con spine morbide lungo i bordi, con una polpa carnosa simile a un gel. La loro lunghezza non supera i 30 cm, raggruppati attorno allo stelo a forma di rosetta. L'aloe vera può tranquillamente vivere circa 20 anni con le cure adeguate.

Qui è un antico, un vero guaritore nella tua casa.

L'aloe vera è popolare in cosmetologia e cucina. La pianta sembra in qualche modo diversa dal rappresentante arboreo in un modo leggermente diverso: il gambo è accorciato, le foglie formano rosette rigogliose e dense, il loro colore è grigio-verde, la struttura è leggermente ondulata.

Piantagioni di Aloe Vera scala industriale.

L'aloe è un po 'come una haworthia - le sue foglie formano una grande rosetta basale, sono larghe, con una frangia dentellata bianca che incornicia il bordo di ogni foglia.

Potente rosetta di foglie forti.

Aloe variegato anche basso (fino a 30 cm), ha un gambo accorciato. Foglie - larghe, triangolari, ruotano la spirale del gambo. Ogni foglio è decorato con strisce bianche trasversali.

Il rappresentante più elegante di questa famiglia.

Aloe Pretty (bella) è una pianta con un gambo corto e strette foglie verde scuro, punteggiate da verruche e punti luce. Fiori di aloe di bel colore - rosso corallo.

Molti confondono questa specie con un secolo reale.

L'aloe orribile spaventa le sue spine bruno-rossastre, che si trovano su foglie spesse e carnose.

Queste spine in realtà spaventano.

Quali sono gli aspetti curativi e nutrizionali di questi rappresentanti? Come farli crescere, come prendersi cura di loro?

Proprietà utili e applicazione di aloe

Molte persone sanno che il succo di aloe è uno strumento eccellente per scavare nel naso. Ma lo spettro del suo utilizzo è più ampio e diversificato. Proprietà uniche della pianta erano conosciute dai greci nel V secolo. AC. e. Persino Alessandro di Macedonia ha dedicato una delle sue battaglie alla conquista dell'isola su cui cresceva l'aloe. Egiziani, greci, romani - i popoli antichi conoscevano le possibilità e le proprietà dell'aloe e li sfruttavano attivamente:

  • battericida - un impacco ottenuto dalla polpa di aloe è usato per trattare ferite purulente, ustioni, calli e altre lesioni della pelle;
  • lassativo e coleretico - il succo della pianta aumenta l'appetito, migliora la peristalsi, normalizza l'attività del pancreas;
  • antinfiammatorio - il succo di aloe è un eccellente assistente nel trattamento della gastrite e delle malattie infettive.

Il succo è ampiamente usato nella medicina tradizionale e popolare.

L'aloe è usato in un certo numero di aree industriali:

  • in cosmetologia - nella produzione di lozioni, creme, shampoo;
  • in farmacia - per la produzione di integratori alimentari, sciroppi, compresse;
  • nell'industria alimentare - più spesso nella produzione di energia e nella fortificazione delle bevande.

Una gamma così ampia di usi è dovuta alla presenza di polisaccaridi e proteine, antiossidanti, un complesso di vitamine del gruppo B nella composizione di aloe e le proprietà terapeutiche della pianta sono principalmente spiegate dal contenuto di allantoina in esso.

video

Diverse ricette per l'uso di aloe in casa per la salute e la bellezza, vedi sotto.

Riproduzione di aloe e cura per questo

Non è difficile crescere un uomo così bello. Propaga semi di aloe, talee, germogli superiori, processi radicali.

Nel primo caso, i semi vengono seminati (in marzo-aprile) in piccoli vasi, in terreno costituito da tappeto erboso (1 parte), terreno a foglia (1/2 parte) e sabbia (1 parte). Versiamo moderatamente mentre si asciuga. Dopo la germinazione le piantine vengono piantate in piccoli vasi (5 cm di altezza) uno per uno. Terreno: una miscela di foglie (1 parte), erba (1 parte), sabbia (1/2 parte), è possibile aggiungere un po 'di carbone, briciole di mattoni. Un anno dopo, la pianta è considerata un adulto, trapiantato. Non sovralimentare il germoglio con acqua, non lasciare che l'umidità in eccesso.

La riproduzione per seme non viene praticamente utilizzata.

Le talee possono essere propagate tutto l'anno, ma se possibile, dare la priorità al periodo primaverile-estivo - quale "piccolo bambino" non ama il sole e il caldo! Talee e germogli superiori dopo il taglio dovrebbero essere asciugati un po '- un giorno o due, dopo di che il taglio è in polvere con carbone pestato. Il primo atterraggio viene effettuato su sabbia umida fino ad una profondità di 1 cm, mantenendo la sabbia allo stato umido dopo l'atterraggio. Dopo la formazione delle radici (entro il 7 ° giorno), abbiamo trapiantato in vasi (7 cm di altezza).

Come sistemare correttamente i bambini da una pianta madre? Descrive e mostra un fioraio con esperienza.

La parte superiore dei germogli, i germogli di aloe radicale si riproduce come segue: dopo il taglio, gli esemplari sono leggermente appassiti (2-3 giorni), sono piantati in sabbia umida, approfondendo di 3-4 cm, possono essere legati con dei picchetti. Dopo il radicamento - lo schema standard di cura.

Una pianta della famiglia delle orchidee Dendrobium Nobile è facile da coltivare in casa. Questo fiore nobile è caratterizzato da forme insolite e molti colori vivaci.

Tutto sulla coltivazione di bambù indoor decorativo può essere trovato al link.

Uno straordinario fiore di azalea al coperto è famoso per i suoi lussuosi fiori grandi. Informazioni dettagliate su questa pianta possono essere trovate qui www.razmnojenie.ru/botanika/komnatnye-rasteniya/azaliya.html.

Istruzione per la cura di aloe

  • La pianta è leggera. Rimuoverlo dall'ombra e metterlo più vicino al sole, ma non bruciarlo con la luce solare diretta.
  • L'aloe è senza pretese per la temperatura, ma non provarlo a temperature inferiori ai 10-15 gradi.
  • In inverno - 1-2 irrigazione al mese, in estate - 1-2 volte a settimana.
  • Ventilare la stanza più spesso, la pianta può perdonarti per la secchezza, ma non la morbidezza.
  • Da aprile a settembre, l'aloe cresce attivamente, concimare la terra una volta al mese con un'esca standard per le piante grasse.
  • I giovani aloe vengono trapiantati una volta all'anno in vasi più grandi, adulti - ogni 2-3 anni.

Monstera è una pianta domestica, amata da molti giardinieri, con enormi foglie coriacee. Sai che in condizioni naturali fiorisce ogni anno e porta anche frutto?

C'è una forma breve di thuya con una corona sferica che non ha bisogno di essere tagliata. Ulteriori informazioni sulla specie di Tui, la sua coltivazione e riproduzione sono disponibili su questa pagina.

Recensioni dei coltivatori di fiori

Lo scarlatto medicinale è preferito in molte famiglie, la sua coltivazione viene curata con cura e, a volte, con eccessiva trepidazione. Prendersi cura di aloe in casa - non è difficile, ma le recensioni di alcuni proprietari raccontano interessanti dettagli sulla coltivazione.

"Ho sentito che alcune piante e persone non vanno d'accordo. Ho cercato di crescere l'aloe per molto tempo, ma ahimè. Il resto dei fiori crescono meravigliosamente e fioriscono e l'aloe vera muore regolarmente. Ma la suocera di aloe versa continuamente e niente - cresce. A proposito, solo cresce. Altri non vanno d'accordo. "

"L'aloe senza pretese a volte è molto capriccioso per i vicini - in qualche modo ho appeso per caso una vite sul mio bell'uomo. Morto a giorni alterni. "

Lyudmila, 52 anni:

"La cosa principale - ama la tua aloe, nient'altro di cui non ha bisogno. Oltre alla rara irrigazione e al sole caldo. Anche per le affermazioni speciali che non ha - io uso una miscela di tappeto erboso e sabbia fluviale in un rapporto di 3: 2 ".

Dicono che la presenza di aloe in casa favorisce la salute dei membri della famiglia, migliora le condizioni materiali. È improbabile che le intenzioni egoistiche contribuiscano a una buona crescita di aloe, ma coltivarla con scopi medicinali è un'occasione plausibile e nobile.

Recensioni e commenti

In genere sono un uomo, a priori incompatibile con le piante, anche se le amo molto. Direi anche - amo troppo, quindi cerco di fare più attenzione - acqua, allentare il terreno, aggiungere fertilizzante. In breve, quasi tutte le mie piante sono marcite in modo sicuro dal ristagno o sono macchiate e ammalate a causa di troppe sostanze nutritive. Lo so e cerco di non farlo per farina, ma ho davvero bisogno di aloe per ragioni mediche - faccio una medicina per la tosse (con il miele), e non c'è medicina migliore delle bruciature e delle cicatrici. Per ora, pah-pah, va bene. Ho fissato un programma di irrigazione il sabato e ogni volta mi ritiro quando voglio prendermi più cura di lui.

Ripetutamente sentito da nonne e un paio di volte ho incontrato su Internet informazioni che le proprietà medicinali di aloe acquisiscono per 3 anni della sua vita.

Mi sembra illogico, dal momento che la pianta in questo periodo cresce solo - aumenta di volume, specialmente se vengono piantate le talee.

Ho cercato su Internet, non ho trovato alcuna informazione scientifica o più o meno fondata. Dimmi, per favore, se qualcuno lo sa, sarò molto grato.

Ho avuto diversi tentativi infruttuosi di comprare fiori dalle nonne - le piante non volevano vivere. Mio marito, ho visto quanto fossi frustrato, e in qualche modo in strada ho trovato una pianta scartata in estate, già mezza asciutta, appena viva - mi ha portato 2 pezzi. Otpoya, piantato - un così forte desiderio di vita! Il secondo anno aumenta la crescita violenta. Spesso e soddisfatto. E ora aspetto già quando sarà possibile utilizzarlo a scopo cosmetico, dato che è molto adatto alla mia pelle.

Oggi ha trapiantato la scarlatta in un grande vaso naturale. E il bambino è stato piantato in una piccola per ora. Lo baciò e gli disse: "Benvenuto nella mia casa". Adoro lo scarlatto! Ma devo essere paziente per non inondare la pianta.

Il mio scarlatto vive per strada nel vaso d'estate, è ben sotto l'albero all'ombra e tutto va bene entro l'autunno, e in inverno i vecchi iniziano da qualche parte nel mezzo del tronco a marcire. Cerco di tagliarli, pulirli, la finestra su cui stanno, aprirsi e aria. Ma non aiuta. Sto correndo attorno a lui e ho paura che sparirà completamente. Ha già almeno cinque anni - cosa dovrei fare e come aiutare?

Aloe Vera: cresce una pianta in casa

L'aloe vera è diventata di recente molto popolare e può essere coltivata a casa. Non solo sembra molto bello, ma ha anche proprietà medicinali. Questa qualità è stata notata per questa pianta per un tempo molto lungo. Apprezzabile questo succulento come fonte di phytoncids, che disinfetta l'aria.

Inoltre, le sue foglie sono utilizzate non solo nella medicina popolare, ma anche in quella tradizionale e cosmetica. Pertanto, affinché questa pianta ne tragga beneficio, è necessario crescere e prendersene cura adeguatamente.

Caratteristiche della pianta

La patria di Aloe Vera è l'Africa centrale, ma ora si è diffusa in tutto il mondo. È completamente indifferente alla composizione del suolo e può crescere anche sulle ceneri vulcaniche. Per scopi medicinali, la sua diluizione viene effettuata su piantagioni speciali.

Fiori di aloe con piccoli fiori in forma di tubi, che vengono raccolti in un pennello. In condizioni naturali, la fioritura avviene ogni 2-3 anni, e in casa avviene molto raramente - ogni 10-15 o anche 20 anni, soprattutto in primavera ed estate.

Come crescere e prendersi cura di aloe?

Cura a casa per questa pianta non presenta alcuna difficoltà. Si adatta bene a varie condizioni. Per succulento cresce bene, deve garantire le seguenti condizioni:

  • buona illuminazione;
  • regime di temperatura ottimale;
  • irrigazione corretta;
  • top dressing.

Analizziamoli in modo più dettagliato.

Piantare e illuminare

Prima di piantare l'aloe, è necessario preparare un contenitore per questo. Questo dovrebbe essere un vaso di ceramica, perché l'argilla assorbe bene l'umidità in eccesso. Dovrebbe essere posto in alto drenaggio, in modo che non ci sia ristagno di umidità. Poiché questa pianta è piuttosto instabile e spesso cade di lato, dovrebbe essere riparata nel miglior modo possibile dopo la semina. A tal fine, diversi ciottoli sono posti nel contenitore e premuti saldamente contro la base dell'aloe. Lo aiuta a crescere dritto.

Prendersi cura di questa pianta curativa comporta l'uso di un'adeguata illuminazione. È molto affezionato al sole, quindi si consiglia di tenerlo su finestre esposte a sud o sud-est. Con una mancanza di luce, inizia a distendersi, e nel periodo invernale usa un'illuminazione supplementare. In primavera, quando il sole inizia a scaldarsi sempre di più, la pianta dovrebbe prima essere ombreggiata per evitare di scottarsi. Dovrebbe essere fatto circa una settimana, usando tulle o garza per ombreggiare, filtrando i raggi del sole.

In estate, deve essere portato su un balcone aperto per ottenere la dose necessaria di ultravioletto, che non passa attraverso il vetro della finestra. A causa di ciò, la pianta ha uno stelo più potente e foglie spesse.

Temperatura e irrigazione

In estate, l'aloe vera può essere mantenuta a temperatura ambiente. Se c'è una tale opportunità, può essere effettuata su una terrazza o un balcone e collocata in un luogo dove non si otterranno precipitazioni e non ci sarà alcuna immersione. In inverno, la succulenta è a riposo e in questo momento dovrebbe essere spostato in un luogo fresco con una temperatura di +14 gradi.

La cura dell'aloe in casa include un'irrigazione adeguata, che dovrebbe essere moderata. Fatelo come necessario, poiché lo strato superiore del terreno si asciuga. Non appena arriva il freddo, l'irrigazione viene dimezzata. Il terreno dovrebbe essere sempre leggermente inumidito. Innaffia la pianta in modo tale che l'acqua non entri nell'uscita con le foglie, poiché ciò potrebbe causare la decomposizione del tronco.

Concimazione aggiuntiva

Questo succulento ha bisogno di alimentazione, che deve essere fatto dall'inizio della primavera alla metà dell'autunno, prendendo una pausa fino alla primavera successiva. Di solito vengono utilizzati fertilizzanti minerali.

Metodi di riproduzione di aloe vera

Questa pianta si moltiplica nei seguenti modi:

  • semi;
  • germogli apicali;
  • talee;
  • spara.

Se i semi vengono utilizzati per la riproduzione, questa procedura dovrebbe essere eseguita all'inizio della primavera. Una volta che sono maturi, devono essere seminati in piccoli contenitori, che sono riempiti con una miscela di terra di zolle, foglie e sabbia in un rapporto di 1: 1: 2. Una volta che le piantine germinano e diventano più forti, devono essere trapiantate in un altro contenitore con la stessa composizione del suolo. Per ogni pianta coltivata viene utilizzato un vaso separato. Al suolo sono state aggiunte delle briciole nutrienti e friabili, carbone di legna e mattoni.

In futuro, la cura delle giovani piante è un'annaffiatura moderata, condotta regolarmente. Un anno dopo vengono trapiantati in contenitori più ampi. Si prendono cura di loro allo stesso modo degli esemplari più vecchi.

La riproduzione per talea è anche un metodo molto efficace e può essere eseguita tutto l'anno, ma è preferibile in primavera e in estate. I germogli sani e maturi sono tagliati in pezzi di 10 cm di lunghezza e messi in un posto ombreggiato per l'essiccazione, e i luoghi di incisione dovrebbero essere cosparsi di polvere di carbone. Le talee devono essere piantate in sabbia ben bagnata ad una profondità di 1-2 cm e una distanza di 5 cm l'una dall'altra. All'apparire delle prime radici è necessario aumentare l'intensità dell'irrigazione. Una settimana dopo i germogli sono piantati in un vaso separato.

Molti preferiscono propagare l'aloe in casa usando le talee apicali e il ceduo formato alla base dei germogli. Dopo aver tagliato le talee, dovrebbero sbiadirsi leggermente, quindi vengono approfondite nel substrato del terreno di 2 cm e legate al supporto. In futuro, dovrebbe essere necessario garantire un regime di temperatura ottimale (+18 gradi) e una spruzzatura regolare. Dopo che le talee sono ben radicate, dovrebbero essere annaffiate come piante coltivate.

Come organizzare l'aloe?

Prima o poi è necessario piantare questa succulenta in modo che abbia sempre un bell'aspetto. Per le piante adulte, questa procedura deve essere eseguita una volta ogni 3-4 anni, per le piante giovani - ogni 2 anni. L'aloe è necessaria per spostarsi in un vaso più spazioso, il cui fondo è drenato e la parte superiore viene versata sul substrato. Quindi la succulenta viene accuratamente scossa dalla vecchia pentola e il terreno viene delicatamente raschiato dalla radice. Mettere molto attentamente la pianta in un vaso preparato, coprendo il sistema di radici con un substrato.

Quali problemi possono sorgere durante la coltivazione?

A casa, l'aloe in crescita può essere accompagnata da vari problemi e il più delle volte sorgono a causa di cure improprie.

Se la pianta viene inumidita troppo, le sue foglie diventeranno pallide e pigre dopo un po '. Inoltre, lo stelo e il sistema di radici potrebbero cominciare a marcire. Il fiore riempito deve essere trapiantato in una nuova pentola, che ha un terreno asciutto, prima di esaminare attentamente le sue radici e rimuovere la decomposizione.

A causa della mancanza di luce solare, l'aloe può drasticamente andare in crescita, il che lo rende molto brutto. Per compensare la mancanza di illuminazione richiesta dalle lampade a luce artificiale.

A bassa umidità, le foglie sulle punte diventano marroni. Sebbene questa pianta non reagisca affatto alla modifica di questo indice, la stanza dovrebbe essere regolarmente ventilata.

Il fiore non ama le correnti d'aria e non tollera una bassa temperatura. Durante la ventilazione, deve essere protetto da questo.

Oltre a questi problemi, l'aloe in casa può infettare vari parassiti come:

Per combatterli usando una varietà di sostanze chimiche.

Lo scudo può essere rimosso con un panno imbevuto di alcol. Quindi, l'aloe vera viene trattata con un insetticida. La cosa principale è notare in tempo che le macchie marrone scuro si formano sul lato superiore del foglio.

Se compare un acaro, la pianta grassa deve essere portata all'aria aperta o in ambienti ben arieggiati. Spesso si usa anche l'insetticida.

Una malattia fugace come la putrefazione secca non appare affatto. La pianta colpita inizia a seccarsi dall'interno ed è impossibile salvarla. Per evitare che la sua formazione aiuti una cura adeguata, un terreno ben scelto e un buon drenaggio.

Così, abbiamo scoperto che l'aloe vera è una pianta piuttosto senza pretese, la cui cura e coltivazione non sembra complicata. Ma è necessario rispettare alcune regole, prestare attenzione in tempo per cambiare l'aspetto di un tale fiore per identificare malattie e possibili parassiti.

Come far crescere un centenario a casa?

Piantare l'aloe a casa è molto comune. La coltivazione di questa pianta, prima di tutto, è fatta per le sue proprietà utili. Così, l'aloe vera e l'aloe arborescente (di un secolo) possiedono spiccate qualità terapeutiche. Il succo di aloe è trattato con processi infiammatori sulla pelle, è anche un buon rimedio per il comune raffreddore, gli estratti dalla pianta sono utilizzati per la produzione di cosmetici.

Tuttavia, e l'aspetto del fiore può essere una decorazione della stanza. Soprattutto riguarda le varietà ornamentali di aloe. Ad esempio, Aloe Pestroe (in un altro modo - Tiger). Questo fiore sembra molto bello: di piccole dimensioni, le foglie sono decorate con strisce bianche, macchie, granelli, quando si formano bellissime infiorescenze color arancio brillante.

succulente

In grandi quantità, l'aloe cresce in paesi con clima arido (ad es. Africa, Madagascar, Penisola arabica). La pianta è ben adattata alla lunga assenza di umidità, appartiene al gruppo di piante grasse. Le piante succulente sono una grande parte della flora, che sono interconnesse dalla capacità di adattarsi a condizioni ambientali sfavorevoli, vale a dire prolungate siccità. Tali esemplari hanno una struttura speciale: steli e foglie carnosi spessi, in cui l'umidità si accumula, le spine, le setole oi peli sono spesso una caratteristica caratteristica (sono foglie mutate).

L'aloe resiste perfettamente alle alte e alle basse temperature, richiede molto tempo senza acqua, non ha bisogno di cure complesse. Anche un fiorista novizio non preparato può facilmente produrre questo fiore a casa.

E tuttavia, è necessario conoscere alcune peculiarità della piantagione di Aloe se si è veramente appassionati alla crescita delle piante e si desidera creare le condizioni più confortevoli per i propri animali verdi.

Piantare l'aloe a casa

Per piantare l'aloe a casa, è necessario prestare attenzione ai seguenti punti:

  1. Scegliere il posto giusto (e la capacità).
  2. Preparazione del terreno
  3. Metodo di riproduzione.
  4. Il processo di atterraggio.

Soffermiamoci su ciascuno di essi in modo più dettagliato.

posto

Ben adattato per la coltivazione di Aloe è un davanzale normale, situato da sud o est della casa (il lato nord è una cattiva opzione). Dovrebbe essere ben illuminato, ma l'effetto del sole aperto è indesiderabile. Crea una piccola penombra - e la pianta dirà "grazie" per una buona cura.

Come contenitore per piantare un fiore, prendi un vaso di plastica o di terracotta. Questi materiali trasmettono poco l'umidità, il che è positivo per la pianta. La dimensione del contenitore di atterraggio dovrebbe essere tale che il sistema di radici si senta spazioso (tra le pareti e la radice dovrebbe essere una distanza di 3 cm). Scegliamo un vaso con una profondità ridotta.

Suggerimento: Per determinare se c'è abbastanza spazio per una confortevole permanenza della pianta, sii guidato dal rapporto tra la lunghezza della foglia e il diametro delle piantine: il rapporto ideale è 2: 1.

terra

Per piantare l'Aloe, è possibile acquistare un primer pronto per le piante grasse. Ma se vuoi preparare tu stesso la terra, devi considerare i seguenti punti:

  • Il terreno deve essere buono per entrare in aria.
  • È desiderabile non aggiungere la torba alla composizione.
  • Bilanciamento acido-base consigliato: neutro o con bassa acidità.

Al fine di aumentare l'ariosità del terreno, vengono utilizzati i seguenti elementi mobili: sabbia di origine fluviale con grani grossolani di sabbia, piccoli mattoni rotti, perlite, conchiglie, ghiaia in argilla espansa.

La composizione del substrato di solito include i seguenti componenti:

  • Uno strato di argilla mescolato con uno strato di zolla.
  • Sabbia o qualsiasi altro strato di drenaggio.
  • Terra frondosa
  • Humus.

Tutti gli elementi sono presi in parti uguali. Il drenaggio è posto sul fondo della pentola, quindi uno strato di miscela di terra, ciottoli o uno strato di sabbia grossa si sviluppa sulla parte superiore del substrato.

Scegliamo il metodo di riproduzione dell'Aloe

Puoi moltiplicare una pianta in diversi modi:

  • Piantare semi;
  • Utilizzo di talee
  • Utilizzando un foglio;
  • Il processo di root;
  • Uno dei tiri superiori.

Parliamo di ciascuna delle opzioni.

Se usiamo i semi

Con questo metodo, la semina avviene nei primi mesi di primavera. Preparare il terreno in anticipo, selezionare la composizione giusta. La temperatura della stanza dovrebbe essere superiore a 20 gradi. La capacità di semina è piccola e non ampia. La disposizione dei semi viene eseguita su uno strato superiore di terreno umido, coperto da un sottile strato di sabbia. Approfondire i semi dovrebbe essere di 1 cm.

Le piantine sono poste sotto un film o un vetro, fornendo loro le cure necessarie. In questo momento è importante annaffiare abbastanza, si usa anche l'irrorazione delle foglie incolte. Dopo la comparsa di tre grandi foglie, le piantine vengono trapiantate in contenitori separati di piccole dimensioni (non più di 5 cm). Dopo un anno, gli individui cresciuti vengono trasferiti in un posto fisso in un grande vaso.

Utilizzando non il più semplice possibile metodo di riproduzione, puoi coltivare un'intera piantagione di piante grasse.

Riproduzione per talea, processi di caolino, foglie

Tutti questi metodi sono simili tra loro. Per moltiplicare ognuno di loro da voi sarà necessario effettuare le seguenti operazioni:

  • Selezionare un pezzo adatto della pianta e tagliarlo, il coltello deve essere affilato e ben lavato,
  • Il luogo del taglio deve essere ben asciugato. La parte tagliata viene conservata circa una settimana all'aperto in un luogo buio, dopo aver elaborato il taglio con carbone attivo lucidato.
  • Il processo è tagliato da una pianta adulta, che ha fino a otto fogli di grandi dimensioni. Dopo che la fetta si è asciugata, il frammento di Aloe può essere piantato.

Suggerimento: Non immergere la foglia, il germoglio o il gambo in un contenitore d'acqua prima di piantare. Può rovinarli, perché inizierà il processo di decadenza.

Se hai scelto un processo radicale per l'allevamento di una nuova specie (vengono anche chiamati "bambini"), il momento migliore per separare il processo è un trapianto pianificato di un esemplare adulto. Hai bisogno di un coltello affilato per separare i "bambini" dalla radice. Assicurati che ci siano anche piccole radici sui "bambini" che hai tagliato.

La riproduzione con l'aiuto di parti di una pianta adulta viene solitamente eseguita nella stagione calda.

Come atterrare

Talee o foglie dopo l'essiccazione del taglio vengono piantate in terreno pre-preparato. Fallo in questo modo:

  • Il foglio è posto in un terreno inumidito con la punta verso il basso ad una profondità di tre centimetri.
  • Coprire il gambo o il foglio con un barattolo di vetro o un film.
  • Metti il ​​contenitore con le piantine in un posto luminoso.
  • Quando si piantano germogli, scegline uno dove ci sono già fino a sei foglie. Seppelliscili nel terreno prima dell'inizio del foglio inferiore. Per conferire una fortezza al germoglio, è coperto di piccole pietre. Ulteriore coltivazione viene effettuata anche in serra e viene prestata la dovuta attenzione alla pianta.
  • "I bambini" vengono trapiantati con le radici. Se le radici sono state danneggiate durante la separazione delle riprese, vengono asciugate per diversi giorni prima di atterrare nel terreno. Le persone non ferite vengono immediatamente piantate.

Regole di cura di una pianta in condizioni di casa

Prendersi cura di Aloe è piuttosto semplice, ecco i principali consigli:

  • L'acqua non dovrebbe essere spesso, dal momento che la pianta può tranquillamente trascorrere molto tempo trasportando l'acqua. In un periodo caldo, irrigato una volta in sette giorni. Con l'arrivo del freddo, l'irrigazione è limitata a due volte nell'arco di un mese.
  • Non è raccomandato un abbondante annaffiamento. Il ristagno d'acqua causa la decomposizione della radice. Per evitare ciò, utilizzare un sistema di drenaggio. Assicurarsi di lasciare dei fori sul fondo, in modo che si verifichi un deflusso di acqua.
  • La temperatura dell'acqua utilizzata per l'irrigazione deve essere compresa tra 25 e 35 gradi sopra lo zero.
  • È utile mettere una pentola in un vassoio con acqua per assorbire le radici della pianta con l'umidità.
  • Coltivare un fiore comporta un'alimentazione regolare. Per nutrire l'Aloe è necessario in primavera, in estate e in autunno. Fallo una volta al mese. Applicare per una miscela speciale di fertilizzanti per cactus o succulente. Formulazioni minerali adatte in forma liquida.
  • Ci dovrebbe essere molta luce, ma evitare il sole aperto diretto.
  • L'aria secca per l'Aloe è peggiore del terreno asciutto. Spendi regolarmente le foglie e l'aria intorno alla pianta. Tale cura è estremamente importante per un fiore.
  • È necessario il riposo invernale per la pianta, non è necessario disturbarlo in questo momento, annaffiare di meno, non aggiungere condimenti, trapiantare.
  • Assicurarsi che l'aria fresca sia disponibile. Ventilare la stanza, ma evitare la brutta copia.

Hai letto le basi della coltivazione di aloe in casa. Questa è una bella e utile pianta che occuperà un posto degno nella collezione dei tuoi fiori interni. Se sei un principiante, inizia ad acquisire l'esperienza della crescita delle piante con questo fiore. Piantare l'aloe e prendersene cura non può caricarti.

Se sei un dilettante o un professionista esperto, allora l'abbondanza di specie di questo fiore ti soddisferà con la sua diversità, qui ognuno troverà una pianta per se stesso. Combinando questi fiori con altre piante da interni, puoi creare bellissime composizioni per decorare la tua casa con loro.

L'aloe vera è diventata di recente molto popolare e può essere coltivata a casa. Non solo sembra molto bello, ma ha anche proprietà medicinali. Questa qualità è stata notata per questa pianta per un tempo molto lungo. Apprezzabile questo succulento come fonte di phytoncids, che disinfetta l'aria.

Inoltre, le sue foglie sono utilizzate non solo nella medicina popolare, ma anche in quella tradizionale e cosmetica. Pertanto, affinché questa pianta ne tragga beneficio, è necessario crescere e prendersene cura adeguatamente.

Caratteristiche della pianta

La patria di Aloe Vera è l'Africa centrale, ma ora si è diffusa in tutto il mondo. È completamente indifferente alla composizione del suolo e può crescere anche sulle ceneri vulcaniche. Per scopi medicinali, la sua diluizione viene effettuata su piantagioni speciali.

Fiori di aloe con piccoli fiori in forma di tubi, che vengono raccolti in un pennello. In condizioni naturali, la fioritura avviene ogni 2-3 anni, e in casa avviene molto raramente - ogni 10-15 o anche 20 anni, soprattutto in primavera ed estate.

Come crescere e prendersi cura di aloe?

Cura a casa per questa pianta non presenta alcuna difficoltà. Si adatta bene a varie condizioni. Per succulento cresce bene, deve garantire le seguenti condizioni:

  • buona illuminazione;
  • regime di temperatura ottimale;
  • irrigazione corretta;
  • top dressing.

Analizziamoli in modo più dettagliato.

Piantare e illuminare

Prima di piantare l'aloe, è necessario preparare un contenitore per questo. Questo dovrebbe essere un vaso di ceramica, perché l'argilla assorbe bene l'umidità in eccesso. Dovrebbe essere posto in alto drenaggio, in modo che non ci sia ristagno di umidità. Poiché questa pianta è piuttosto instabile e spesso cade di lato, dovrebbe essere riparata nel miglior modo possibile dopo la semina. A tal fine, diversi ciottoli sono posti nel contenitore e premuti saldamente contro la base dell'aloe. Lo aiuta a crescere dritto.

Prendersi cura di questa pianta curativa comporta l'uso di un'adeguata illuminazione. È molto affezionato al sole, quindi si consiglia di tenerlo su finestre esposte a sud o sud-est. Con una mancanza di luce, inizia a distendersi, e nel periodo invernale usa un'illuminazione supplementare. In primavera, quando il sole inizia a scaldarsi sempre di più, la pianta dovrebbe prima essere ombreggiata per evitare di scottarsi. Dovrebbe essere fatto circa una settimana, usando tulle o garza per ombreggiare, filtrando i raggi del sole.

In estate, deve essere portato su un balcone aperto per ottenere la dose necessaria di ultravioletto, che non passa attraverso il vetro della finestra. A causa di ciò, la pianta ha uno stelo più potente e foglie spesse.

Temperatura e irrigazione

In estate, l'aloe vera può essere mantenuta a temperatura ambiente. Se c'è una tale opportunità, può essere effettuata su una terrazza o un balcone e collocata in un luogo dove non si otterranno precipitazioni e non ci sarà alcuna immersione. In inverno, la succulenta è a riposo e in questo momento dovrebbe essere spostato in un luogo fresco con una temperatura di +14 gradi.

La cura dell'aloe in casa include un'irrigazione adeguata, che dovrebbe essere moderata. Fatelo come necessario, poiché lo strato superiore del terreno si asciuga. Non appena arriva il freddo, l'irrigazione viene dimezzata. Il terreno dovrebbe essere sempre leggermente inumidito. Innaffia la pianta in modo tale che l'acqua non entri nell'uscita con le foglie, poiché ciò potrebbe causare la decomposizione del tronco.

Concimazione aggiuntiva

Questo succulento ha bisogno di alimentazione, che deve essere fatto dall'inizio della primavera alla metà dell'autunno, prendendo una pausa fino alla primavera successiva. Di solito vengono utilizzati fertilizzanti minerali.

Metodi di riproduzione di aloe vera

Questa pianta si moltiplica nei seguenti modi:

  • semi;
  • germogli apicali;
  • talee;
  • spara.

Se i semi vengono utilizzati per la riproduzione, questa procedura dovrebbe essere eseguita all'inizio della primavera. Una volta che sono maturi, devono essere seminati in piccoli contenitori, che sono riempiti con una miscela di terra di zolle, foglie e sabbia in un rapporto di 1: 1: 2. Una volta che le piantine germinano e diventano più forti, devono essere trapiantate in un altro contenitore con la stessa composizione del suolo. Per ogni pianta coltivata viene utilizzato un vaso separato. Al suolo sono state aggiunte delle briciole nutrienti e friabili, carbone di legna e mattoni.

In futuro, la cura delle giovani piante è un'annaffiatura moderata, condotta regolarmente. Un anno dopo vengono trapiantati in contenitori più ampi. Si prendono cura di loro allo stesso modo degli esemplari più vecchi.

La riproduzione per talea è anche un metodo molto efficace e può essere eseguita tutto l'anno, ma è preferibile in primavera e in estate. I germogli sani e maturi sono tagliati in pezzi di 10 cm di lunghezza e messi in un posto ombreggiato per l'essiccazione, e i luoghi di incisione dovrebbero essere cosparsi di polvere di carbone. Le talee devono essere piantate in sabbia ben bagnata ad una profondità di 1-2 cm e una distanza di 5 cm l'una dall'altra. All'apparire delle prime radici è necessario aumentare l'intensità dell'irrigazione. Una settimana dopo i germogli sono piantati in un vaso separato.

Molti preferiscono propagare l'aloe in casa usando le talee apicali e il ceduo formato alla base dei germogli. Dopo aver tagliato le talee, dovrebbero sbiadirsi leggermente, quindi vengono approfondite nel substrato del terreno di 2 cm e legate al supporto. In futuro, dovrebbe essere necessario garantire un regime di temperatura ottimale (+18 gradi) e una spruzzatura regolare. Dopo che le talee sono ben radicate, dovrebbero essere annaffiate come piante coltivate.

Come organizzare l'aloe?

Prima o poi è necessario piantare questa succulenta in modo che abbia sempre un bell'aspetto. Per le piante adulte, questa procedura deve essere eseguita una volta ogni 3-4 anni, per le piante giovani - ogni 2 anni. L'aloe è necessaria per spostarsi in un vaso più spazioso, il cui fondo è drenato e la parte superiore viene versata sul substrato. Quindi la succulenta viene accuratamente scossa dalla vecchia pentola e il terreno viene delicatamente raschiato dalla radice. Mettere molto attentamente la pianta in un vaso preparato, coprendo il sistema di radici con un substrato.

Quali problemi possono sorgere durante la coltivazione?

A casa, l'aloe in crescita può essere accompagnata da vari problemi e il più delle volte sorgono a causa di cure improprie.

Se la pianta viene inumidita troppo, le sue foglie diventeranno pallide e pigre dopo un po '. Inoltre, lo stelo e il sistema di radici potrebbero cominciare a marcire. Il fiore riempito deve essere trapiantato in una nuova pentola, che ha un terreno asciutto, prima di esaminare attentamente le sue radici e rimuovere la decomposizione.

A causa della mancanza di luce solare, l'aloe può drasticamente andare in crescita, il che lo rende molto brutto. Per compensare la mancanza di illuminazione richiesta dalle lampade a luce artificiale.

A bassa umidità, le foglie sulle punte diventano marroni. Sebbene questa pianta non reagisca affatto alla modifica di questo indice, la stanza dovrebbe essere regolarmente ventilata.

Il fiore non ama le correnti d'aria e non tollera una bassa temperatura. Durante la ventilazione, deve essere protetto da questo.

Oltre a questi problemi, l'aloe in casa può infettare vari parassiti come:

Per combatterli usando una varietà di sostanze chimiche.

Lo scudo può essere rimosso con un panno imbevuto di alcol. Quindi, l'aloe vera viene trattata con un insetticida. La cosa principale è notare in tempo che le macchie marrone scuro si formano sul lato superiore del foglio.

Se compare un acaro, la pianta grassa deve essere portata all'aria aperta o in ambienti ben arieggiati. Spesso si usa anche l'insetticida.

Una malattia fugace come la putrefazione secca non appare affatto. La pianta colpita inizia a seccarsi dall'interno ed è impossibile salvarla. Per evitare che la sua formazione aiuti una cura adeguata, un terreno ben scelto e un buon drenaggio.

Così, abbiamo scoperto che l'aloe vera è una pianta piuttosto senza pretese, la cui cura e coltivazione non sembra complicata. Ma è necessario rispettare alcune regole, prestare attenzione in tempo per cambiare l'aspetto di un tale fiore per identificare malattie e possibili parassiti.

Alcune piante soddisfano l'occhio, alcune sono preziose per le loro proprietà curative. L'aloe succulenta è vantaggiosa per i fratelli della stanza in eleganza, proprietà utili e senza pretese in cura.

Una preziosa pianta medicinale cresce facilmente sul davanzale della finestra.

L'aloe non è solo una pianta d'appartamento. Più di 300 specie sono conosciute, la maggior parte di esse cresce allo stato selvatico - in Africa, Sud America, Madagascar, nella penisola arabica. L'altezza dei singoli rappresentanti della specie raggiunge i 15 metri!

In natura, l'aloe fiorisce in un colore molto specifico. Il cespuglio produce una lunga freccia dalla rosetta delle sue foglie carnose, alla fine delle quali un fiore a spillo con petali tubolari si dissolve. "Colore" di colore può essere diverso - viola, giallo, arancione. Sfortunatamente, la nostra pianta d'appartamento non soddisfa la fioritura del proprietario con piccole e modeste eccezioni.

Boschetti selvaggi in fiore di aloe.

Tipi di aloe in esemplari selvatici e interni

Delle 300 specie di aloe, il più delle volte crescono aloe nel nostro albero di casa, o di un secolo. Le sue foglie sono simili a delle spade, vellutate, verdi, con spine morbide lungo i bordi, con una polpa carnosa simile a un gel. La loro lunghezza non supera i 30 cm, raggruppati attorno allo stelo a forma di rosetta. L'aloe vera può tranquillamente vivere circa 20 anni con le cure adeguate.

Qui è un antico, un vero guaritore nella tua casa.

L'aloe vera è popolare in cosmetologia e cucina. La pianta sembra in qualche modo diversa dal rappresentante arboreo in un modo leggermente diverso: il gambo è accorciato, le foglie formano rosette rigogliose e dense, il loro colore è grigio-verde, la struttura è leggermente ondulata.

Piantagioni di Aloe Vera scala industriale.

L'aloe è un po 'come una haworthia - le sue foglie formano una grande rosetta basale, sono larghe, con una frangia dentellata bianca che incornicia il bordo di ogni foglia.

Potente rosetta di foglie forti.

Aloe variegato anche basso (fino a 30 cm), ha un gambo accorciato. Foglie - larghe, triangolari, ruotano la spirale del gambo. Ogni foglio è decorato con strisce bianche trasversali.

Il rappresentante più elegante di questa famiglia.

Aloe Pretty (bella) è una pianta con un gambo corto e strette foglie verde scuro, punteggiate da verruche e punti luce. Fiori di aloe di bel colore - rosso corallo.

Molti confondono questa specie con un secolo reale.

L'aloe orribile spaventa le sue spine bruno-rossastre, che si trovano su foglie spesse e carnose.

Queste spine in realtà spaventano.

Quali sono gli aspetti curativi e nutrizionali di questi rappresentanti? Come farli crescere, come prendersi cura di loro?

Tutte le specie disponibili possono essere utilizzate per scopi decorativi, ma la coltivazione di aloe con intenzioni "medicinali" può essere realizzata con le due specie specificate - albero e aloe vera.

Proprietà utili e applicazione di aloe

Molte persone sanno che il succo di aloe è uno strumento eccellente per scavare nel naso. Ma lo spettro del suo utilizzo è più ampio e diversificato. Proprietà uniche della pianta erano conosciute dai greci nel V secolo. AC. e. Persino Alessandro di Macedonia ha dedicato una delle sue battaglie alla conquista dell'isola su cui cresceva l'aloe. Egiziani, greci, romani - i popoli antichi conoscevano le possibilità e le proprietà dell'aloe e li sfruttavano attivamente:

  • battericida - un impacco ottenuto dalla polpa di aloe è usato per trattare ferite purulente, ustioni, calli e altre lesioni della pelle;
  • lassativo e coleretico - il succo della pianta aumenta l'appetito, migliora la peristalsi, normalizza l'attività del pancreas;
  • antinfiammatorio - il succo di aloe è un eccellente assistente nel trattamento della gastrite e delle malattie infettive.

Il succo è ampiamente usato nella medicina tradizionale e popolare.

L'aloe è usato in un certo numero di aree industriali:

  • in cosmetologia - nella produzione di lozioni, creme, shampoo;
  • in farmacia - per la produzione di integratori alimentari, sciroppi, compresse;
  • nell'industria alimentare - più spesso nella produzione di energia e nella fortificazione delle bevande.

Una gamma così ampia di usi è dovuta alla presenza di polisaccaridi e proteine, antiossidanti, un complesso di vitamine del gruppo B nella composizione di aloe e le proprietà terapeutiche della pianta sono principalmente spiegate dal contenuto di allantoina in esso.

video

Diverse ricette per l'uso di aloe in casa per la salute e la bellezza, vedi sotto.

Riproduzione di aloe e cura per questo

Non è difficile crescere un uomo così bello. Propaga semi di aloe, talee, germogli superiori, processi radicali.

Nel primo caso, i semi vengono seminati (in marzo-aprile) in piccoli vasi, in terreno costituito da tappeto erboso (1 parte), terreno a foglia (1/2 parte) e sabbia (1 parte). Versiamo moderatamente mentre si asciuga. Dopo la germinazione le piantine vengono piantate in piccoli vasi (5 cm di altezza) uno per uno. Terreno: una miscela di foglie (1 parte), erba (1 parte), sabbia (1/2 parte), è possibile aggiungere un po 'di carbone, briciole di mattoni. Un anno dopo, la pianta è considerata un adulto, trapiantato. Non sovralimentare il germoglio con acqua, non lasciare che l'umidità in eccesso.

La riproduzione per seme non viene praticamente utilizzata.

Le talee possono essere propagate tutto l'anno, ma se possibile, dare la priorità al periodo primaverile-estivo - quale "piccolo bambino" non ama il sole e il caldo! Talee e germogli superiori dopo il taglio dovrebbero essere asciugati un po '- un giorno o due, dopo di che il taglio è in polvere con carbone pestato. Il primo atterraggio viene effettuato su sabbia umida fino ad una profondità di 1 cm, mantenendo la sabbia allo stato umido dopo l'atterraggio. Dopo la formazione delle radici (entro il 7 ° giorno), abbiamo trapiantato in vasi (7 cm di altezza).

Come sistemare correttamente i bambini da una pianta madre? Descrive e mostra un fioraio con esperienza.

La parte superiore dei germogli, i germogli di aloe radicale si riproduce come segue: dopo il taglio, gli esemplari sono leggermente appassiti (2-3 giorni), sono piantati in sabbia umida, approfondendo di 3-4 cm, possono essere legati con dei picchetti. Dopo il radicamento - lo schema standard di cura.

Una pianta della famiglia delle orchidee Dendrobium Nobile è facile da coltivare in casa. Questo fiore nobile è caratterizzato da forme insolite e molti colori vivaci.

Tutto sulla coltivazione di bambù indoor decorativo può essere trovato al link.

Uno straordinario fiore di azalea al coperto è famoso per i suoi lussuosi fiori grandi. Informazioni dettagliate su questa pianta possono essere trovate qui www.razmnojenie.ru/botanika/komnatnye-rasteniya/azaliya.html.

Istruzione per la cura di aloe

  • La pianta è leggera. Rimuoverlo dall'ombra e metterlo più vicino al sole, ma non bruciarlo con la luce solare diretta.
  • L'aloe è senza pretese per la temperatura, ma non provarlo a temperature inferiori ai 10-15 gradi.
  • In inverno - 1-2 irrigazione al mese, in estate - 1-2 volte a settimana.
  • Ventilare la stanza più spesso, la pianta può perdonarti per la secchezza, ma non la morbidezza.
  • Da aprile a settembre, l'aloe cresce attivamente, concimare la terra una volta al mese con un'esca standard per le piante grasse.
  • I giovani aloe vengono trapiantati una volta all'anno in vasi più grandi, adulti - ogni 2-3 anni.

Monstera è una pianta domestica, amata da molti giardinieri, con enormi foglie coriacee. Sai che in condizioni naturali fiorisce ogni anno e porta anche frutto?

C'è una forma breve di thuya con una corona sferica che non ha bisogno di essere tagliata. Ulteriori informazioni sulla specie di Tui, la sua coltivazione e riproduzione sono disponibili su questa pagina.

Recensioni dei coltivatori di fiori

Lo scarlatto medicinale è preferito in molte famiglie, la sua coltivazione viene curata con cura e, a volte, con eccessiva trepidazione. Prendersi cura di aloe in casa - non è difficile, ma le recensioni di alcuni proprietari raccontano interessanti dettagli sulla coltivazione.

"Ho sentito che alcune piante e persone non vanno d'accordo. Ho cercato di crescere l'aloe per molto tempo, ma ahimè. Il resto dei fiori crescono meravigliosamente e fioriscono e l'aloe vera muore regolarmente. Ma la suocera di aloe versa continuamente e niente - cresce. A proposito, solo cresce. Altri non vanno d'accordo. "

"L'aloe senza pretese a volte è molto capriccioso per i vicini - in qualche modo ho appeso per caso una vite sul mio bell'uomo. Morto a giorni alterni. "

Lyudmila, 52 anni:

"La cosa principale - ama la tua aloe, nient'altro di cui non ha bisogno. Oltre alla rara irrigazione e al sole caldo. Anche per le affermazioni speciali che non ha - io uso una miscela di tappeto erboso e sabbia fluviale in un rapporto di 3: 2 ".

Dicono che la presenza di aloe in casa favorisce la salute dei membri della famiglia, migliora le condizioni materiali. È improbabile che le intenzioni egoistiche contribuiscano a una buona crescita di aloe, ma coltivarla con scopi medicinali è un'occasione plausibile e nobile.

Recensioni e commenti

Scrivi una recensione o un commento

Aloe - una pianta comune e amata da tutte le piante domestiche, che viene spesso utilizzata nella medicina domestica e nella cosmetologia. Una pentola con un "secolo" può essere spesso vista sui davanzali della cucina, specialmente nelle donne più anziane. L'aloe si riferisce ai colori della casa senza pretese, ma l'aderenza a determinate condizioni per la sua crescita aumenterà la probabilità di ottenere una pianta grande e bella.

È ancora più importante conoscere le regole della cura dell'aloe per quei floricoltori che vogliono moltiplicare e piantare. Dopo tutto, il processo di crescita da una piccola ripresa non è sempre facile. Sebbene gli sforzi da fare per rendere l'aloe sana e bella, non differiscono molto dalle esigenze di tutti gli altri colori domestici. Un po 'di attenzione - e la pianta piacerà con la sua crescita attiva e le foglie medicinali.

  • Descrizione dell'impianto e sue proprietà utili
  • Metodi di riproduzione della succulenta
  • Le regole di cura per l'aloe in casa

Descrizione dell'impianto e sue proprietà utili

La succulenta viene dall'isola del Madagascar e dal Sudafrica. Inoltre, la pianta si trova nella natura selvaggia del Sud America e dell'Asia centrale, dove il clima è piuttosto arido. Ma grandi foglie carnose di aloe accumulano umidità e la consumano economicamente per il loro sistema di radici. Pertanto, a casa, il "secolo" non richiede frequenti annaffiature, inoltre, può diventare distruttivo per lui, soprattutto durante il riposo invernale.

Il succo di aloe ha molte proprietà e qualità utili, da battericida e antinfiammatoria a lassativa e coleretica. È attivamente utilizzato in farmacia, cosmetologia, medicina e persino nell'industria alimentare.

Esistono molti tipi di aloe:

E altri - più di trecento varietà. Sebbene alcuni di essi possano essere utilizzati solo a scopo decorativo.

Come un impianto interno, il "secolo" è caratterizzato da diverse caratteristiche: può essere senza irrigazione per lungo tempo, ama la luce solare e può facilmente mettere radici dopo un trapianto. Questi fattori rendono la cura per l'aloe ancora più semplice, quindi è così popolare tra i fioristi.

Metodi di riproduzione della succulenta

A casa, è possibile propagare l'aloe in diversi modi: per talea, per processi radicali o per mezzo di semi. Quale opzione scegliere spetta a ogni fiorista decidere sulla propria esperienza e prontezza a dare tempo e attenzione a questo processo. Puoi provare ogni metodo, perché ogni volta dopo la coltivazione riuscita del fiore c'è un piacere speciale dal risultato.

Durante il trapianto, è importante ricordare due punti: in primo luogo, l'aloe è più simile a vasi bassi e larghi rispetto ai contenitori alti; in secondo luogo, ci deve essere un buon drenaggio in ogni vaso.

Il resto delle regole di riproduzione dipendono dal metodo selezionato.

Riproduzione per talea

Questo tipo di impianto di una nuova pianta è considerato uno dei più semplici. Tagliare e piantare talee "secolo" è meglio nel periodo primavera-estate, la probabilità che matureranno sarà più alta. L'altezza delle talee, che è pronta per una crescita indipendente, dovrebbe essere di almeno 10 cm. Dopo le potature, è necessario attendere alcuni giorni prima che si asciughino.

Processi devono essere piantati nella sabbia umida, prikopalis superficialmente -. 1 cm 7-10 giorni a piccole radici succulente appaiono, allora può essere piantato in una pentola con il suolo.

Piantagione di semi di aloe

Se ci sono semi di aloe, puoi provare a far crescere un fiore da loro. Per piantarli, è necessario preparare una composizione speciale del suolo, che includa sabbia, terra e foglie in un rapporto di 2: 2: 1. La miscela deve essere mescolata e versata in un piccolo contenitore, dopo di che inserire i semi in una profondità di 1-2 cm. La pentola deve essere in un luogo soleggiato.

Dopo 7-10 giorni, appariranno i primi scatti. Quando i germogli raggiungono un'altezza di 5-6 cm, possono essere trapiantati in vasi separati, preparando un terreno simile, ma prendendo la metà della sabbia. In futuro, per la crescita attiva di aloe, è importante non versarlo con l'acqua.

Riproduzione da processi radicali

Nella pianta grassa adulto, man mano che crescono, appariranno processi radicali, che possono anche essere piantati per ottenere un altro aloe. Dopo averli tagliati, devi anche aspettare alcuni giorni, lasciandoli asciugare, e poi mettere la sabbia bagnata ad una profondità di 3-4 cm, aspettando la comparsa delle radichette.

Dopo 1-2 settimane, i germogli possono essere piantati separatamente in un contenitore con terra e quindi corteggiati, come qualsiasi altro aloe.

Quindi, moltiplicare il "secolo" non è così difficile come potrebbe sembrare. Un piccolo sforzo e il rispetto delle condizioni del trapianto daranno il risultato atteso.

Le regole di cura per l'aloe in casa

Che la pianta cresca sana e bella, gradita con nuovi volantini utili, è importante fornirgli condizioni confortevoli. A casa, è facile da fare: come ogni altro fiore interno, una pianta grassa richiede una certa temperatura dell'aria, un'irrigazione regolare ma moderata, una quantità di luce sufficiente e un fertilizzante raro.

Illuminazione e il posto migliore per l'aloe

"Stoletnik" ama la luce, quindi è meglio crescere sui davanzali soleggiati. In estate, la pentola con la pianta può essere collocata all'aperto, balcone o terrazza. Anche la luce diretta del sole non è dannosa per una succulenta, come per la maggior parte degli altri colori domestici.

Quando il giorno di luce diventa breve, molte piante richiedono un'illuminazione supplementare, ma l'aloe può sopravvivere tranquillamente all'inverno sul davanzale della finestra meridionale, immergendosi in un periodo di riposo. Anche se è possibile posizionare una lampada fluorescente vicino e prolungare la giornata di luce, l'aloe continuerà a crescere attivamente.

Temperatura e umidità

In estate, la succulenta tollera le alte temperature e si sente a suo agio anche a 30 gradi. Ma in inverno, la temperatura non dovrebbe superare i 15 gradi. Pericoloso per la posizione dell'aloe in prossimità di apparecchi di riscaldamento e batterie, poiché l'aria calda e secca può portare alla decomposizione della pianta grassa alla base.

Idratare l'aloe è necessario solo in estate, indipendentemente dal fatto che cresca al chiuso o all'aperto. Una siccità prolungata comporterà il diradamento delle foglie succulente e la perdita delle loro proprietà benefiche. Cospargere la pianta in estate è necessario almeno 1 volta alla settimana, così come non consentire all'umidità di cadere per un punteggio del 35-40%.

Irrigazione e concimazione delle piante succulente

In estate, vale la pena di versare l'aloe 1 volte a settimana, utilizzando acqua dolce e stand-by per questo. In inverno, il numero di annaffiature può essere ridotto a una volta in 3-4 settimane, a seconda di dove si trova la pentola di aloe e qual è la temperatura interna. La maggior parte dell'aloe ha paura dell'eccesso di umidità, quindi prima di annaffiare è necessario controllare le condizioni del terreno e ancora una volta non idratare.

È necessario concimare la succulenta solo nel periodo primaverile-estivo, quando l'aloe viene risvegliata dal periodo di riposo, inizia a crescere attivamente e necessita di ulteriori microelementi. Per concimare è meglio usare un concime universale per piante grasse, che può essere acquistato in qualsiasi negozio di fiori. Più spesso, questi prodotti sono venduti in forma liquida, quindi un ulteriore fertilizzante sostituirà un irrigazione.

Trapiantare l'aloe in un contenitore più grande dovrebbe essere fatto una volta ogni 1-2 anni, a seconda dell'attività di crescita. Allo stesso tempo, dovrebbero essere forniti un buon drenaggio e primer.

Pertanto, è abbastanza facile coltivare l'aloe in condizioni domestiche, in particolare per i fioristi con una certa esperienza. Succulente senza pretese nelle loro richieste, quindi puoi rovinarlo, piuttosto dando troppa attenzione che dimenticarlo per un po '. Osservando le condizioni di una sana coltivazione di aloe, è possibile ottenere foglie belle e piene con succo medicinale che può essere usato in cosmetologia domestica o in medicina. Inoltre, è abbastanza facile trovare le ricette per il suo utilizzo.

Ulteriori Pubblicazioni Sulle Piante